Ricetta: pizza alta mediterranea

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pizza è uno degli alimenti che maggiormente valorizzano i sapori e i colori della cucina italiana, oltre che una ricetta conosciuta in tutto il mondo. Cotta e farcita in modo differente a seconda delle regioni in cui si prepara, la pizza è un alimento ricco e completo. Ne esistono di vari tipi, tra cui uno dei più apprezzati è quello di tipo alto e mediterraneo. In questa guida vogliamo illustrarvi come si prepara la pizza alta e mediterranea.

26

Occorrente

  • 1 kg di farina, 2 patate, 25 g di lievito,15 g di sale, passata di pomodoro, pomodorini pachino, olio di oliva, aglio, basilico, acciughe.
36

Preparate l'impasto

Come prima cosa procuratevi un bicchiere di acqua tiepida. Scioglieteci dentro il lievito aggiungendo il sale ed un cucchiaio di olio d'oliva e mescolate bene il tutto. Su una spianatoia, setacciate tutta la farina triplo zero e disponetela per formare la classica fontana. Versate al suo interno il contenuto del bicchiere e le patate precedentemente lessate e schiacciate. Amalgamate per bene farina, patate e liquido (potrete aiutarvi con un cucchiaio di legno). Nel caso l'impasto risultasse eccessivamente compatto, aggiungete un ulteriore cucchiaio di acqua tiepida. Prendete la pasta di pizza ottenuta, sollevatela di circa 30 cm dal piano di lavoro e lasciatela ricadere. Ripetete due, tre volte questa operazione. Lasciate riposare l'impasto al fine di farlo lievitare completamente e copritelo con uno strofinaccio di cotone pulito. Nel frattempo versate in una padella un filo di olio, aggiungendo l'aglio a pezzetti, qualche acciuga ed i pomodorini pachino. A metà cottura versate infine la passata di pomodoro e lasciate cuocere il sugo.

46

Disponete nella teglia

Una volta terminato il processo di lievitazione, procuratevi una teglia di vetro e, con un filo di olio, tamponate fondo e pareti laterali. Prendete l'impasto, infarinatelo leggermente e disponetelo nella teglia. Pizzicandolo con gesti lievi, distribuitelo in modo equo, facendo attenzione a non appiattirne lo spessore. In questo modo permetterete alla lievitazione di continuare ancora un po' durante la cottura. Terminato questo passaggio, condite la superficie con la salsa preparata precedentemente e aggiungete un ulteriore filo d'olio d'oliva, sale e foglie di basilico fresco. Assicuratevi che il forno abbia raggiunto la temperatura di 200° e mettete a cuocere la pizza per 25/30 minuti circa.

Continua la lettura
56

Servite ancora calda

Trascorso questo tempo, togliete immediatamente la pizza dal forno e mettete in un classico piatto piano che ne esalti il sapore e l'odore. Tagliate la pizza a spicchi e gustate ancora calda. Ecco realizzata il pochissimo tempo e con poca spesa una pizza alta mediterranea secondo la tradizione classica. Una ricetta davvero eccellente da realizzare per ogni tipo di occasione, sia come antipasto che come piatto unico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preferite sempre il lievito madre a quello in bustine o a cubetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza mediterranea

La guida che svilupperemo nei prossimi tre passi avrà come tematica fondamentale l'alimentazione, in quando ci dedicheremo alla preparazione di una ricetta tipica, che non può mancare periodicamente nelle tavole degli italiani. Come avrete capito dal...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia mediterranea

La nostra dieta mediterranea è invidiata in tutto il mondo per le sue capacità nutrizionali bilanciate e che pertanto permettono uno stile di vita sano e pieno di gusto. Per portare tutta la tradizione culinaria mediterranea in un gustoso antipasto...
Pizze e Focacce

Ricetta per una pizza sottile e croccante

La pizza è il prodotto gastronomico italiano per eccellenza, l'orgoglio del nostro Paese. La ricetta, originaria della Campania, nel corso degli anni è stata reinterpretata e rivisitata in mille modi, da regione a regione. La pizza Napoletana generalmente...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza ripiena al tartufo

La pizza è un alimento facile da preparare. Ma richiede una dovuta attenzione nel dosare gli ingredienti. Ovviamente, questi una volta reperiti andranno amalgamati tra loro. La base delle pizza può variare secondo il tipo di farina e impasto che si...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza bianca alla cipolla

La pizza bianca con le cipolle ha origini genovesi. La sua preparazione è molto semplice e prevede l'utilizzo di pochi ingredienti economici. La pizza bianca può essere consumata già a colazione, come "rompi digiuno" nella mattinata o come aperitivo-antipasto,...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza fredda con zucchine, pomodorini e scaglie di grana

La pizza è un piatto salato costituito da un impasto di farina ed acqua, che viene spianato e successivamente condito, in base al proprio gusto. Infatti esistono tantissime varietà di pizza, dalla pizza margherita, ovvero quella "classica", alla capricciosa...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con speck e scarola

Una ricetta che si può preparare quando non si sa cosa cucinare e che sicuramente soddisferà i gusti di tutti è la pizza rustica con scarola e speck. È ideale da preparare soprattutto quando ci sono degli ospiti a cena e si ha difficoltà a decidere...
Pizze e Focacce

Ricetta: come preparare la pizza calabrese

Quando non si ha la minima idea di cosa mangiare, cosa c'è di meglio di una bella pizza fumante fatta in casa? Ebbene si, la pizza calabrese rappresenta, come la pasta, uno degli alimenti tipici della cucina italiana che ci rendono famosi in tutto il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.