Ricetta: orecchiette al pesto di pistacchio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le orecchiette sono una pasta tipica pugliese e i condimenti sono dei più svariati. In questa ricetta prepareremo un sughetto di accompagnamento diverso dal solito: il pesto al pistacchio. Ci differenziano infatti dal classico pesto di basilico e fare un'altra novità che ultimamente questo frutto sta dando molto furore nelle pizze e nei rustici. Per preparare tale pesto forniremo qui di seguito tutta la procedura necessaria per condire i piatti di quattro persone impiegando nel complessivo cinquanta minuti circa.

26

Occorrente

  • 400 grammi di orecchiette
  • 80 grammi di foglie di basilico
  • 80 grammi di pistacchi
  • 150 millilitri di di olio extra vergine di oliva
  • 80 grammi di parmigiano
  • sale e pepe q.b
  • una manicata di pinoli secchi
  • Frullatore
  • uno spicchietto d'aglio
36

Sguasciare i pistacchi

Come prima cosa bisogna procedere con lo sgusciamento dei pistacchi: l'ideale, per un gusto davvero al top, consiglio i pistacchi di Bronte, che come ben si sa rappresentano l'eccellenza. Se non doveste trovarli procuratevi quelli classici che si trovano in qualunque supermercato. Una volta sgusciati versateli in una pentola con acqua bollente, lasciarli per qualche istante, per poter ammorbidire la pellicina del frutto e toglierla facilmente. Eliminare la pellicina aiuta a non alterare il sapore del pistacchio, lasciare il giusto sapore di sale e mantenere il colore verde. Una volta finito potete versarlo nel recipiente del mixer per poi procedere, insieme agli altri ingredienti, a frullarli.

46

Preparazione pesto

Preparazione del pesto:
Metti i pinoli nel frullatore. Aggiungi i pistacchi sgusciati, il basilico in foglie, l'olio e aggiungi un pizzico di sale. Mixa bene il tutto e aggiungi il Parmigiano Reggiano o, in alternativa, del grana o pecorino. Schiaccia con le mani uno spicchio d'aglio e taglialo finemente con una mezzaluna o con un coltello e aggiungilo al composto appena preparato. Frulla bene il tutto sino a che il composto non diventa perfettamente omogeneo, di un bel colore verde intenso e lascia riposare durante il tempo di cottura della pasta. Successivamente aggiungi un paio di cucchiai di cottura della pasta per rendere il tuo pesto veramente cremoso.

Continua la lettura
56

Cuocere la pasta

Cuoci la pasta e servi in tavola:
Porta ad ebollizione un'abbondante quantità di acqua e metti un cucchiaio di sale grosso. Aggiungi quindi le orecchiette, meglio se fresche. Attendi che siano perfettamente al dente e scolale con la dovuta attenzione. Rimetti le orecchiette nella pentola ancora calda, in modo che restino del giusto calore e versaci sopra il pesto, mescolando attentamente. Servi le orecchiette ben calde, in modo da poterle gustare a pieno, impiatta e decora il tutto con due foglioline di basilico fresco. La tua ricetta è pronta, non resta che gustarla abbinata a un buon vino.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non preparare prima il pesto , preparalo giusto prima di cuocere la pasta, in modo che non si secchi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con pesto di broccoli e salsiccia

Le orecchiette sono un alimento tipico della tradizione pugliese, ma ormai si trovano in qualunque supermercato, sia nel banco del fresco che negli scaffali della pasta fresca. Le orecchiette possono essere cucinate con qualunque ricetta, sia a base di...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di pistacchio

La pasta al pesto di pistacchio è una specialità che ci proviene da una delle venti terre più belle e genuine d'Italia: la Sicilia. In quest'isola, che ha incrociato il sangue degli antichi Siculi con quello dei Greci e dei Romani, che ha saputo accogliere...
Primi Piatti

Come fare le lasagne con pesto di pistacchio e speck

Tra i primi piatti più succulenti, più golosi e più richiesti, al primo posto spesso vengono posizionate le classiche lasagne. Le lasagne classiche, vengono spesso preparate utilizzando degli ingredienti base come: un buon sugo al ragù, delle foglie...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al forno

Le orecchiette sono un tipo di pasta che ha origine in Puglia e solitamente vengono cucinate con le cime di rapa. Presentano diverse dimensioni: ci sono quelle più piccole e quelle dalla forma allungata. In ogni caso si adattano bene ad essere preparate...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette con salsiccia, rucola e pomodorini

Se siete in cerca di un primo piatto leggero che vada bene sia per l'estate che per l'inverno, potete preparare le orecchiette con salsiccia, rucola e pomodorini. Le orecchiette sono un tipo di pasta fresca, classica della tradizione italiana. Un condimento...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette, funghi cardoncelli e salsiccia

Se volete preparare un primo piatto facile e saporito potrete puntare sulle orecchiette. Tipica pasta pugliese, sono un prodotto tipico regionale apprezzato ormai in tutto lo stivale ed anche all'estero. Oggi vi illustreremo come cucinarle ma non le abbineremo...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette ai gamberetti, curry e salsa tonnata

Se avete invitato degli amici e volete stupirli, provate a fare un primo particolare e originale. Si tratta delle orecchiette ai gamberetti, curry e salsa tonnata. Questa è una ricetta abbinata con dei ingredienti di mare. Arricchita con delle spezie...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette di grano arso con taleggio e asparagi

Tra i vari piatti che compongono le migliori pietanze della cucina italiana, non possono di certo mancare le orecchiette. Questa tipologia di pasta, può essere preparata con vari tipi di farina e può essere servita e condita in parecchi modi. Nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.