Ricetta: pasta con pesto di fave e pecorino

Tramite: O2O 14/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pasta è uno degli alimenti immancabili sulle tavole degli italiani. Esistono una varietà infinita di ricette e l'unico limite è la fantasia. Tra i condimenti preferiti da grandi e piccini c'è sicuramente il pesto. Fino a qualche anno fa con il termine pesto si identificava la famosissima salsa genovese, realizzata principalmente con pinoli e basilico. Oggi con il termine pesto si identificano delle salse, preparate con verdure, frutti secchi e formaggio grattugiato. In questa guida troverete tutte le indicazioni per realizzare una ricetta di pasta molto gustosa: la pasta con pesto di fave e pecorino. Un primo piatto che racchiude tutto il sapore del centro Italia.

27

Occorrente

  • 350 grammi di pasta
  • 400 grammi di fave già sgranate
  • 20 grammi di mandorle
  • 200 grammi di pecorino grattugiato
  • 10 foglie di basilico
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale e pepe q.b.
37

Scegliere gli ingredienti

Per preparare la pasta con pesto di fave e pecorino necessiterete di pochi ingredienti, per questo motivo dovrete assicurarvi di sceglierli freschi e di ottima qualità. Le fave per esprimere al meglio la loro dolcezza devono essere piuttosto piccole. Per quanto riguarda il pecorino potrete scegliere o quello romano, più stagionato e dalla sapidità intensa, o quello toscano, meno stagionato e dal gusto delicato. Sgusciate le mandorle, sbollentate per qualche minuto in acqua calda e privatele della pellicina esterna. Asciugatele con un panno da cucina e tostatele leggermente in forno prima di usarle.

47

Preparare il pesto di fave

Pulite le fave, private del baccello, e fatele lessare per 8 minuti in acqua salata. Scolatele e fatele freddare in una ciotola con acqua e ghiaccio, per mantenere vivo il colore verde. Versatele in un frullatore, tenendo da parte 30 fave che serviranno per la decorazione. Lavate ed asciugate le foglie di basilico e aggiungetele alle fave. Unite il formaggio grattugiato, le mandorle e l'olio extravergine. Fate frullare per un minuto. Se Il pesto risulta troppo denso aggiungete ancora qualche cucchiaio di olio. Vista la presenza del pecorino, prima di aggiungere sale assaggiate la salsa. Completate Il tutto con pepe macinato fresco.

Continua la lettura
57

Cuocere la pasta

In una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua salata. In una padella fate scaldare due cucchiai di olio extravergine e mezzo spicchio d'aglio. Fate rosolare per qualche minuto le fave che avete tenuto da parte. Fate cuocere la pasta per il tempo indicato nel pacchetto controllando comunque il punto di cottura. Scolatela al dente e fatela saltare qualche minuto per amalgamare il condimento. Servite la pasta con pesto di fave e pecorino ben calda, decorando ogni piatto con qualche favetta lasciata da parte, scaglie di pecorino e pepe macinato fresco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa salsa ben si accompagna sia alla pasta corta che a quella lunga.
  • Se scegliete di usare la pasta all'uovo mantenete un po' di acqua di cottura della pasta, vi servirà per mantecare la pasta e mantenere la giusta cremosità del pesto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con pesto di noci, pecorino e peperoni arrostiti

In estate ci è sempre alla ricerca di un piatto fresco al palato e non certo la minestra della nonna o pasta in brodo (molto apprezzata in inverno). I cavatelli sono un tipo di pasta che viene prodotta a mano con ingredienti di ottima qualità e soprattutto...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cacio pepe e fave

Esistono intramontabili ricette che possono farci venire voglia di cucinare ogni giorno della settimana. In particolare dobbiamo considerare che molto spesso consideriamo alcuni pasti molto complicati da preparare mentre in realtà si tratta di un vero...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto di barbabietole

Se amate il pesto e state cercando una ricetta diversa dal solito, questa è sicuramente la guida giusta per voi. Solitamente quando si pensa al pesto non si può non pensare a quello genovese, fatto con pinoli e basilico. Ma negli ultimi anni, gli chef...
Primi Piatti

5 ricette di pasta con le fave

Gli italiani si possono considerare dei grandi mangiatori di primi piatti. Qualcuno adora essenzialmente la pasta corta (quale i rigatoni, le penne o i fusilli) e la restante parte gradisce maggiormente la pasta lunga (come gli spaghetti, le fettuccine...
Primi Piatti

Ricetta: pasta cozze e pecorino

Tra le ricette della cucina italiana da poter preparare per un pranzo tra amici potete optare per un primo a base di cozze. Questo ingrediente ha il vantaggio di costare veramente poco, essere facilmente reperibile e anche molto versatile in cucina. Sicuramente...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto di aglio orsino

Ci sarà sicuramente capitato, sopratutto se non abbiamo mai cucinato prima d'ora, di voler imparare a preparare delle pietanze, ma per farlo dovremo prima di tutto conoscere gli ingredienti da utilizzare e tutte le varie tecniche da eseguire per poter...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto rosso

Una gustosa variante del pesto genovese è quello rosso ai pomodori secchi. Esiste una variante trapanese di pesto rosso preparato a freddo con molto aglio, basilico e pomodoro; la variante che vi propongo, invece, è un pesto rosso preparato con poco...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di pistacchi mozzarella e pomodori secchi

Il pistacchio è un ingrediente molto benefico. È ricco di minerali e utile per combattere il diabete e il colesterolo alto. Offre parecchi spunti per ricette fantasiose e dal gusto delicato. Sicuramente il pistacchio di Bronte è quello più pregiato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.