Ricetta: panforte di Siena senza glutine

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Questa ricetta vi stupirà. Stupirà anche tutti coloro che la mangeranno. Preparata da voi ovviamente sarà una specialità della casa. Ecco quindi le istruzioni per realizzare questa prelibatezza. Parliamo ovviamente del Panforte di Siena. Ma è particolare questo, speciale. Infatti, si tratta della ricetta del Panforte di Siena senza glutine. Quindi basta con le chiacchiere ed iniziate subito a capire come preparare la ricetta del Panforte di Siena senza glutine.

25

Occorrente

  • Pane
  • Farina
  • Cannella
  • Coriandolo
  • Garofono
  • Noce moscata
35

Preriscaldate il forno a 300 gradi. Regolate la griglia del forno in posizione centrale. Preparate il pane e col burro foderate la teglia. Mettete quindi tutto da parte. In una piccola ciotola, unite la farina, ovvero 1/2 tazza di torta, 1 cucchiaino di cannella, coriandolo, chiodi di garofano, la noce moscata accantonate. In un'altra piccola ciotola, unire i restanti 2 cucchiai di farina per torta e 1/2 cucchiaino di cannella. Impostate la miscela da parte e salvate la parte superiore. In una casseruola media a fuoco basso, unite il miele e lo zucchero. Cuocete, mescolando di tanto in tanto per evitare scottature, fino a quando la miscela arriva a bollore pieno. Quindi togliete dal fuoco. Mescolate in frutta candita e mandorle o nocciole.

45

Setacciate in miscela di farina. Mescolate fino a che non diventi ben miscelato. Versate nella teglia preparata. In cima lisciate con il palmo leggermente umido della vostra mano. Setacciate la miscela di cannella di farina riservata sopra le righe. Mettete la torta nel centro della cremagliera del forno medio. Cuocete in forno per 30 minuti o fino a quando il Panforte di Siena inizia appena a bollire intorno al bordo della padella. Togliete dal forno; raffreddate completamente su una gratella. Allentate dalla padella eseguendo un piccolo taglio con un coltello intorno al perimetro (se si utilizza uno stampo a cerniera, rimuovete i lati di stampo a cerniera). Invertite su una gratella, lasciando che la farina in eccesso della cannella cada.

Continua la lettura
55

Utilizzate un coltello per staccarvi dalla pergamena o dalla carta di riso. Capovolgete di nuovo il Panforte di Siena e trasferite su una gratella. In cima spolverare con zucchero a velo. Quando diventa freddo, può essere avvolto in diversi strati di pellicola trasparente e uno strato di foglio di alluminio e conservato in un contenitore ermetico per diverse settimane, o congelato per un massimo di sei mesi. Servite a temperatura ambiente. Prima di servire, alimentate la polvere con zucchero aggiuntivo. Tagliate quindi in piccoli cunei e servite. Portate per 16 porzioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cookies al burro di arachidi senza glutine

In questa guida vi spiegherò passo dopo passo come preparare una ricetta sfiziosa. Parliamo dei cookies al burro di arachidi senza glutine. Sono dei biscotti perfetti per chi è allergico al glutine. Perfetto per i bambini che desiderano fare merenda...
Dolci

Ricetta per il tiramisù senza glutine

Sappiamo bene che preparare un buon tiramisù richiede tempo e destrezza, visto l'estenuante lavoro che ci aspetta. Questa ricetta, a seconda della Regione dove viene preparata assume diverse varianti ma, quella di cui parleremo oggi è adatta alle persone...
Dolci

Ricetta: biscotti frollini senza glutine

I biscotti frollini sono il dolce perfetto da gustare insieme ad una calda tazza di tè in compagnia di amici oppure di un buon libro. Se li facciamo in casa, possiamo dare ai frollini qualsiasi tipo di forma, creandoli con i bambini che amano i dolci...
Dolci

Ricetta: torta di mandorle senza glutine

Capita molto spesso di dover invitare a casa propria amici e parenti ma non avere, nel momento della preparazione, la minima idea di cosa servire ai commensali. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta, capace di soddisfare anche i palati più difficili,...
Dolci

Ricetta: torta di carote senza glutine

La celiachia è un un infiammazione dell'intestino tenue, provocata dall'ingestione di glutine in soggetti che sono predisposti geneticamente, questa malattia nella maggior parte dei casi è ereditaria e si scopre già all'inizio dello svezzamento, l'unica...
Dolci

Ricetta: chiacchiere al forno senza glutine

Il Carnevale, così festoso e colorato, riesce a tingere di allegria anche gli uggiosi e freddi pomeriggi invernali! Maschere, coriandoli e stelle filanti però non sono le uniche attrattive di questo scanzonato periodo dell'anno. A rendere speciale il...
Dolci

Come preparare i ricciarelli di Siena

Ogni festività ha un dolce tipico che la rappresenta: la colomba per Pasqua, il pandoro o il panettone per Natale, le lenticchie per Capodanno e così via. Ogni regione, inoltre, sviluppa delle tradizioni particolari. È il caso di un dolce tipicamente...
Dolci

Ricetta: biscotti senza glutine al cioccolato

I biscotti senza glutine al cioccolato sono degli ottimi e gustosissimi dolcetti fatti con farina di riso, adatti ai celiaci o semplicemente a chi vuole tenersi leggero con l'apporto di carboidrati. Sono adatti per essere inzuppati nel vostro caffellatte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.