Ricetta: pasta cozze e pecorino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra le ricette della cucina italiana da poter preparare per un pranzo tra amici potete optare per un primo a base di cozze. Questo ingrediente ha il vantaggio di costare veramente poco, essere facilmente reperibile e anche molto versatile in cucina. Sicuramente un abbinamento perfetto è quello delle cozze col vino bianco per cui ecco la ricetta della pasta con le cozze sfumate col vino con aggiunta di pecorino e prezzemolo.

25

Occorrente

  • 500 gr di farina
  • 375 ml di acqua
  • 500 gr di cozze
  • 2 bicchieri di vino
  • 80gr di pecorino
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio evo q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Utensili da cucina
35

Preparare la pasta

Come primo passo versate la farina sopra una spianatoia, se potete setacciatela così non avrete la formazione di sgradevoli grumi nell'impasto. Create con le mani la tipica fontana e poi versate a filo l'acqua tiepida iniziando a mescolare. Ad occhio versate l'acqua così da idratare tutta la farina e riuscire ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Cospargetelo di farina e fatelo riposare per mezz'ora. Adesso riprendete l'impasto, e stendetelo. Infarinate per bene la base e tirate la pasta sottile poi con l'aiuto dell'apposito attrezzo da cucina ottenetene dei tagliolini.

45

Preparare le cozze

Dedicatevi alla preparazione delle cozze. Come prima mossa dovete lavare accuratamente le cozze sotto acqua corrente. Dopo fate scaldare una padella molto capiente, aggiungete uno spicchio di aglio con un filo di olio evo e lasciate insaporire. Adesso aggiungete le cozze, chiudete con un coperchio e dopo qualche minuto quando sentite sfrigolare aggiustate di sale e pepe e sfumate con un bicchiere di vino bianco. Aggiungete anche del prezzemolo fresco tritato molto finemente e aspettate che tutte le cozze si aprano. L'apertura delle cozze a temperature elevate ne garantisce la freschezza per cui qualora troviate cozze ancora chiuse non esitate a scartarle e gettarle via. A fine cottura dovete ottenere un buon profumo di cozze, sfumate ancora con dell'altro vino cosi da creare il giusto brodino saporito dalle cozze. A fine cottura aggiungete dell'altro prezzemolo tritato e poi dell'abbondante pecorino grattugiato. Il formaggio andrà a formare una leggera patina sulle cozze molto gustosa, donerà corposità al piatto e sapidità.

Continua la lettura
55

Impiattare e gustare

Cotte le cozze pensate a cuocere la pasta. Prendete una pentola capiente e fate bollire dell'acqua. Salatela ma leggermente perché le cozze risultano già molto saporite. Aggiungete dell'olio evo e poi cuocete la pasta per qualche minuto. Scolatela al dente e poi versatela nella padella con le cozze. Accendete il fornello e saltate gli ingredienti così da farli amalgamare. Impiattate i tagliolini guarnendo con del prezzemolo tritato e del pecorino se ne gradite ancora.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta con uova e pecorino

Vediamo, qui di seguito come realizzare la ricetta della pasta con uova e pecorino. La ricetta della pasta con uova e pecorino è tipica del napoletano. Un primo piatto molto semplice, realizzato con ingredienti economici. Si tratta infatti di una preparazione...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con cozze e peperoni

La pasta con le cozze è da sempre un piatto tipico della cucina italiana, molto amato. Esso presenta tante varianti e oggi ve ne consiglio una in particolare: pasta con le cozze e i peperoni. L'abbinamento di questa ricetta è davvero insolito, ma non...
Primi Piatti

Come preparare le linguine al pesto di mandorle e broccoletti con cozze e pecorino

In cucina non ci sono regole, basta usare la fantasia e la creatività per ottenere piatti deliziosi. Chi ha detto che le ricette classiche non possano essere rivisitate? A volte cambiare qualche ingrediente può risultare utile e piacevole al palato....
Primi Piatti

Ricetta : pasta con ceci e cozze

La ricetta che vedremo oggi, affianca al sapore di mare delle cozze il gusto dei ceci, legumi molto importanti e noti per la loro componente proteica. Questo primo piatto è davvero semplice da realizzare e nonostante l'abbinamento degli alimenti potrà...
Primi Piatti

Ricetta: pasta e fagioli con le cozze

Per chi ancora non lo sapesse, la pasta e fagioli con le cozze è un classico della tradizione campana che vede l'accostamento di due sapori nettamente opposti: quello dei legumi con quello del pesce, ma che si arricchiscono e amalgamano insieme, soprattutto...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di fave e pecorino

La pasta è uno degli alimenti immancabili sulle tavole degli italiani. Esistono una varietà infinita di ricette e l'unico limite è la fantasia. Tra i condimenti preferiti da grandi e piccini c'è sicuramente il pesto. Fino a qualche anno fa con il...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fave e pecorino

Se siete alla ricerca di una pietanza semplice ma sfiziosa, per un leggero pranzo dal sapore primaverile, la pasta con le fave e il pecorino è perfetta per voi. Ha un sapore deciso ma fresco allo stesso tempo e, se si omette il guanciale, sarà adatta...
Primi Piatti

Ricette Bimby: pasta di ceci e cozze

La pasta ceci e cozze è una deliziosa ricetta tipica italiana che ben abbina il gusto dolce del legume al deciso e robusto sapore di mare del mitile, armoniosamente legato dalla pasta fresca, che può essere impiegata nelle sue infinite varianti a piacimento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.