Ricetta: orecchiette con ricotta e zucca

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le orecchiette sono un formato di pasta molto amato e popolare in tutta Italia, anche se la loro origine è tipicamente pugliese. Infatti le orecchiette si sono diffuse a partire dal XII/XIII secolo da Bari, dove sono note in dialetto locale come "strascinati", per via della loro forma peculiare. Le orecchiette si realizzano usando solo farina di grano duro, acqua e sale, e possono essere insaporite come meglio si desidera, anche se la ricetta più tradizionale è con le cime di rapa. Ecco invece una ricetta alternativa che spiega come realizzare un sughetto semplice e sfizioso per condire le orecchiette con ricotta e zucca.

25

Occorrente

  • 350 grami di orecchiette, fresche o essiccate
  • 150 grammi di ricotta di mucca (o 100 grammi di ricotta di pecora)
  • 250 grammi di zucca a pasta gialla
  • olio e sale q.b
  • peperoncino
  • basilico e prezzemolo
  • uno spicchio di aglio
35

Ecco quali sono gli ingredienti per quattro persone per cucinare le orecchiette ricotta e zucca. Servono: 350 grammi di orecchiette; 150 grammi di ricotta di mucca; 250 grammi di zucca; olio e sale q. B.; aglio; un pezzetto di peperoncino; prezzemolo e basilico. Se si prediligono gusti più forti, al posto della ricotta di mucca si può usare la ricotta di pecora in dosi leggermente inferiori (100 grammi anzichè 150). Se non si gradisce il peperoncino lo si può sostituire con un po' di pepe nero macinato.

45

Tagliare la zucca a dadini, dopo averla privata della scorza. Far soffriggere in una padella, in un poco di olio, uno spicchio di aglio "in camicia", in modo tale che successivamente sia possibile toglierlo, e un pezzetto di peperoncino (o, in alternativa, un pizzico di peperoncino in polvere). Quando l'aglio sfrigola, aggiungere la zucca tagliata a dadini e regolare di sale. Versare un dito di acqua calda in padella e lasciar rosolare la zucca fino a che l'acqua non venga del tutto assorbita, lasciando la padella coperta. Quando l'acqua è evaporata, togliere il coperchio e lasciar rosolare la zucca fino a che non inizia a sfaldarsi.

Continua la lettura
55

Portare ad ebollizione abbondante acqua salata; quando l'acqua bolle, bisogna versare al suo interno un pugno di sale grosso e le orecchiette. Lasciar cuocere per il tempo indicato (10-12 minuti) rimestando ogni tanto. In una terrina, nel frattempo, si deve far stemperare la ricotta con un mestolo di acqua di cottura, aggiungendo del prezzemolo e del basilico, freschi o in polvere. Quando la cottura delle orecchiette è ultimata, bisogna scolarle accuratamente badando che l'acqua non resti al loro interno. A questo punto si può versare la pasta nella terrina con la ricotta e mantecare bene, fino a che le orecchiette non siano ben amalgamate con la crema di ricotta. Da ultimo, si aggiunge la zucca. Si mescola ancora e si serve il piatto ben caldo o appena tiepido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al forno con sugo e ricotta

Un primo piatto gustoso e sfizioso: orecchiette al forno con sugo e ricotta. Si tratta di una ricetta poco impegnativa, la cui preparazione non richiede molto tempo, ma dal sapore delicato e avvolgente. Questa appetitosa e invitante pietanza è adatta...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette alla crema di broccoli, zucca e melagrana

Nei primi mesi d'autunno, la natura ci regala delle perle d'inestimabile valore culinario, come ad esempio le melagrane. Queste, se associate ad altri ingredienti della nostra tradizione alimentare, lasciano spazio a numerose sperimentazioni ai fornelli....
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni con zucca, cavoli e ricotta

Uno dei primi che viene più apprezzato in cucina sono i cannelloni. Un trionfo di pasta fresca che può accogliere nel suo involucro tanti tipi di ripieni. I cannelloni sono intramontabili, e piacciono sempre a tutti. Questi si possono preparare in mille...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di zucca e ricotta

Per rievocare le atmosfere romantiche e il profumo dell'autunno, perché non provare a racchiudere l'essenza di questa stagione in uno scrigno delizioso? La regina indiscussa dell'autunno è la dolce zucca, protagonista di ricette prelibate e talvolta...
Primi Piatti

Orecchiette con ricotta e menta

Le orecchiette, chiamate così per la loro tipica forma a coppa, è una tipologia di pasta piuttosto semplice da preparare in casa. Certo, la loro realizzazione vi prenderà un po' di tempo in più, perciò l'ideale risulta essere di ritagliarsi uno spazio...
Primi Piatti

Ricetta: paglia e fieno con crema di ricotta, fiori di zucca e cubetti di cotto

Quando non sappiamo come mettere d'accordo tutti a tavola, la pasta è sempre la risposta giusta. È difficile trovare un buongustaio che non apprezzi questo alimento base della dieta mediterranea. Tra le migliori caratteristiche della pasta troviamo...
Primi Piatti

Ricetta: tortelli di zucca e ricotta

Nel periodo autunnale, la zucca è l'ortaggio che fa da protagonista nelle nostre ricette più di ogni altro vegetale. La possiamo trovare sia nelle preparazioni salate che in quelle dolci poiché si presta ad ogni tipo di lavorazione. Possiamo ad esempio...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne zucca e ricotta

Ecco come preparare le lasagne zucca e ricotta.Si tratta di uno squisito piatto autunnale che trova origine nella cucina tradizionale italiana. Nell'ultimo ventennio la cucina italiana si è imposta all'alta gastronomia internazionale grazie a famosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.