Ricetta: pasticcio di funghi chiodini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La preparazione di prelibatezze culinarie richiedono: fantasia, pazienza, prodotti freschi e naturali per aggiungere ancora doti innate che non tutti hanno e che in qual modo si diventa partecipi nella realizzazione di cibi allettanti e sapori particolari. In questa guida cerchiamo di preparare ricetta: pasticcio di Funghi Chiodini. Non tutti conoscono determinati funghi con le loro caratteristiche di forma e di sapore, la preparazione per quest'ultimi, ossia funghi chiodini, non è difficoltosa, l'importante è dare i tempi giusti di cottura e soprattutto l'uso di ingredienti freschi. La conoscenza di definire l'origine di questo prodotto è fondamentale per avvicinarci con più sicurezza alle aspettative dovute a fine preparazione, continuiamo col dire che il nome scientifico di tale fungo, è armillaria mellea, il loro habitat è alla base di numerose piante come il pioppo, la noce, gelso, robinia, quercia, salice e quant'altro, insomma è molto armonioso nella sua crescita.

27

Occorrente

  • Per la pasta: 200 grammi di farina bianca, 70 di nocciole tritate finemente, 85 di burro ammorbidito, un uovo, un cucchiaio di cerfoglio essiccato, un cucchiaio di zucchero, 4 di acqua a temperatura ambiente e sale q.b
  • Per il ripieno: 450 grammi di funghi porcini essiccati. 65 di grano spezzato, un cipollotto di media grandezza, 2 uova, 1,5 dl di panna da cucina, 2 cucchiai e mezzo di cerfoglio fresco tritato
37

La procedura d'impasto

Da precisare che è anche considerato un fungo parassita che può danneggiare la crescita normale degli alberi, ma questo non intacca nell'entrare nella nostra ricetta con golosità e piacere. Cominciamo con l' elaborazione del pasticcio di chiodini che richiede minimo da 40 minuti a un'ora di cottura, e qui faremo molta attenzione a uscirla dal forno al momento giusto, nell'impasto abbiamo bisogno di nocciole con l'aggiunta di grano, conubbio che rendono particolarmente più gustoso e fragrante, quindi dobbiamo impastare farina con il burro, precedentemente ammorbidito a bagnomaria, aggiungendo a filo lo zucchero, il cerfoglio essiccato, il sale fino, le nocciole finemente tritate e l'acqua a temperatura ambiente, il tutto viene amalgamato sino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

47

I passaggi fondamentali

Come tutte le cose la conoscenza culinaria e l'allenamento quotidiano sono di grande importanza per concludere una pietanza in modo celere e saporita, continuiamo a dare la forma di una palla lavorandola con il palmo della mano, rigirarla per 3-4 volte, avvolgere nella pellicola trasparente e sistemarla in frigo per circa 50-60 minuti. Come dicevo la pazienza è fondamentale in quanto, trascorso questo tempo, stendiamo la pasta con il mattarello dando uno spessore di circa 5 millimetri, prendere una tortiera rivestita precedentemente con carta oleata e sistemare la stesa, adagiando su di essa riso o dei fagiolini, coprire con un foglio di alluminio.

Continua la lettura
57

Eliminazione dei gambi fibrosi dei funghi

Stiamo notando che la procedura rimane semplice, ma richiede anche attenzione da non far mancare qualche ingrediente, la prima cottura prevede 20 minuti a 180 gradi, per poi andare avanti per altri cinque minuti allo scopo di far asciugare la superficie, a questo punto, i nostri chiodini saranno già pronti dopo averli lavati con cura eliminando i gambi più fibrosi e lasciati a bagno in acqua tiepida, versiamo in una pentola antiaderente un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva, cinque cucchiai di acqua ed un cipollotto affettato finemente, e far cuocere per 5 minuti a fuoco medio, unire i funghi e mescolare con un cucchiaio di legno.

67

L'importanza della cottura

L'odore comincerà a prendere piede, aspettiamo sino a quando l'acqua si sarà assorbita, aggiungendo sale e pepe, il grano, il cerfoglio fresco, rovesciamo il composto, che è stato cotto precedentemente, sbattiamo le uova con la panna fino a quando risulterà una crema soffice, insomma lascio a voi la procedura finale che richiede una cottura dorata, quindi l'attenzione e la responsabilità ricadrà sempre " SU DI VOI". Buon appetito Dimenticavo la potete servire sia fredda che calda.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettare sempre i tempi di cottura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la polenta con straccetti ai chiodini

La polenta con straccetti ai chiodini è un goloso piatto, perfetto per scaldare le fredde serate invernali. Il sapore aromatico dei funghi ben si abbina a quello della classica polenta creando una specialità irresistibile per tutta la famiglia. La polenta...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di tagliatelle gratinate

Nella tradizione culinaria italiana uno degli ingredienti essenziali è la pasta fresca. Infatti con quest'ultima si realizzano una miriade di piatti gustosissimi. Ogni regione o zona d'Italia ha i suoi formati e le sue specialità. La pasta fresca si...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di pasta

Il pasticcio di pasta è una ricetta tradizionale, presente in tutte le regioni italiane. Ogni regione ha le sue specificità. Alcune ricette prevedono pasta di semola di grano duro, altre pasta di grano tenero all'uovo. In casa mia, il pasticcio viene...
Primi Piatti

Ricetta: pasticcio di carne e melanzane

A livello culinario è indubbio il fatto che possiamo annoverare la cucina italiana tra le più complete ed equilibrate del mondo. Generalmente la cultura per l'alimentazione deriva anche dalla base, dai prodotti che la nostra stessa terra ci ha offerto...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di spinaci con funghi trifolati

Per chi ama assaporare dei piatti dal gusto deciso e allo stesso tempo delicato, sicuramente saprà apprezzare la ricetta proposta in questa interessante guida. Nello specifico, parliamo di un piatto che unisce la verdure come gli spinaci con i funghi,...
Primi Piatti

Pasticcio di mini penne con speck e mozzarella

Un pasticcio, uno sformato o un timballo sono molto pratici da servire ai commensali. Sono pietanze molto eclettiche, perfette in tutte le stagioni dell'anno. Oggi vedremo la preparazione di un pasticcio semplice e saporito. Quello delle mini penne con...
Primi Piatti

Come preparare una pasticcio di carne

Se intendiamo preparare un pasticcio di carne in diversi modi, quindi con spezie ed aromi vari oppure con qualche farcitura, è importante seguire attentamente le linee guida di seguito elencate. In riferimento a ciò, proponiamo alcuni metodi su come...
Primi Piatti

Come preparare il pasticcio di zucchine

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di cucina. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la semplice lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come preparare il pasticcio di zucchine. Duranti l'estate,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.