Ricetta: pasta fredda col pesce

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ricetta delle paste fredde è diventata, negli ultimi anni, una delle più ricercate per pasti nelle pause pranzo, soprattutto nella stagione estiva. Facile da preparare e ancora di più da consumare. La pasta fredda viene principalmente preparata senza sughi specifici, in bianco con burro e perché no anche un po' di salvia e pesce. Ma il miglior modo per godersela completamente è arricchirla con ingredienti di mare.

26

Occorrente

  • Pentola
  • Padella
  • Acqua
  • Sale Grosso
  • 100-120 g di Pasta
  • Olio
  • Gamberetti
  • Prezzemolo
  • Vino Bianco
  • Contenitore in Plastica
  • Scolapasta
36

Come prima cosa bisogna scegliere il tipo di pasta da cuocere. A seconda dei propri gusti è possibile scegliere tra tantissimi formati di pasta. Essendo una pasta fredda è però vivamente sconsigliato l'utilizzo di formati di pasta lunga essendo questa particolarmente soggetta a compattarsi. Pertanto è preferibile indirizzare la scelta del tipo di pasta tra tutti i formati di pasta corta. Per ogni singola porzione bastano dai 90 ai 110 grammi di pasta.

46

Una volta che abbiamo scelto il tipo di pasta che vogliamo cucinare, passiamo alla sua cottura. In una capiente pentola aggiungiamo acqua fredda. La giusta proporzione prevede l'aggiunta di un litro di acqua per ogni 100 grammi di pasta e 10 grammi di sale. Una volta che l'acqua cominci a bollire, versiamo la pasta e giriamo regolarmente per evitare che si attacchi. Seguiamo le istruzioni riguardo i minuti di cottura e scoliamola con l'aiuto di uno scolapasta. Per evitare che risulti troppo morbida, una volta scolata possiamo bagnarla sotto un getto di acqua fredda in modo da bloccarne la cottura.

Continua la lettura
56

Il condimento della pasta fredda è quasi sempre con verdure e ortaggi, ma in questo caso possiamo migliorarlo con qualche succulento cibo marino. I gamberetti sono tra i più comuni. Passarli per qualche minuto in padella, con olio e prezzemolo e verdure a scelta, accompagnati volendo con un goccio di vino bianco. Quando saranno pronti li andremo ad aggiungere alla pasta, che nel frattempo avrà perso molto del suo calore dovuto alla cottura e potrà assorbire in maniera più soddisfacente tutto il sapore del condimento.

66

Per fari sì che il nostro piatto diventi la vera e propria "Pasta Fredda", dovremo lasciarlo per alcune ore in frigo. È consigliabile lasciarlo freddare in un contenitore di plastica ermeticamente chiuso per mantenerne il sapore originale. Non bisogna lasciarlo troppo nel frigo perché la pasta diventerà troppo gommosa. È consigliabile condirlo con un po' di olio prima di consumarlo e magari aggiungerci anche qualche pezzo di pomodorino o basilico per aumentarne il gusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con zucchine e olive

Quando arriva l'estate passa la voglia di cucinare e spesso vengono preferiti piatti freddi. Molte sono le soluzioni che possono favorire questa idea. Uno dei più gettonati è la pasta fredda. Questa la potete arricchire con ingredienti semplici e nutrienti....
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con ceci e zucchine

La cucina è un mondo ricco di ricette molto gustose. Poter preparare queste ultime non è un'operazione molto complicata. Basta seguire i giusti procedimenti per ottenere in maniera ineccepibile il risultato sperato. Durante il periodo estivo un modo...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di pasta fredda con carciofi

La pasta è un alimento ricco di carboidrati in grado di fornirci l'energia giusta per il nostro organismo. Qualora venissero assunti durante il pranzo, i carboidrati presenti nella pasta ci aiutano ad affrontare bene il resto della giornata. Con le temperature...
Primi Piatti

Ricetta: torta di pasta fredda

La pasta è uno degli alimenti al quale gli italiani non rinunciano mai. Al sugo, con le verdure, fredda o calda. Insomma, le varianti per dar sapore a questo prodotto a base di grano tipico del Bel Paese, sono tantissime. Ma avete mai pensato ad una...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con le pesche

In estate stare in cucina davanti i fornelli è sempre difficile. Inoltre, non è facile accontentare tutti, visto che con il caldo molte pietanze non vengono gradite. Per questo motivo per riuscire a ottenere successo a tavola, occorre avvalersi di piatti...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con verdure

Spesso in estate si cerca un pasto da preparare per consumarlo poi freddo, ma tutti i piatti da consumare freddi sono di solito molto calorici, come l'insalata di riso, che contiene tonno, formaggio, prosciutto cotto, wurstel ed altro, o anche la pasta...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con gamberi, pachino e rucola

Spesso si ha difficoltà a decidere cosa preparare per pranzo quando bisogna portarlo a lavoro o all'università. Il pasto freddo è sempre molto complesso da gestire e da decidere e spesso si finisce per preparare sempre le stesse cose, come l'insalata...
Primi Piatti

Ricetta: pasta fredda con seppia, pachino e olive

Una ricetta originale per preparare un primo piatto freddo è la ricetta della pasta fredda con la seppia, i pomodori pachino e le olive. Questa ricetta è molto semplice ed abbastanza veloce da preparare. È l'ideale per un pranzo al sacco o per coloro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.