Ricetta: petto d'anatra con foie gras

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il foie gras, in italiano fegato grasso, si potrebbe definire una vera chicca della cuisine francese, una di quelle cose davvero particolari che si sposano in modo eccellente con il petto d'anatra. Portare in tavola una simile prelibatezza è sinonimo di classe e di cucina da gourmet. Vediamo adesso come realizzare questa deliziosa ricetta con petto d'anatra con foie gras.

26

Occorrente

  • 1 petto d'anatra, 3 scaloppe di fois grass, 1 pesca gialla, burro, sale e pepe q.b.
36

Prima di tutto bisogna eliminare ogni residuo di piume dall'anatra e potete farlo passandola alla fiamma dal lato della pelle. Una volta eseguita questa operazione, salare e pepare il petto dell'anatra scaldandolo su fuoco tenue e spennellandone il fondo con del burro. Adagiate sopra il petto e cucinate fino a quando la pelle non sarà cotta e croccante. Eseguite la stessa operazione per l'altra parte del petto. La carne all'interno deve essere di colore rosa e molto umida.

46

Tagliate a fette le pesche nel senso della lunghezza che poi metterete in una padella con burro sciolto. Rosolatele, mettete del vino mentre si trovano ancora in padella a fuoco vivo. Continuate a cuocere le pesche a fuoco medio. In un'altra padella, in teflon antiaderente, sempre con un po' di burro, scottare le scaloppe di foie gras e dorarle da entrambi i lati. Quindi, unirle alle pesche e aggiungere il restante vino. Staccate dalle pareti il caramello formatosi in precedenza. La salsa risulterà dorata e densa e il passito ce avrete usato conferirà alla salsa un sapore unico e straordinario.

Continua la lettura
56

Il petto d'anatra, a questo punto, sarà cotto al punto giusto e quindi ideale per essere consumato ma anche l'occhio vuole la sua parte quindi bisogna presentare il piatto in modo da renderlo elegante e raffinato.. Si può, quindi, preparare il piatto. L'anatra va affettata e disposta a ventaglio. Dalla parte opposta si posizionano le scaloppe di foie gras. In centro, si mettono le pesche con la salsa. Il piatto è per le grandi occasioni. Gli ingredienti sono in alto valore nutritivo ed economico. I vari foie gras che si trovano in commercio non sono tutti uguali. La qualità e il costo dipende anche dal tipo di trattamento che hanno subito le oche. Se l'alimentazione forzata non sarà stata estrema, allora, la qualità sarà ottima. Un fegato grasso di alta qualità deve essere in un unico pezzo che non supera i 900 grammi di peso. Lo si può trovare sottovuoto in salumerie, macellerie e gastronomie specializzate. Si conserva bene in frigo anche per lungo tempo. Bisogna, solo, lasciarlo a temperatura ambiente almeno 10 min. Prima di utilizzarlo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fiammeggiare il petto d'anatra per eliminare residui di piume.
  • Il burro deve spumeggiare, mai brunire.
  • Togliere il fois gras dal frigo almeno 10 min di utilizzarlo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come fare il foie gras alla piastra

Il foie gras è una delle prelibatezze più raffinate della cucina d'Oltralpe. Esso è ottenuto da fegato di oca o anatra fatti appositamente ingrassare attraverso un processo di alimentazione forzata e, pertanto, viene visto come un alimento controverso....
Carne

Filetto di maiale con foie gras

Il menu per una cena non è mai un argomento semplice da affrontare. Certamente si può ripiegare su piatti classici, ma alla lunga rischiano di annoiare. Allora si può scegliere qualcosa di inconsueto, ma nascono molte indecisioni. Ad esempio il problema...
Cucina Etnica

5 piatti tipici francesi

La cucina francese è conosciuta come una delle più raffinate e gustose del mondo. È destinata certamente a palati fini che sanno riconoscere sapori antichi, dovuti talvolta a preparazioni laboriose che ne garantiscono l'alta qualità.Se amate questa...
Primi Piatti

Come cucinare il sugo all'anatra

I sughi e le salse in generale sono dei gustosi condimenti che utilizziamo per accompagnare al meglio i nostri primi piatti. Tra le varie prelibatezze che possiamo classificare come condimento per la pasta, il sugo all'anatra è uno dei più saporiti...
Carne

Come preparare un'anatra ripiena

L'anatra ripiena è una preparazione tipica delle feste. Le sue origini sono ancora incerte (francesi oppure cinesi), ma è ormai parte integrante della tradizionale cucina veneta, in particolare di Venezia e Padova. Ogni regione dello stivale porta in...
Carne

Come cucinare l'anatra all'arancia

L'anatra all'arancia è un buonissimo piatto della tradizione orientale. Molto apprezzato nelle cucine cinesi di tutto il mondo, l'anatra all'arancia, ha conquistato anche il nostro paese. Se volete sapere come cucinare l'anatra all'arancia in modo semplice...
Carne

Come preparare l'anatra caramellata

Molto spesso ci capita di organizzare un pranzo o una cena con i nostri amici e parenti senza sapere cosa preparare per riuscire a sorprenderli. Esistono moltissime ricette che potremo facilmente trovare su internet ma se vogliamo realizzare qualcosa...
Carne

Come preparare il petto d'anatra alle amarene

Esistono numerose versioni in cucina nell'arte culinaria dell'anatra e ciascuna di esse consente di esaltare il sapore della carne in modo completo e profumato: ciò dipenderà dalla scelta dell'anatra da cucinare, dall'esperienza e dalla passione che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.