Ricetta: pasta ai funghi con fontina e tartufo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il tartufo, pur essendo un ingrediente estremamente pregiato che rende speciale e raffinato qualunque piatto in cui venga utilizzato, è anche un ingrediente che non necessariamente è riservato alla preparazione di piatti complessi e eleganti, ma ha anzi il pregio di poter essere utilizzato anche nelle nostre ricette quotidiane. Si sposa perfettamente con preparazioni quali pizze, primi piatti e carni, senza per questo sopraffarne i sapori ma valorizzandoli al meglio. Nella ricetta proposta oggi vedremo come preparare e portare in tavola un primo piatto gustoso, sostanzioso e nutriente a base di pasta, funghi champignon, tartufo nero e fontina.

28

Occorrente

  • 300 gr di trofie
  • 250 gr di champignon
  • 1 confezione panna da cucina
  • Tartufo nero
  • Noce moscata
  • 30 gr di fontina
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva
38

Come prima cosa andiamo a mondare e ripulire per bene i funghi champignon, procediamo in questo modo: rimuoviamo il gambo con un coltello, staccandolo dalla cappella, quindi eliminiamo la terra passando il fungo sotto acqua corrente e asciugandolo con un apposito canovaccio da cucina. Ora aiutandoci con un coltello spelliamo la cappella, sino a che la pellicola esterna non sarà completamente rimossa: fatto ciò, possiamo affettare gli champignon nel senso della lunghezza, riducendoli a fettine sottili o a cubetti.

48

Una volta che avremo affettato tutti gli champignon, in una padella facciamo soffriggere dell'olio extravergine d'oliva con uno spicchio d'aglio intero, quindi uniamo tutti i funghi aggiustando di sale e pepe. Quando saranno quasi cotti, aggiungiamo metà confezione di panna da cucina, una spolverata di noce moscata e infine grattugiamovi sopra il tartufo nero, mescolando il tutto per amalgamare bene gli ingredienti e facciamo cuocere ancora per circa altri 5 minuti, a fuoco vivo.

Continua la lettura
58

Mentre il composto di funghi e panna giunge a cottura portiamo a ebollizione un'abbondante pentola di acqua salata, e non appena inizierà a bollire immergiamoci le trofie e aspettiamo che cuociano. Il loro tempo di cottura è di circa 10 minuti: facciamo attenzione a non farle scuocere, poiché questo particolare tipo di pasta corta rende al meglio con una cottura leggermente al dente, considerato anche che successivamente le faremo saltare.

68

Nel frattempo che la pasta cuoce, in un pentolino mettiamo la restante panna da cucina e la fontina affettata a fettine sottili e, mescolando, la facciamo sciogliere nella panna sino a che non avremo ottenuto un composto uniforme e elastico. A questo punto uniamo questo composto alla padella con gli champignon e il tartufo, quindi scoliamo le trofie e uniamo anch'esse, facendo saltare il tutto a fiamma viva per qualche momento. Serviamo in tavola ben caldo e con un'ultima spolverata di tartufo grattugiato.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli tartufo e funghi

Quando vi verrà in mente di preparare qualche piatto semplice ma particolare allo stesso tempo, ricordatevi di questa ricetta: i ravioli fatti in casa con tartufo e funghi. È un piatto che si presta bene ad essere servito insieme ad altre portate di...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ai funghi con fonduta al tartufo

All'interno della guida in questione andremo a parlare di cucina. Nello specifico, lo faremo andando a trattare la preparazione di una ricetta: i ravioli ai funghi con fonduta al tartufo. Un piatto da molti ritenuto prelibato e, proprio per questo motivo,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al tartufo al forno

Quando ci si trova a dover preparare un pranzo per tante persone, soprattutto in occasione di una festività, ci si butta sempre su pietanze molto pesanti, come lasagne, cannelloni o pasta al forno. Se però si vuole preparare qualcosa di più innovativo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con funghi, crema di pecorino e tartufo

La ricetta per un risotto dal sapore tipicamente autunnale è il risotto con funghi, crema di pecorino e tartufo. Questo primo piatto di terra ricorda molto i sapori dell'Umbria e della Toscana, poiché sono terre ricche di funghi, tartufi ed anche di...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni con ricotta, tartufo e funghi

Alcune ricette della variegata gastronomia italiana, sono considerate le regine delle tavole domenicali! Lasagne, pasta al forno e cannelloni sono preparazioni elaborate e gustosissime, tipiche dei pranzi festivi. La loro bontà è innegabile e rivisitare...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con funghi, tartufo e pomodori secchi

Se siete alla ricerca di un primo piatto molto gustoso e facile da realizzare, un'ottima idea che potrete prendere in considerazione sono gli spaghetti con funghi, tartufo e pomodori secchi. La combinazione di questi tre ingredienti dà luogo ad un sapore...
Primi Piatti

Ricetta: lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi

La lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi è una ricetta abbastanza semplice da preparare, ma che richiede un po' di tempo e molta dedizione. È l'ideale per un pranzo della domenica o per una cena in cui si hanno ospiti a cena e non...
Primi Piatti

Ravioli con ricotta, funghi e tartufo

Un piatto classico, da consumare la domenica a pranzo, sono senza dubbio i ravioli fatti in casa. I ravioli sono un tipo di pasta fresca all'uovo e si compongono di due strati, di forma quadrata o rotonda sovrapposti, i quali contengono una farcitura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.