Ricetta: pennette al pesto genovese e ricotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pesto genovese è un condimento molto versatile e come tale può essere usato in tanti modi. Avete mai provato a mettere un cucchiaino di pesto nel minestrone e sentire che buon sapore gli da? Oppure a preparare le lasagne al pesto? Quella che vi do oggi è una ricetta molto buona e soprattutto leggera, per preparare uno squisito piatto di pasta: la ricetta delle pennette al pesto genovese e ricotta.

26

Occorrente

  • Per il pesto: 50 gr di foglie di basilico
  • 2 spicchi d'aglio medi
  • un cucchiaio di pinoli
  • 6 cucchiai di parmigiano o grana grattugiati
  • 3 cucchiai di pecorino sardo grattugiato
  • mezzo bicchiere d'olio extravergine d'oliva
  • sale
  • 360 gr di pennette
  • 150 gr di ricotta di pecora
36

Preparate il pesto genovese

Come prima cosa dovrete preparare il pesto alla genovese, che naturalmente non vi farò fare con il mortaio, ma con un semplice frullatore. Questo non vuol dire che se volete usare il mortaio non potete farlo, anzi. Iniziate con il lavare delicatamente le foglie di basilico e farle asciugare sopra un panno di cotone. Pulite gli spicchi dell'aglio e grattugiate il parmigiano (o Grana) e il pecorino sardo. Mettete all'interno del frullatore le foglie del basilico, gli spicchi d'aglio, i pinoli, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale e l'olio extravergine d'oliva. Per quanto riguarda quest'ultimo ingrediente vi consiglio di metterne prima metà dose e poi, in base alla consistenza del pesto, aggiungete man mano l'altro fino ad ottenere la classica consistenza del pesto Una volta fatto, mettetelo all'interno di una scodella che immergerete in una ciotola con del ghiaccio in modo da far conservare al pesto il suo bel colore verde. Se per caso non avete tutti gli ingredienti o non avete il tempo per preparare il pesto in casa, potete utilizzare un pesto già pronto.

46

Cuocete la pasta

Mettete sul fuoco la pentola con l'acqua per cuocere la pasta e portatela a ebollizione. Appena giunge a bollore, aggiungete il sale e aspettate che riprenda a bollire, dopodiché versate la pasta e cuocetela al dente per il tempo indicato sulla confezione. Se non amate le pennette, potete scegliere un altro tipo di pasta corta, come i sedanini, le caserecce o i fusilli.

Continua la lettura
56

Unite la ricotta al pesto e condite le pennette

Nel mentre che la pasta cuoce, mettete la ricotta nel recipiente che dovrà contenere la pasta, salatela leggermente e lavoratela per alcuni minuti con una forchetta in modo da farla diventare bella cremosa. Unite circa 6 o 7 cucchiai di pesto alla genovese alla ricotta e mescolate il tutto in modo da amalgamare i sapori. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto aggiungete due cucchiai d'acqua di cottura della pasta. Una volta che le pennette sono cotte, scolatele e versatele sopra il condimento; mescolate per bene in modo che il condimento al pesto e ricotta avvolga tutta la pasta. Servite subito e buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete i pinoli potete sostiturli con le noci
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

5 segreti per un ottimo pesto alla genovese

Il Pesto alla Genovese, come suggerisce il nome, è una preparazione culinaria originaria della Liguria, ma che ha riscontrato un enorme successo su scala nazionale. Il pesto alla genovese, o più comunemente "pesto", è a base di basilico, pinoli, olio,...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla genovese

Il pesto alla genovese è una ricetta gustosa e anche facile da preparare. Esistono molte varianti, ma tutte garantiscono un gusto pieno ed in grado di soddisfare anche i palati più sopraffini. Attualmente con la dicitura 'Pesto alla Genovese', si considerano...
Primi Piatti

Ricetta: pennette con asparagi, ricotta e pepe verde

Gli asparagi sono una pianta di germogli molto gustosa e molto salutare. L'asparagina infatti, contenuta appunto negli asparagi, fa molto bene alla salute, sopratutto ai reni. Con gli asparagi si possono fare numerose ricette, sia light e super caloriche....
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con pesto ricotta e pomodori

Le lasagne sono un piatto della tradizione italiana. Sono la ricetta tipica di tutte le tavole nei giorni festivi. Esistono vari modi di preparare e condire le lasagne. In questa guida vedremo come preparare delle lasagne vegetariane. Vi forniremo le...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di ricotta al pesto di rucola

Nella stagione estiva, ciò che va per la maggiore sono i piatti freschi e facilmente digeribili. Una pietanza a cui non tutti sanno rinunciare è la pasta. Essa è particolarmente versatile e si adatta a molti condimenti: dalla passata di pomodoro al...
Primi Piatti

Pennette con pesto, zucchine e gamberetti

Con l'approssimarsi della bella stagione si ha sempre più voglia, anche in cucina, di piatti semplici da realizzare, leggeri, ma altrettanto gustosi e prelibati. Nella guida che segue, a tal proposito, vedremo alcuni utili consigli su come preparare...
Primi Piatti

Come preparare le pennette con asparagi e ricotta

In primavera nascono gli asparagi con il loro sapore inconfondibile. Possiamo cogliere in campagna quelli selvatici oppure comprare quelli coltivati. O coltivarli noi stessi nel nostro giardino. Magari non sappiamo come utilizzarli, oppure vogliamo variare...
Primi Piatti

Ricetta: pennette pistacchio e pancetta

La Ricetta delle pennette pistacchio e pancetta è una ricetta molto gustosa e ricca di calorie, per questo motivo è indicata soprattutto in inverno. La pancetta si sposa molto bene con il pistacchio e la ricotta ne esalta il sapore. È un piatto ricco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.