Ricetta per riutilizzare la pasta avanzata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non è mai facile regolarsi nelle quantità giuste di pasta: alcune persone mangiano di più, altre meno. Gli ospiti non si conoscono molto approfonditamente, così come le loro abitudini. Per quanto riguarda i familiari, invece, ogni giorno la fame è diversa e la voglia di mangiare aumenta o diminuisce a seconda del pasto. Come fare, dunque, per non sprecare tutta la pasta che non viene mangiata? A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, una ricetta per riutilizzare la pasta avanzata. Buttarla sarebbe un gran peccato e senza dubbio non dovete perdere l'occasione di riutilizzare la pasta avanzata per un piatto altrettanto buono. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 300 gr di pasta di qualsiasi tipologia
  • 4 uova
  • 1 noce di burro
  • sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
37

Innanzitutto, è possibile cucinare una frittata di pasta sia con la pasta corta (specialmente con i maccheroni) che con la pasta lunga: potete usare qualsiasi tipo di pasta avanzata dal pasto precedente, il risultato cambi esclusivamente a seconda del gusto personale. In questa breve guida tuttavia utilizzeremo degli spaghetti, uno dei più famosi ed appetitosi tipi di pasta. Munitevi di un recipiente di media grandezza ed iniziate a sbattere le uova, sia il tuorlo che l'albume. Dopo aver fatto amalgamare bene il tutto, versate gradualmente del parmigiano ed allo stesso tempo continuate a miscelare.

47

Successivamente, aggiungete poi il sale ed il pepe senza esagerare con nessuno dei due ingredienti. Se avete intenzione di cucinarla con il prezzemolo annesso, questo è il momento giusto per aggiungerlo. Fatto ciò, assicuratevi di aver mescolato a fondo e che non siano rimasti grumi: l'impasto deve essere ben amalgamato con la base di uova. Il composto ottenuto sarà la base per la vostra frittata di pasta. Se la pasta avanzata è ancora nel frigo, ricordatevi di tirarla fuori almeno una mezz'oretta prima.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, procedete con la cottura più semplice e veloce, ovvero quella in padella. Bagnate il fondo della padella con una discreta quantità d'olio extravergine d'oliva e fatelo riscaldare per un paio di minuti, dopodiché adagiate gli spaghetti allargandoli senza ammassarli tutti insieme e lasciateli sul fuoco basso per qualche minuto. A questo punto, aggiungete il composto e continuate a cuocerlo per una decina di minuti. Dopo il tempo di cottura evitate che la frittata si attacchi al fondo della pentola e smuovetela. Non dimenticatevi di cuocerla da entrambi i lati, fino a quando non diventa dorata; aiutatevi con una forchetta per capire se è ben cotta o meno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non bruciate le tappe e rispettate i tempi di cottura!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta vegetariana alla birra

Spesso sentiamo parlare di "cucina leggera"! Immaginiamo piatti tristi, poveri e scarni. Quando arriva l'estate, poi, nonostante l'esplosione di colori e sapori della natura, ci facciamo sempre la stessa domanda: che cosa mangiamo oggi? Ecco, questa ricetta...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al ragù e zucca

Questa che andrò a mostrarvi oggi in questo articolo si tratta sicuramente di una ricetta meravigliosa e squisita. Parlo della ricetta della pasta al ragù e zucca. Si tratta della classica pasta al ragù, ma con l'aggiunta della zucca. Il suo sapore...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al forno con speck e funghi

In cucina vengono preparati molteplici piatti prelibati, e facili da cucinare. Per esempio la ricetta che viene fatta frequentemente, è la pasta. Tra le varie ricette che riguardano la prima portata, troviamo la pasta con la salsa, al pesto, con crema...
Primi Piatti

Ricetta: pasta di soia alle verdure saltate

Ormai la pasta di soia è entrata a far parte anche della cucina italiana. Infatti questo tipo di pasta risulta più leggera e meno calorica rispetto alla pasta tradizionale. La pasta di soia si abbina bene a moltissimi ingredienti. In questa guida vedremo...
Primi Piatti

Ricetta: pasta radicchio e salsiccia

I primi di pasta vengono sempre apprezzati da tutti. Il motivo viene attribuito al fatto che si possono preparare in mille modi! Esistono ricette semplici e complicate da fare. Questo non toglie che si possono variare come si desidera. Un primo che risulta...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al tonno e pomodorini

In questa ricetta andrete a vedere come preparare passo dopo passo un piatto tipico casareccio. Si sta parlando della pasta al tonno e pomodorini. Piatto che potrebbe considerarsi anche nella categoria di pasta fredda. Si tratta di pasta al tonno e pomodorini...
Primi Piatti

Ricetta: pasta alla pecorara

La pasta è l'alimento più consumato da noi italiani, ed è molto apprezzato anche all'estero. Le nostre ricette sono diventate famose in tutto il mondo, grazie alla semplicita' di realizzazione e al gusto ricco. La pasta alla pecorara è uno di questi...
Primi Piatti

Ricetta: pasta alla boscaiola

La pasta alla boscaiola è una ricetta che si presta alle ricorrenze ed occasioni più svariate: da un semplice pranzo in famiglia, alle cene tra amici. Servita in ciotoline monoporzione è adatta anche nei buffet ed aperitivi. In questa guida vi spiegheró...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.