Ricetta: pesto con pistacchi e melanzane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Avete in mente una ricetta deliziosa come il pesto con pistacchi e melanzane? Questa ricetta è ideale per intrattenere i vostri ospiti con una portata di pasta condita di questo favoloso pesto. Indubbiamente la ricetta è molto facile da eseguire il che però richiede attenzione. Per quanto riguarda gli ingredienti, sono facilmente reperibili in un comune supermercato. Quello che vi resta è, infine, seguire con l'aiuto di questa guida tutte le indicazioni per la preparazione. Ecco a voi ricetta: pesto con pistacchi e melanzane.

28

Occorrente

  • Una melanzana di media grandezza
  • 50 gr di pistacchi salati sgusciati
  • 10 foglie di basilico
  • 50 gr di parmigiano e pecorino
  • Olio extravergine d'oliva qb
  • Uno spicchio d'aglio
  • Pepe
38

Questa ricetta che vi andremo ad illustrare, è come la classica ricetta del pesto di basilico aggiungendone, ovviamente, le melanzane. In alternativa potreste servire della pasta con pesto tradizionale accompagnata dalla melanzana, che offre un egual sapore. Indubbiamente i due presentano delle differenze che un palato fine potrebbe distinguere, ma la parola d'ordine è: osate.

48

Per iniziare procuratevi gli elementi essenziali della vostra ricetta, che comprendono: melanzane, basilico, parmigiano e pecorino e aglio. Dopodiché armatevi anche di un frullatore. Adesso affilate le mani e ripulite le melanzane della loro buccia.

Continua la lettura
58

Innanzitutto iniziate con le melanzane (preferibilmente usate delle melanzane di varietà chiara): dopo averle ripulite della loro buccia, affettatele fatele stufare. Per fare questo, utilizzate una padella senza versare però dell'olio. Versate invece del vino bianco fino a ricoprirle completamente. Successivamente salate e continuate la cottura a fuoco lento, fin quando il vino bianco non sarà evaporato completamente. Arrivati a a questo punto, unite un cucchiaio di aceto a uno di olio extravergine d'oliva e ultimate la cottura a fuoco lento per altri dieci minuti (fin quando esse non accenneranno a disfarsi).

68

Nel passo successivo, iniziate con la lavorazione vera e propria del pesto. Dovreste procedere infatti come la preparazione del classico pesto: passate le melanzane in un frullatore e frullatele per bene. Man mano, aggiungete le foglie di basilico, i pistacchi, lo spicchio d'aglio, il parmigiano e il pecorino e amalgamate il tutto.

78

Come vi elencavo prima, un'ottima alternativa potrebbe consistere nella pasta con melanzane e pesto al pistacchio. Il pesto di pistacchi infatti è un condimento dal gusto aromatico che esalta di molto il gusto di questi frutti. Ricordate che il pesto al pistacchio è il condimento ideale per la pasta, ma è l'ideale anche con dei crostoni di pane da servire come antipasti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di arance

Il gusto degli agrumi è molto forte ma allo stesso tempo delicato. Essi si possono utilizzare per preparare delle buonissime marmellate, e perché no, anche dei gustosissimi pesti. Magari per arricchire i nostri piatti di pasta con il loro irresistibile...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
Consigli di Cucina

5 modi di utilizzare il pesto senza la pasta

A Genova il piatto più conosciuto è composto da una salsa verde dal gusto molto particolare: il pesto. In tutta italia è riconosciuto come uno dei condimenti per la pasta più buoni e caratteristici, proponendo i sapori tipici dell'agricoltura della...
Consigli di Cucina

Come fare il pesto di capperi

Eccovi una ricetta per preparare un pesto un po' insolito, in grado di dare un tocco in più ai vostri piatti: il pesto di capperi. A prima vista può apparire una ricetta un pochino azzardata, ma vi assicuro che se lo provate, lo rifarete di sicuro....
Consigli di Cucina

Cotolette di melanzane e salsa al pomodoro

Le melanzane sono da sempre adoperate in cucina, in quanto questo ortaggio si presta bene alla realizzazione di piatti unici e sfiziosi. Quella che vogliamo proporvi oggi è una ricetta semplice e di facile realizzazione, capace però di soddisfare anche...
Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di carote

Ecco una bella ricetta, mediante il cui aiuto, poter portare in tavola un piatto che sia veramente speciale e ricco di sostanze benefiche e salutari, per il nostro organismo e per il suo benessere. Stiamo parlando del come poter preparare, nella nostra...
Consigli di Cucina

10 piatti con le melanzane

Le melanzane sono tra le verdure consumate durante tutto l'anno, ma maggiormente durante il periodo estivo perché sono di stagione. Che siano di forma lunga oppure arrotondata sono buone in uguale modo per preparare un menù completo, a partire dagli...
Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di radicchio

Il pesto è un alimento tipico della cucina tradizionale genovese e l'ingrediente principale della ricetta classica è il basilico. Poi vi vengono aggiunti altri ingredienti, che tuttavia possono essere sostituiti, l'importante è che non manchi il basilico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.