Ricetta: Pasta castagne e speck

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con il sopraggiungere della stagione autunnale, fanno la loro comparsa sui banconi dei mercati le profumate caldarroste che risultano gradite da assaporare da sole o come prezioso arricchimento di preparazioni tradizionali. Se siete degli estimatori delle castagne non potete lasciarvi sfuggire l'occasione di cimentarvi nella preparazione di una deliziosa e innovativa ricetta: la pasta con castagne e speck. Si tratta di un primo piatto dal sapore avvolgente e inedito, che unisce con sapiente equilibrio la peculiare dolcezza dei morbidi frutti autunnali alla sapidità dell salume. Se volete provare anche voi, proseguite nella lettura della guida per scoprire come preparare in poche e semplici mosse questo gustoso primo piatto da accompagnare ad un immancabile vino novello.

26

Occorrente

  • 16 castagne
  • 100 gr di speck
  • 100 gr di fontina
  • 400 gr di pennette
  • foglie di alloro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • mezzo bicchiere di panna
  • 100 ml di latte
  • olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di parmigiano
36

Il primo passo è quello di privare le castagne dalla buccia, dunque riempite un tegame capiente di abbondante acqua corrente e ponete sul fuoco. Una volta che l'acqua avrà raggiunto il bollore, fatevi lessare 16 castagne di medie dimensioni per circa mezz'ora, aggiungendo una presa di sale e qualche foglia di alloro. Trascorso il tempo indicato, scolate i frutti autunnali, attendete che si intiepidiscano e mondateli per bene. Prendete poi un etto circa di speck e, con un coltello a lama affilata, ricavate dei tocchetti.

46

In una pentola antiaderente, versate un cucchiaio di olio extravergine di oliva e fatevi rosolare per qualche istante i tocchetti di speck. A questo punto avrete bisogno di un mixer, nel quale dovrete inserire i pezzi di speck insieme alle castagne mondate e a mezzo bicchiere di panna. Azionate l'apparecchio e lasciatelo in funzione fino a quando non avrete ottenuto una pasta cremosa piuttosto densa ed omogenea. Disponete il composto in una terrina e aggiungetevi 100 ml di latte, un pizzico di pepe e una presa di sale. Se il tutto dovesse risultare troppo denso, incorporate del latte e mescolate.

Continua la lettura
56

Ponete a cuocere in abbondante acqua salata 400 grammi di pennette o pappardelle. Scolate la pasta ancora al dente, trasferitela in una pirofila e aggiungetevi la crema di castagne e speck, mescolando per bene così da distribuire il condimento in maniera uniforme. Sormontate il tutto con delle fettine di fontina e infornate ad una temperatura elevate per qualche minuto, in modo da fondere la fontina e far dorare leggermente. Una volta che avrete prelevato la pasta dal forno, cospargete la superficie con due cucchiai di parmigiano. Servite le pennette ben calde, accompagnate da un vino rosso corposo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 ricette di pasta con le castagne

Le ricette che si possono cucinare con la pasta sono veramente molte. Se siete alle prime armi o cucinate solo per il piacere di farlo non vi dovete preoccupare assolutamente se le prime volte non esce il risultato che speravate. La pasta è il piatto...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con speck rucola e grana

Se volete preparare un primo piatto sfizioso e molto gustoso, la scelta migliore per voi è la pasta con speck, rucola e grana. Si tratta di una ricetta particolare, molto originale, che senza dubbio renderà felici i vostri ospiti e tutta la vostra famiglia....
Primi Piatti

Lasagne di castagne con speck e zucca

Le lasagne sono un primo molto gustoso e ricco e che sempre più spesso troviamo in tavola, soprattutto durante il pranzo della Domenica e nelle giornate di festa.La classica versione alla bolognese, rimanendo comunque un piatto d'eccellenza della tradizione...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle con castagne e funghi porcini

Con l'arrivo dell’autunno e la raccolta di castagne e funghi nel loro momento migliore, la voglia di un piatto caldo, ricco e cremoso è uno sfizio facile da soddisfare. Le tagliatelle con castagne e funghi porcini sono un primo completo, delizioso...
Primi Piatti

Pasta salsiccia funghi e speck

La pasta salsiccia funghi e speck è un primo piatto molto particolare, adatto ad essere preparato nelle occasioni più speciali, come quando avete ospiti a pranzo o cena. Si tratta di una pietanza molto apprezzata dagli amanti dei funghi, in particolare...
Primi Piatti

Come fare la pasta con crema di zucca speck e pistacchi

La pasta con crema di zucca, speck e pistacchi è una portata gustosa ed invitante. È un primo dai colori e dai sapori tipici dell'autunno. È perfetto per una cena tra amici. È ottimo da portare in tavola per il pranzo della domenica. La dolcezza della...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni speck e pistacchi

Se cercate una ricetta facile e veloce, con pochi ingredienti magari anche svuota frigo allora seguite questa guida. Ecco la ricetta per capire come preparare un piatto di rigatoni con lo speck e i pistacchi. Potete comprare la pasta pronta o utilizzare...
Primi Piatti

Ricetta: penne speck e scamorza

La pasta è un alimento tra i più gustosi del mondo: ogni formato, ogni ricetta ha un suo diverso carattere. La cucina italiana è tra le più copiate del mondo, perché con pochi ingredienti riesce ad ottenere dei piatti dal risultato eccellente. Vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.