Ricetta: pizza con cicoria e taleggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una sera non sapevo cosa cucinare e allora ho provato ad inventarmi qualche ricetta con alcuni degli ingredienti che avevo in frigo... Della cicoria avanzata, del taleggio e poi avevo un lievito di birra che stava per scadere. Così ho pensato di fare una pizza rustica con cicoria e taleggio e vedere cosa ne usciva fuori... Beh da allora l'ho già rifatta altre due volte. È una ricetta buonissima e devo dire che è piaciuta proprio a tutti. Vediamo quali sono i passaggi da seguire per fare questa pizza rustica.

25

Occorrente

  • 1 kg di farina
  • 1/2 lt di acqua calda
  • 3 gr di lievito di birra
  • olio d'oliva
  • sale
  • 1/2 kg di cicoria
  • 300 gr di taleggio
  • aglio
35

Preparate la pasta della pizza

La ricetta che utilizzo per preparare l'impasto della pizza è ormai testata più volte e devo dire che esce sempre bene. In una terrina versate l'acqua tiepida e salatela fin da subito. Aggiungete un cucchiaio per volta la farina e, dopo averne versata metà e mescolato per bene, aggiungete il lievito di birra lavorandolo con le mani ed amalgamandolo all'impasto. Aggiungete poi la restante farina ed un cucchiaio di olio d'oliva ed amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto formate un panetto all'interno della terrina e copritelo con un panno umido e lasciatelo poi a riposare per almeno due ore in un luogo caldo ed asciutto.

45

Preparate gli ingredienti per l'interno della pizza

Mentre l'impasto della pizza starà crescendo iniziate a preparare l'interno della pizza. Prima lessate la cicoria senza farla appassire eccessivamente. In una padella mettete olio d'oliva ed uno spicchio d'aglio in camicia e togliete poi quest'ultimo quando sarà ben dorato. Versate la cicoria precedentemente ben scolata e lasciatela ripassare, salandola a vostro piacimento. Tagliate il taleggio a cubetti piuttosto piccoli per fare in modo che il formaggio si sparga al meglio all'interno della vostra pizza rustica e mischiate la cicoria ripassata con i cubetti di taleggio.

Continua la lettura
55

Componete la pizza ed infornatela

Quando l'impasto sarà lievitato, mettete un filo d'olio sulla teglia da forno ed ungete per bene tutta la superficie di quest'ultima. Stendete nella teglia uno strato di pasta per la pizza, stando attenti a tenerla ben tirata poiché con l'olio tende a restringersi. Aggiungete al centro della superficie, lasciando un centimetro di bordo scoperto, tutti gli ingredienti precedentemente preparati e stendete un altro strato di pasta per coprire il tutto. Per riuscire a stenderla vi consiglio l'utilizzo di un tagliere coperto da uno strato di pellicola trasparente su cui verserete un filo d'olio. Quando la pizza sarà composta infornatela in forno preriscaldato ventilato a 250° per circa 20 minuti o comunque fino a quando la pasta della pizza sarà dorata. Servite la pizza ancora calda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare una quiche rustica alla cicoria

Esistono in natura moltissimi alimenti che sono alla base di moltissime ricette e che ci permettono di preparare pietanze sempre differenti e salutari. Per capire come fare per poter preparare in vari modi i moltissimi alimenti presenti in natura, non...
Consigli di Cucina

10 utilizzi dei legumi secchi

In questa guida vedremo 10 utilizzi dei legumi secchi. I legumi secchi sono un importante alimento, tuttavia necessitano sempre di reidratazione prima di cuocerli. Sono una fonte di proteine per cui è consigliabile non abbinarli con cibi troppo pesanti...
Consigli di Cucina

5 ricette golose con la cicoria

La cicoria selvatica, utilizzata per la preparazione di piatti regionali, appartiene alla stessa famiglia del radicchio e dell'indivia belga. Come questi due ortaggi ha un gusto leggermente amaro, ideale per creare interessanti contrasti di sapore in...
Consigli di Cucina

Come cucinare la cicoria

Con l'arrivo della bella stagione si ha sempre più voglia di mangiare piatti freschi e genuini. Soprattutto a base di verdure. In questa guida, vi spiegherò in modo particolare come cucinare la cicoria. La cicoria è una verdura ricca di fibre e minerali,...
Antipasti

Come addolcire la cicoria

La cicoria è una verdura a foglia verde che si trova nei campi tutto l'anno. Molte persone rinunciano a raccoglierla oppure a comprarla in quanto ha un sapore amarognolo. Quest'ultimo può essere più o meno forte, in relazione al periodo di raccolta...
Antipasti

Come fare la crema di cicoria

L'orto è un piccolo microcosmo, dove piccoli tesori naturali nascono per nutrirci e mantenerci in salute. Conoscere le grandi proprietà nascoste nel cuore degli ortaggi, può aiutarci a scegliere un'alimentazione corretta per il nostro benessere. La...
Consigli di Cucina

Come sbollentare la cicoria

La cicoria è una verdura che fa parte della tradizione culinaria italiana, soprattutto di quella romana e pugliese, e può essere impiegata in numerose ricette. In questa guida vediamo come sbollentarla. In vendita si trovano diverse varietà di questo...
Antipasti

Ricetta: torta con cicoria

Quando si decide di invitare degli amici o parenti a cena si cerca sempre di far colpo con pietanze particolari dai gusti insoliti ma capaci di deliziare i palati dei commensali. Tra i tanti ingredienti che si potrebbero adoperare tra i fornelli c'è,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.