Ricetta: pici con guanciale e asparagi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I "pici" sono un formato di pasta antichissimo e strettamente legato al territorio toscano, specialmente al Senese e al grossetano anche se la loro origine pare essere etrusca. Se leggerai la seguente guida ti indicherò la ricetta dei "pici con guanciale e asparagi", la quale racchiude i sapori della pasta fatta in casa solo con farina di semola di grano duro, acqua e sale, insaporita dal guanciale e impreziosita dalla delicatezza degli asparagi.

28

Occorrente

  • Per i pici:
  • 400 g farina di semola di grano duro, sale e acqua q.b.
  • Per il condimento
  • 400 g asparagi
  • 100 g guanciale (1 fetta tagliata spessa)
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • pepe q.b.
38

Realizza i pici

Per fare dei pici veramente degni di tale nome, segui attentamente tutti i passaggi riportati di seguito.
Disponi la farina a fontana sulla spianatoia e versa al centro un mestolino di acqua tiepida, in cui avrai sciolto un pizzico di sale; inizia ad impastare, prima solo con la punta delle dita poi lavora la pasta con le mani facendo dei movimenti regolari per circa 15 minuti, aggiungendo liquido fino ad ottenere un impasto omogeneo e piuttosto morbido. Forma un panetto di pasta, coprilo con un canovaccio pulito e lascialo riposare per mezz'ora circa dopodiché dividilo in 10 pezzi.

48

Guarinisci i pici

Prendi ogni pezzo e fallo rotolare con il palmo della mano sulla spianatoia infarinata formando dei piccoli cilindri; dividili a loro volta in tanti pezzetti rotolandoli nuovamente uno alla volta per ottenere dei grossi spaghetti e appena pronti, trasferisci i pici ottenuti su un vassoio spolverizzato di semola di grano duro. Prosegui fino a quando non hai esaurito l'impasto avendo cura di cospargere il tutto con altra farina per evitare che si attacchino l'uno all'altro.

Continua la lettura
58

Prepara il condimento

Per il condimento pulisci gli asparagi con un pelapatate, taglia la parte bianca più legnosa e cuocili a vapore per qualche minuto poi taglia le punte a listarelle e la parte del gambo a tocchetti. Ungi una padella con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, fai appassire lo scalogno, aggiungi il guanciale tagliato a cubetti e fallo rosolare poi unisci la verdura lasciandola insaporire per qualche minuto e, a fine cottura, aggiusta di sale e pepe.

68

Cucina il tutto

Fai bollire abbondante acqua in una pentola capiente, sala e cuoci i pici, scolali al dente, mettili nella padella assieme al condimento, aggiungi un paio di mestoli dell'acqua di bollitura e falli saltare fino a cottura ultimata; il piatto va servito caldo. Ti consiglio di abbinare a questo piatto un Bianco di Trebbiano in modo tale da assaporare un vino molto delicato unito ad un piatto ricco di sapori; il guanciale, con il suo gusto deciso e intenso, si sposa alla perfezione con l'aroma vellutata e delicata degli asparagi che conferiscono alla ricetta una nota di dolcezza primaverile.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti agli asparagi, guanciale e pecorino

Preparare un primo veloce e gustoso è semplice, basta conoscere le ricette giuste. Esistono numerose varianti da presentare, magari da fare in poco tempo per qualche evento improvviso. In questa guida vedremo come unire il sapore degli asparagi insieme...
Primi Piatti

Come preparare il risotto agli asparagi, guanciale e pecorino

Il risotto agli asparagi è un primo piatto molto delicato da servire soprattutto in primavera, quando la natura si risveglia, regalando ogni sorta di verdure e ortaggi. Gli asparagi sono dei germogli dal gusto molto particolare che hanno pochissime calorie...
Primi Piatti

Ricetta: pici con salsa all’uovo e tartufo

Per questa ricetta sfrutteremo l'eccezionale consistenza dei pici, spaghetti piuttosto grezzi. La loro superficie particolare permette a qualsiasi condimento di incorporarsi perfettamente alla pasta. In questa variante, vedremo come cucinare i pici con...
Primi Piatti

Ricetta: pici all’aglione

Se siete stanchi dei soliti piatti di pasta con il pomodoro dovete assolutamente provare i pici all'aglione. L'aglione è una varietà di aglio della Chiana che, a differenza dell'aglio tradizionale, ha un gusto veramente molto più delicato e un sapore...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle allo zafferano, pollo e guanciale

Chi non è mai stato in Italia conosce almeno una manciata di termini linguistici nostrani, molti dei quali si riferiscono al cibo. Tra questi non può mancare "tagliatelle", un alimento ormai diffuso in tutti i continenti ed indiscusso simbolo simbolo...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al gorgonzola e guanciale

L'italia è il paese dei primi piatti. Basti pensare alla pasta al ragù, alla carbonara, all'amatriciana ed a tante altre ricette tipiche del Belpaese. Ma spingendosi oltre con l'immaginazione, si possono creare tanti altri primi piatti seguendo semplicemente...
Primi Piatti

Ricetta: strozzapreti con guanciale e pomodorini

Gli strozzapreti sono un tipo di pasta, tipicamente emiliana, adatta a sughi particolari ed elaborati: trattasi di piccole striscette di pasta di grano duro che vengono preparate impastando la farina, l'acqua ed il sale. La ricetta che vi propongo oggi...
Primi Piatti

Come fare i pici all'aglione

L'Italia si sa è famosa per la sua squisita pasta, ma ogni regione nasconde delle tradizioni legate a questo primo piatto davvero incredibili. I "pici" per esempio, sono tipicamente toscani e possono essere conditi con moltissimi sughi saporiti, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.