Ricetta: olio al peperoncino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ricetta: olio al peperoncino

In questo tutorial di oggi vi spieghiamo la ricetta olio al peperoncino. Esso è uno dei molto prodotti tipici italiani, specialmente utilizzati nella regione Calabria, dove è una terra che ormai cresce il peperoncino piccante famosissimo. Questo alimento è ottimo per essere comprato come regalo fatto in casa. È assolutamente commestibile per l'utilizzo in condimento per insalate, pizza, pasta e fritture. L'unica cosa negativa, è che non potrà essere conservato per periodi lunghi di tempo se viene fatto in casa, perciò sarà sempre meglio prepararne in piccole quantità, in modo da evitare di correre il rischio di doverlo buttare via. Continuate la lettura per capire come dovrete procedere. Buona preparazione!

26

Occorrente

  • 1 peperoncino per ogni 250 ml. d’olio
  • olio d’oliva extra vergine
  • barattolo ermetico
36

Vi spieghiamo l'utilizzo dei tipi di peperoncino

Potrete usare il peperoncino comune italiano rosso, oppure quello di Cayenna, per la preparazione dell'olio piccante, però se preferite avere un sapore che sia parecchio aromatico e forte, la vostra scelta si potrà orientare verso l'Habanero. I peperoncini si potranno utilizzare sia freschi, che anche essiccati. Per essiccare i peperoncini occorrerà lasciarli al sole per otto ore minimo. Li dovrete perciò mettere sopra la carta assorbente distanziati bene tra di loro. Se, al contatto con le mani vedete che si sbricioleranno, significa che sono pronti, però se volete accelerare il procedimento, li potrete mettere dentro al forno a sessanta gradi per un'ora circa, poi li dovrete lasciare asciugare bene all'aria. In questo modo si priveranno da ciascun residuo di umidità.

46

Vi indichiamo come preparare il peperoncino di Habanero

Una volta che i peperoncino sono secchi al punto giusto, li dovrete tagliare a metà per toglierli il peduncolo, che è la membrana interna ed i semini. In seguito di li dovrete affettare a strisce che siano più o meno sottili, in base ai vostri gusti. Se avete pensato di utilizzare il peperoncino di Habanero, vi dovrete ricordare di utilizzare i guanti, in quanto non lo dovrete mai toccare con le mani nude. Quando avrete affettato il vostro peperoncino, lo dovrete mettere sopra al fondo di barattoli di vetro sterilizzati, che riempirete con olio extravergine di oliva di ottima qualità. Ora potrete chiudere il barattolo bene con un coperchio ermetico, poi dovrete metterlo nella vostra dispensa per un mese. Terminato il periodo di attesa, lo potrete consumare nelle ricette che vi piacciono maggiormente.

Continua la lettura
56

Vi indichiamo come preparare il peperoncino fresco

Se pensate di utilizzare il peperoncino fresco, prima di tutto lo dovrete lavare poi asciugare bene. Lo dovrete tagliare a metà, toglieteli dal picciolo, tagliatelo a fette fini e lo dovrete far soffriggere con un cucchiaio di olio di oliva dentro ad una padella che sia antiaderente. A questo punto dovrete mescolare bene, poi dovrete lasciare che si cuocia finché non sarà dorato. Raggiunto questo colorito, potrete spegnere il fornello e potrete mettere il peperoncino dentro ai barattoli di vetro sterilizzato. Ora potrete ricoprire con olio di oliva extravergine il tutto, poi dovrete lasciare riposare anche in tal caso per un mese circa prima di usarlo. Buon Appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la crema di peperoncino

Siamo pronti a proporre a tutti i nostri lettori, la realizzazione in casa propria, di una nuova ricetta, attraverso il cui aiuto poter mettere in risalto tutto il gusto ed il sapore che racchiude in sè il peperoncino. Infatti tenteremo di eseguire una...
Antipasti

Come utilizzare il peperoncino in cucina

Il peperoncino piccante era utilizzato fin dai tempi antichi; esso può essere coltivato in luoghi dal clima mite. Inoltre, si adatta facilmente ai terreni che sono esposti al sole. Il peperoncino viene raccolto durante il periodo agosto-settembre e si...
Antipasti

Come cucinare il peperoncino verde

Uno degli alimenti maggiormente utilizzato per insaporire le nostre pietanze è il peperoncino, sia di colore verde che rosso. In alcuni casi può addirittura, il peperoncino essere impiegato come ingrediente principale per le preparazione di secondi...
Antipasti

Come conservare i peperoncini verdi sott'olio

Il peperoncino verde risulta essere un elemento piuttosto comune nella tradizione culinaria italiana. Quest'ultimi, infatti, sono ideali sia per essere consumati come contorno, sia per essere gustati da soli, questo perché sono costituiti da un sapore...
Antipasti

Come preparare l'olio aromatizzato

Potete scegliere tra spezie ed aromi come condimento al vostro olio aromatizzato: entrambi hanno uno scarso potere nutritivo ma una grande influenza sulla digestione con riflessi olfattivi e gustativi. Di seguito vi verranno proposti tre tipi di oli...
Antipasti

Come preparare i peperoncini sott'olio

I peperoncini, meravigliosi frutti della terra, giunsero in Europa dalle Americhe con Cristoforo Colombo e divennero velocemente "la spezia dei poveri", proprio grazie alla loro capacità di crescere facilmente in qualsiasi clima e senza la necessità...
Antipasti

Come fare l'olio alla cipolla

L'olio aromatizzato alla cipolla si rivela un'ottima conserva da tenere all'interno della propria dispensa: gustoso e versatile si abbina a qualsiasi pietanza dal semplice sugo al condimento per la pizza. Nella guida che segue, a tal proposito, vedremo...
Antipasti

Come fare le cipolle sott'olio

Le cipolle sott'olio rappresentano una ricetta davvero semplice, gustosa e veloce da realizzare. Il loro gusto stuzzicante ed appetitoso le rende ottime come aperitivo, antipasto oppure contorno. Inoltre, possono anche essere abbinate ad altri piatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.