Ricetta: pici all’aglione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete stanchi dei soliti piatti di pasta con il pomodoro dovete assolutamente provare i pici all'aglione. L'aglione è una varietà di aglio della Chiana che, a differenza dell'aglio tradizionale, ha un gusto veramente molto più delicato e un sapore meno marcato. L'altro ingrediente principe di questa ricetta sono i pici, un formato di pasta anche questo tipico dell'Italia centrale. Si tratta dunque di un primo piatto davvero semplice e veloce da realizzare che prevede l'utilizzo di ingredienti base della cucina mediterranea. Vediamo dunque insieme come procedere per la realizzazione di questa ricetta.

26

Occorrente

  • 360 g di pici
  • 6 spicchi d'aglione
  • peperoncino q.b.
  • 700 g di pomodori
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • sale q.b.
36

Pulizia pomodori

La prima cosa di cui dovrete occuparvi per iniziare la preparazione dei pici all'aglione è sbollentare 700 grammi di pomodori in acqua bollente per circa un minuto. Successivamente, prestando molta attenzione a non scottarvi usciteli dall'acqua e privateli della buccia e dei semi. Quindi tagliateli in piccoli cubetti.

46

Preparazione sugo

Per preparare il sugo dovrete prima schiacciare l'aglione con lo schiacciagli, se non ne possedete uno potrete tranquillamente tritarlo finemente. Vi serviranno circa sei spicchi. Quindi ponete l'aglione tritato o schiacciato in un tegame con dell'olio extravergine d'oliva e peperoncino a vostro piacimento (meglio se fresco). Fate imbiondire e sciogliere lentamente a fiamma molto bassa. State molto attenti a non far bruciare l'aglio. Quando il soffritto sarà pronto aggiungete il pomodoro tagliato a cubetti e un cucchiaio di vino di aceto bianco e aggiustate di sale. Lasciate cuocere lentamente a fuoco basso fino a quando i pomodori non si saranno completamente disfatti e avranno assunto una consistenza cremosa. Se il sughetto dovesse asciugarsi troppo potrete aggiungere dell'acqua di cottura della pasta. Una volta pronto mettete un poco di sughetto da parte, vi servirà per l'impiattamento.

Continua la lettura
56

Preparazione pasta

Mentre preparate il sughetto mettete a bollire l'acqua e salatela. Quando avrà raggiunto il bollore potrete aggiungere i pici. Lasciateli un poco al dente e quando saranno pronti potrete scolarli e saltarli in padella insieme al sughetto di pomodori e aglione. Fateli insaporire per bene.

66

Impiattamento

Adesso potrete impiattare nei singoli piatti o in un unico piatto da portata. Aggiungete su ogni piatto il sughetto messo da parte in precedenza e se amate il piccante aggiungete un altro poco di peperoncino oppure per un sapore più delicato e un aspetto più coreografico aggiungete qualche fogliolina di basilico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i pici all'aglione

I pici all’aglione sono un piatto tipico toscano della Val di Chiana. Tradizionalmente vengono preparati un una speciale varietà di aglio autoctona che cresce solo in quelle zone ma è pur sempre sostituire questo ortaggio con un aglio più comune...
Primi Piatti

Ricetta: pici con salsa all’uovo e tartufo

Per questa ricetta sfrutteremo l'eccezionale consistenza dei pici, spaghetti piuttosto grezzi. La loro superficie particolare permette a qualsiasi condimento di incorporarsi perfettamente alla pasta. In questa variante, vedremo come cucinare i pici con...
Primi Piatti

Ricetta: pici con guanciale e asparagi

I "pici" sono un formato di pasta antichissimo e strettamente legato al territorio toscano, specialmente al Senese e al grossetano anche se la loro origine pare essere etrusca. Se leggerai la seguente guida ti indicherò la ricetta dei "pici con guanciale...
Primi Piatti

Come preparare i pici toscani

I pici sono un tipo di pasta fresca, rigorosamente fatta a mano, tipico della tradizione culinaria toscana, in particolare senese. Si tratta di un piatto molto antico, che viene fatto risalire addirittura al tempo degli Etruschi. Essendo una specialità...
Primi Piatti

Come preparare i pici al ragù di coniglio

Se siete alla ricerca di un primo piatto sostanzioso da preparare durante i pranzi domenicali in famiglia, questi pici al ragù di coniglio fanno proprio al caso vostro. Chi ha un po’ più di tempo a disposizione può preparare con le proprie mani i...
Primi Piatti

Come preparare i pici con asparagi e ceci

Se desiderate preparare un insolito primo piatto a base di pasta fresca e avete un po’ di tempo a disposizione, questi pici con asparagi e ceci fanno proprio al caso vostro. Questo piatto è di poca spesa e contiene solo ingredienti genuini. Per ottenere...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti di patate ripieni di taleggio

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante ricetta mediante la quale poter imparare da soli, a preparare nella propria cucina, i famosi gnocchetti di patate ripieni di taleggio, che potremo offrire ai nostri ospiti, per cena o anche durante una bella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.