Ricetta: penne tricolore al ragù

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pasta tricolore è un tipo di pasta realizzata con la semola di grano duro a cui viene aggiunto della polvere di spinaci e polvere di pomodoro. Non è usata molto spesso, anche perché è un'eccellenza italiana e quindi, il suo costo è maggiore rispetto ad un comune pacco di pasta ma il suo sapore è veramente inconfondibile e vale sicuramente la pena provarla. Come? Ma col ragù, un condimento semplice e gustoso capace di mettere d'accordo proprio tutti.
E allora, cosa aspettate? Mettetevi ai fornelli! Eccola qui la nostra ricetta di oggi: penne tricolore al ragù! Perfetto connubio tra gusto e tradizione.

26

Occorrente

  • 1kg di penne tricolore, 400 gr di carote, 400 gr di cipolle, 300 gr di sedano, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, un litro di latte, 125 gr di burro, uno spicchio d'aglio, 400 gr di macinato di maiale, 400 gr di macinato di manzo, 300 gr di pancetta tesa, 300 gr di vino rosso da tavola o secco, salvia, alloro, rosmarino, sale e pepe q. b.
36

Lavate le verdure

Pulire e tritare le verdure non è il massimo ma è indispensabile affinché il vostro ragù sorbisca l'effetto desiderato. Quale? Ma quello di eccellere naturalmente e lasciare tutti a bocca aperta! Armatevi di pazienza quindi, e tagliate a piccoli cubetti la cipolla, il sedano e le carote.

46

Soffriggete il tutto

A questo punto, fate sciogliere in una pentola o in alternativa, in una padella dai bordi alti, il burro con lo spicchio d'aglio ed aggiungete il vostro trito di verdure. Fate appassire e girate di tanto in tanto. Quando le verdure saranno ammorbidite, aggiungete la pancetta, il macinato di maiale e fate cuocere. Unite poi, il macinato di manzo, il sale ed il pepe.
Fate soffriggere per un po' fino a quando la carne vi sembrerà cotta ed aggiungete il concentrato di pomodoro, fatelo caramellare per circa 5 minuti e sfumate con il vino rosso.

Continua la lettura
56

Fate cuocere

Nel frattempo, preparate un mazzetto di erbe aromatiche con dell'alloro, del rosmarino e della salvia e legatelo bene con dello spago per evitare che in cottura, gli aghi del rosmarino si disperdano nel sugo. A questo punto, aggiungete il latte, fate bollire ed abbassate la fiamma. Cuocete per circa tre quarti d'ora.

66

Cuocete la pasta e servite

Mentre il vostro delizioso ragù si sta cuocendo, mettete su una pentola con dell'acqua fredda, salatela e fatela bollire. Raggiunto il bollore, calate le vostre penne tricolore e fatele cuocere. Intanto, a metà cottura, togliete il mazzetto con le erbe aromatiche dal ragù ed aggiungete a quest'ultimo le vostre penne e continuate così, la cottura all'interno della padella col ragù in modo che entrambi i sapori si amalgamino e si fondino perfettamente.
Aggiungete dell'acqua di cottura se il condimento dovesse risultare troppo asciutto. Prima di spegnere il fuoco, controllatene la sapidità e servite.
Se preferite, potete legare il tutto con del parmigiano, a freddo, servito a tavola o direttamente in padella, aggiunto, però, a fuoco spento per evitare fastidiosi fili di formaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: farfalle tricolore

La pasta tricolore è un piatto tipico della tradizione italiana in quanto i suoi colori (rosso, bianco e verde) ricordano proprio la bandiera dell’Italia. Difatti, vorrei consigliarvi una ricetta da realizzare proprio con le farfalle tricolore ornate...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne tricolore

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di aver invitato degli amici e parenti per un pranzo o una cena presso la nostra abitazione e di non sapere cosa preparare per riuscire a lasciare tutti i nostri invitati soddisfatti. Su internet potremo...
Primi Piatti

Ricetta: penne integrali con mela e curry

La pasta integrale è una tipologia di pasta diversa dalla classica, poiché composta da un tipo di grano diverso, ricca di fibre che consentono una maggiore digeribilità ed è anche molto più leggera. Inoltre il sapore è buono, dando un maggior sapore...
Primi Piatti

Ricetta: penne alla polpa di granchio

Quando vogliamo degustare qualcosa di speciale e non adoperare i classici prodotti alimentari, una ricetta di cucina sicuramente da provare sono le penne alla polpa di granchio. I tempi di preparazione di questo piatto davvero squisito sono abbastanza...
Primi Piatti

Ricetta: penne allo yogurt

Se avete intenzione di realizzare un primo piatto diverso, preparate le penne allo yogurt. Nella ricetta lo yogurt è l'alimento base, che costituirà il condimento della pasta. Se finora avete usato lo yogurt solo per fare le creme per i dolci, questo...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù bianco

La gastronomia italiana è un tripudio di sapori e profumi legati alle tradizioni culinarie di ogni regione. Un classico del pranzo domenicale sono sicuramente i cannelloni. A rendere davvero speciale questa ricetta è il ripieno. La variante classica...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al ragù di verdure

Il ragù è uno dei condimenti più amati per rendere speciali i pranzi domenicali. Il suo profumo intenso e il sapore corposo e deciso, lo rendono il protagonista assoluto di primi piatti prelibati e ricchi di sapore. Per un pranzo estivo all'aperto,...
Primi Piatti

Ricetta: penne con le castagne

La ricetta delle penne con le castagne rappresenta davvero una pietanza molto gustosa, pare che la prima ricetta di questo prelibato piatto sia tradizionalmente sicula però viene preparato in quasi tutte le regioni Italiane. In ognuna ricetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.