Ricetta: penne pinoli e speck

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In cucina, per fare bella figura, non sempre è necessario preparare piatti di alto livello e grande complessità. Alle volte basta affidarsi a ricette semplici e gustose, facendo perno su ingredienti di prima qualità e ad una preparazione attenta e appasionata... Con un pizzico di fantasia! La ricetta che vi presentiamo in questa guida è un primo piatto: penne pinoli e speck. Una ricetta facile e gustosa di cui vi offriremo anche una versione ancora più golosa!

24

Ingredienti per le penne allo speck e pinoli

Per preparare le penne pinoli e speck, partiamo dagli ingredienti necessari per 4 persone:

- penne 400gr
- speck (una fetta spessa grande e spessa)
- cipolle
- sale q. B.; olio q. B.; pepe q. B.
- un bicchierino di brandy
- 2 cucchiai di mascarpone
- pinoli
- fiori di zucca (facoltativo)
- vino bianco


.

34

Preparazione delle Penne speck e pinoli

Come prima cosa, tagliate lo speck a dadini e affettate le cipolle tagliandole sottilmente. Mettete un paio di cucchiai di olio d'oliva a soffriggere in una pentola, aggiungendo i dadini di speck da rosolare per alcuni minuti. Unite ora le cipolle, annaffiando il tutto con il brandy. Salate a piacere e mandate avanti la cottura per una decina di minuti abbassando la fiamma e coprendo con un coperchio. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per cuocere le penne. Salate nel momento dell'ebollizione e buttate nell'acqua bollente la pasta. Scolate le penne ben al dente, conditele mantecandole con il mascarpone e versate il tutto nella pentola contenente gli ingredienti già precedentemente cotti. Aggiungete ora i pinoli e mescolate bene; se la pasta risulterà troppo asciutta, aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura. Amalgamate bene gli ingredienti, continuando a mescolare e, quando la pasta sarà pronta, servitela ancora calda.

Continua la lettura
44

Versione golosa

Per i più golosi la ricetta può essere arricchita aggiungendo agli ingredienti degli sfiziosi fiori di zucca.
Sarà, quindi, sempre necessario far rosolare lo speck a dadini con olio e cipolla, facendolo sfumare a metà cottura con del vino bianco. Nel mentre dovremo pulire accuratamente i fiori di zucca, lavarli e disporli ad asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina; una volta asciutti dovranno essere tagliati a striscioline. Tostate i pinoli per alcuni minuti in una padella e trasferiteli, cotti, in un piatto. A questo punto, cotta e scolata la pasta, la faremo saltare insieme ai fiori di zucca e ai pinoli in una pentola per alcuni minuti. Impiattate la pasta aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva e una macinata di pepe fresco. Buon Appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Pasticcio di mini penne con speck e mozzarella

Un pasticcio, uno sformato o un timballo sono molto pratici da servire ai commensali. Sono pietanze molto eclettiche, perfette in tutte le stagioni dell'anno. Oggi vedremo la preparazione di un pasticcio semplice e saporito. Quello delle mini penne con...
Primi Piatti

Ricetta: penne alla crema di zucchine

All'interno della guida che andremo a sviluppare, andremo a occuparci di alimentazione. Per essere più specifici, come avrete ben compreso leggendovi il titolo della guida stessa, ora ci concentreremo sulla procedura di preparazione delle penne alla...
Primi Piatti

Ricetta: penne con le triglie

La ricetta delle penne con le triglie accontenta gli amanti del pesce ma anche chi non sa rinunciare ad un ottimo piatto di pasta. La realizzazione di questa ricetta richiede una manciata di minuti. Piatto ideale, quindi, per chi ha poco tempo per dedicarsi...
Primi Piatti

Ricetta: penne al pesto di pistacchio

Non esiste solo il classico pesto alla genovese. Le penne al pesto di pistacchio rappresentano un'ottima variante che sfrutta le proprietà di questi frutti della famiglia degli anacardi. Dal punto di vista pratico, inoltre, si tratta di una ricetta di...
Primi Piatti

Ricetta: penne allo yogurt

Se avete intenzione di realizzare un primo piatto diverso, preparate le penne allo yogurt. Nella ricetta lo yogurt è l'alimento base, che costituirà il condimento della pasta. Se finora avete usato lo yogurt solo per fare le creme per i dolci, questo...
Primi Piatti

Ricetta: penne al merluzzo e pomodorini

Cucinare un buon piatto che sia equilibrato e allo stesso tempo gustoso è possibile. Infatti esistono moltissime ricette light che contengono tutti i macro necessari per la realizzazione di un piatto buono ma allo stesso tempo perfetto per uno stile...
Primi Piatti

Ricetta: fregola con pesto alla siciliana e speck

Quando dovete preparare un pranzo speciale, la soluzione ideale è quella di scegliere delle ricette originali. Il primo è senza alcuni dubbio fondamentale e dovete selezionarlo sempre con attenzione. La soluzione ideale per stupire i ospiti è di fare...
Primi Piatti

Ricetta: fusilli con patate e pinoli

Alcune ricette, nella loro semplicità, sanno come rapire il palato di chi le prova! Per portare in tavola un primo piatto dai sentori antichi, perché non lasciarci ispirare dai fusilli con patate e pinoli? Una preparazione povera, ma ricca di un gusto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.