Ricetta:pasta al grano saraceno con castagne

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se cercate una ricetta alternativa che possa soddisfare il palato dei più critici allora optare per la pasta al grano saraceno con le castagne. Sicuramente molto saporita questa potete condirla a vostro piacere ma io vi consiglio una ricetta a base di come di rapa saltate in padella, con una crema di ricotta e castagne buona da leccarsi i baffi. Non è una ricetta difficile ma occorre organizzare bene gli ingredienti e il lavoro da fare perciò mettetevi a lavoro e il risultato non vi deluderà affatto. Per i celiaci questo piatto è indicato solo se si sostituisce la farina normale con della farina senza glutine.

26

Occorrente

  • Farina di grano saraceno, farina di castagne, acqua e olio evo
  • Ricotta fresca, castagne e cime di rapa
  • Utensili da cucina
36

Preparare gli ingredienti

Per la preparazione di questa ricetta dovete prima preparare tutti gli ingredienti utili. Importantissima è la pasta che va tirata a mano per la sua difficoltà nel creare elasticità. Innanzitutto preparate gli ingredienti, vi serviranno 200 g di farina di grano saraceno e 100 g di farina di castagne. Poi per l'impasto servirà anche dell'acqua e dell'olio evo. Per la ricetta servono anche 100 g di castagne, 200 g di come di rapa e 100 g di ricotta fresca. Ricordatevi di pulire bene le cime di rapa e sbollentarle per qualche minuto. Appena sono appassite, Salvatore in padella con olio evo e aglio, usate anche del peperoncino se gradite. A parte dovete sbollentare le castagne, poi in un mixer frullate insieme le castagne, la ricotta e qualche cima di rapa. Nella padella dove avete saltato le cime di rapa aggiungete qualche castagna sbollentata e mischiate bene i tutto.

46

Preparare l'impasto

Adesso liberate il piano da lavoro e mischiate le farine tra loro, create la fontanella e iniziare a versare l'acqua tiepida poco per volta. Nel frattempo mescolate con le mani. Versata tutta l'acqua aggiungete due cucchiai di olio evo e continuate a impastare. A causa della presenza delle due farine, l'impasto risulterà difficile da stendere ma con calma, ottenuta una buona consistenza, stendere l'impasto molto sottile e tagliateli a strisce per formare le tagliatelle. In questa ricetta le tagliatelle sono ideali ma se gradite un altro formato allora potete sempre scegliere voi. Fate riposare a pasta versando un po' di farina.

Continua la lettura
56

Ultimare la ricetta

Adesso prendete una pentola capiente e fate bollire dell'acqua. Salatela e aggiungete anche dell'olio evo. Versate la pasta e fatela cuocere pochi minuti. Scolatela al dente e versatile dentro la padella con le cime di rapa. Mischiate il tutto, poi versate un mestolo di crema di castagne sul fondo del piatto e sopra adagiate un nido di pasta. Guarnire con del pepe e dell'olio evo a crudo.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Tagliatelle di grano saraceno alle zucchine, carote ed erba cipollina

La grande tradizione culinaria italiana è ben nota in tutto il mondo. Il nostro "piatto forte" è senza dubbio la pasta, insieme agli altri farinacei. Le radici della nostra arte bianca sono molto antiche. Grazie ad esse potremmo acquisire nel tempo...
Primi Piatti

Come preparare il grano saraceno alle verdure

Se siete stanchi delle solite insalate di riso estive, ecco a voi una ricetta semplice e inusuale: il grano saraceno alle verdure. È un piatto light, adatto anche a chi vuole gustare qualcosa di sfizioso senza attentare alla propria linea. Contiene zucchine...
Primi Piatti

Riicetta: gnocchi di grano saraceno

Gli gnocchi fanno parte della tradizione culinaria italiana, e sicuramente tutti li conosciamo e li sappiamo apprezzare! Molti saranno anche in grado di farli a mano infatti, la riicetta degli gnocchi è semplicissima e molto veloce da fare, di solito...
Primi Piatti

Spaghetti di grano saraceno con crema di avocado e ceci

Nel mondo moderno, grazie alla globalizzazione del mercato e dei commerci, si stanno sempre più diffondendo degli alimenti insoliti per la cucina italiana. In questo caso, l'alimento preso in questione è l'avocado, un frutto proveniente dall'America...
Primi Piatti

Ricetta: Pasta castagne e speck

Con il sopraggiungere della stagione autunnale, fanno la loro comparsa sui banconi dei mercati le profumate caldarroste che risultano gradite da assaporare da sole o come prezioso arricchimento di preparazioni tradizionali. Se siete degli estimatori delle...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le castagne

Le ricette che si possono cucinare con la pasta sono veramente molte. Se siete alle prime armi o cucinate solo per il piacere di farlo non vi dovete preoccupare assolutamente se le prime volte non esce il risultato che speravate. La pasta è il piatto...
Primi Piatti

Ricetta: Tagliatelle al ragù e castagne

Le tagliatelle al ragù e castagne sono un primo piatto ideale sia durante il periodo autunnale che invernale. Le castagne sono un alimento sano e altamente nutritivo; esse inoltre forniscono un ottimo apporto di potassio e sali minerali. Le tagliatelle...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con castagne e funghi porcini

Con l'arrivo dell’autunno e la raccolta di castagne e funghi nel loro momento migliore, la voglia di un piatto caldo, ricco e cremoso è uno sfizio facile da soddisfare. Le tagliatelle con castagne e funghi porcini sono un primo completo, delizioso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.