Ricetta: pasta vegetariana alla birra

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso sentiamo parlare di "cucina leggera"! Immaginiamo piatti tristi, poveri e scarni. Quando arriva l'estate, poi, nonostante l'esplosione di colori e sapori della natura, ci facciamo sempre la stessa domanda: che cosa mangiamo oggi? Ecco, questa ricetta risponde pienamente al quesito: pasta vegetariana alla birra. Facile e gustosa. Avete qualche dubbio? Vedrete che Il sapore vi sorprenderà. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • 320 gr di pasta a vostro piacimento
  • 1 carota
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • noci sgusciate
  • birra bionda
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio d'oliva
  • sale e pepe
36

Acquistare gli ingredienti

Gli ingredienti essenziali per questo piatto sono la birra e le verdure. La birra deve essere bionda. Si può usare la propria marca preferita. Le verdure scegliamole fresche di stagione. Il tipo di pasta varia a secondo dei propri gusti. Questa ricetta si sposa benissimo con la pasta corta, come le farfalle, i sedani o le mezze penne. La pasta trafilata al bronzo facilita l'assorbimento della salsa.

46

Cuocere le verdure

Laviamo accuratamente tutte le verdure sotto acqua corrente, puliamole e tagliamole a dadini. In una pentola con il fondo antiaderente, facciamo soffriggere l'aglio dopo averlo schiacciato con il retro della forchetta, in un filo di olio d'oliva. Facciamo molta attenzione a non farlo bruciare, comprometterebbe il sapore finale del sugo. Uniamo ora tutte le verdure in una sola volta, facciamole saltare aggiungendo poco alla volta un pochino di birra. Non facciamo asciugare troppo il sugo. Salare con un pizzico di sale fino e se preferiamo aggiungiamo il pepe. Mettiamo un coperchio sulla padella e facciamo continuare la cottura a fuoco medio fino a quando le verdure saranno completamente morbide, rimescoliamo ogni tanto.

Continua la lettura
56

Cuocere la pasta unire gli ingredienti

Mentre cuciniamo le verdure, prendiamo una pentola di medie dimensioni. Riempiamola, per tre quarti, di acqua salata e poniamola sul fornello a fiamma alta. Quando l'acqua bolle, versiamo la pasta. Riportiamo ad ebollizione, rimestando ogni tanto e addolciamo la fiamma. Nel frattempo, prendiamo le noci sgusciate e tritiamole. Poi tostiamole in una pentola antiaderente. Scoliamo la pasta al dente. In una grande ciotola mettiamo la pasta e uniamo le verdure. Amalgamiamo il tutto, fino a quando il sugo "abbraccerà" completamente la pasta. Aggiungete le noci e rimescolate ancora per qualche momento. Il vostro piatto all'insegna del gusto vegetariano è pronto per servirlo a tavola. Non mi resta a questo punto che augurarvi buon lavoro, ma soprattutto buon appetito. Ovviamente possiamo variare qualche elemento della ricetta per ottenere una variante altrettanto gustosa e originale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: lasagna vegetariana

La lasagna è un must della cucina italiana: classica o rivisitata che sia, è un piatto presente sulle tavole di tutti gli Italiani, soprattutto nei giorni di festa, che delizia i palati di grandi e piccini. Della lasagna esistono più versioni: una...
Primi Piatti

Ricetta: Cannelloni di melanzane alla birra

La cucina italiana, con le sue innumerevoli ricette e tradizioni, offre delle combinazioni di gusti davvero eccezionali. Molti cuochi, ma anche semplici appassionati, possono creare dei piatti indimenticabili, come ad esempio i cannelloni di melanzane...
Primi Piatti

Come si prepara la carbonara vegetariana

La pasta alla carbonara è un gustoso primo piatto che si prepara principalmente nella regione del Lazio. La ricetta è davvero semplice e si basa su pochi e semplici ingredienti. Esistono numerose varianti per questo piatto, ma la più buona resta sempre...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con cipolle e birra

Il risotto è sempre sinonimo di una pranzo o di una cena raffinata. In questa guida vedremo insieme una preparazione del risotto insolita perché l'ingrediente base è rappresentato dalla birra. Si tratta appunto del risotto con cipolla e birra. Questa...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla birra e salsiccia

Se avete voglia di cimentarvi in una versione rivisitata di un classico della nostra cucina, avete trovato la guida giusta per voi. Vi propongo la ricetta del risotto alla birra e salsiccia: buonissimo, rustico e dai sapori sicuramente decisi. Il risotto...
Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di crespelle alla vegetariana

La cucina vegetariana si basa su alimenti di origine vegetale. Esclude categoricamente i tessuti animali ed i derivati. La scelta non comporta carenze per l'organismo: le proteine vengono assimilate da cibi corrispondenti, come i legumi e le verdure....
Primi Piatti

Ricetta: pasta al ragù e zucca

Questa che andrò a mostrarvi oggi in questo articolo si tratta sicuramente di una ricetta meravigliosa e squisita. Parlo della ricetta della pasta al ragù e zucca. Si tratta della classica pasta al ragù, ma con l'aggiunta della zucca. Il suo sapore...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al forno con speck e funghi

In cucina vengono preparati molteplici piatti prelibati, e facili da cucinare. Per esempio la ricetta che viene fatta frequentemente, è la pasta. Tra le varie ricette che riguardano la prima portata, troviamo la pasta con la salsa, al pesto, con crema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.