Ricetta: panzerotti di carne

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per un pranzo con amici o per un aperitivo, i panzerotti di carne sono un piatto adatto ad ogni occasione. Sostanziosi e ricchi di gusto, sapranno accontentare i vostri commensali nel migliore dei modi. Si possono realizzare di forma cilindrica o a forma di mezza luna a seconda della variante. Se siete curiosi di sapere come fare, ecco la ricetta che fa per voi. Di seguito tutti i consigli e l'occorrente per realizzare i panzerotti di carne. Seguiteci nei passi successivi per saperne di più.

27

Occorrente

  • 250 gr di carne macinata
  • 1 uovo
  • 1 patata
  • pangrattato e parmigiano
37

Se vi siete procurati tutti gli ingredienti elencati nell'apposito campo di questa guida, siete a cavallo: non vi resta che indossare il grembiule da cucina e partire col procedimento, seguendo attentamente le indicazioni qui riportate. I panzerotti sono resi caratteristici dalla carne, ma perché questa resti compatta, si consiglia di amalgamare all'impasto una patata e l'uovo sbattuto. Per procedere con ordine, mettete sul fuoco una pentola con acqua e portate a bollore; quando riuscirete ad infilare la forchetta all'interno dell'ortaggio, toglietelo dall'acqua. Private la patata della sua buccia e schiacciatela all'interno di un piatto sino a formare una purea. Lasciatela riposare da parte e preparate la carne.

47

In una padella fate rosolare un po' di cipolla, aglio, prezzemolo, carota e sedano a dadini ed aggiungete la carne macinata: rosolate sino a quando sarà leggermente dorata ed unitela assieme alla purea di patata all'interno di una ciotola. Non resta che aggiungere un uovo all'impasto e mescolare bene il tutto. Se notate che la consistenza del composto non è ancora abbastanza compatta da consentire la lavorazione a mano, aggiungete un po' di parmigiano grattugiato o pangrattato. A questo punto con le mani date forma a dei piccoli cilindri che dovrete posizionare su una teglia antiaderente, foderata con della carta da forno.

Continua la lettura
57

Fate scaldare il forno per circa 15 minuti a 180°C e, una volta raggiunta la temperatura, infornate i vostri panzerotti. La cottura verrà portata a termine in circa 20 minuti, ma le tempistiche possono variare a seconda del tipo di forno che si utilizza. Se volete rendere i vostri panzerotti ancora più croccanti, si consiglia di rotolarli in un letto di pangrattato prima di posizionarli nella teglia. Una volta sfornati sono pronti per essere serviti ai vostri commensali; tuttavia si tratta di un piatto che si può consumare anche freddo a seconda del vostro gusto personale. Potete accostare alla pietanza del vino bianco fresco, che ben si sposa con le patate.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate a realizzare i panzerotti alle patate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

La vera ricetta dei panzerotti pugliesi

Di antica tradizione popolare, i panzerotti pugliesi, e più precisamente baresi, sono il tipico esempio di come tutto ciò che avanza a tavola possa essere rielaborato per un altro pasto. Infatti i nonni pugliesi possono testimoniare che la vera ed originaria...
Pizze e Focacce

Come preparare panzerotti al forno

I panzerotti rappresentano sicuramente un piatto molto gustoso che piace a tantissime persone. Si tratta di una ricetta piuttosto facile e veloce da realizzare. I panzerotti possono essere preparati sia al forno che in padella, a seconda delle proprie...
Pizze e Focacce

Come non far bucare i panzerotti

Ogni regione d'Italia ha un piatto o un prodotto tipico che si tramanda da generazioni. Tra le ricette e i prodotti più consumati di sempre possiamo trovare i panzarotti, un alimento molto apprezzato da tutti noi, ma anche dagli stranieri che vengono...
Pizze e Focacce

Come preparare i panzerotti con crema di ricotta

Avete invitato degli ospiti a pranzo o a cena, ma non avete nessuna idea sul dolce da preparare che possa stupire e deliziare i loro palati? Se volete cimentarvi in una nuova ricetta, allora questa è la guida che fa al caso vostro. Nei passi a seguire,...
Pizze e Focacce

Come fare i panzerotti fritti

I panzerotti rappresentano un tipo di pasta lievitata, farcita e fritta chiudendo su su stessa la pasta lievitata. Questo tipo di preparazione risulta essere piuttosto semplice da realizzare, proprio per questo potrete provare voi stessi ad eseguirla....
Pizze e Focacce

Ricetta: kebab all'italiana

Il kebab è un piatto che si presta benissimo a molte varianti. È di origine turca ma, per la sua comodità, si è ormai diffuso anche nelle tavole degli italiani. La sua fortuna è indubbiamente dovuta alla velocità nella preparazione, al valore nutrizionale...
Pizze e Focacce

Ricetta: pane pita farcito

Il pane pita è un tipo di pane di forma rotonda, tipico dei paesi medio-orientali e della Grecia, a forma di focaccia nostrana; è molto duttile e si presta ad ogni riempito con svariate farciture come l'hummus di ceci, oppure con il kebab. Se seguirai...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia di granturco

La focaccia di granturco costituisce uno dei piatti più diffusi ed apprezzati nel nostro paese. In determinate zone, si tratta di un prodotto tradizionale entrato nell'immaginario collettivo dei cittadini. In Italia, in molti amano questo particolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.