Ricetta: pizza vegetariana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con questa guida vogliamo proporre la ricetta di una pizza particolarmente leggera, benché saporita: quella vegetariana. Si tratta di una pizza margherita classica che viene arricchita con abbondanti verdure grigliate e non. Un’alternativa di semplice preparazione che consente di godersi una cena sfiziosa anche a quanti sono particolarmente attenti alla linea. La realizzazione di questa ricetta non è particolarmente difficile, richiede solo di un po’ di tempo per permettere alla pasta di lievitare correttamente. Le dosi indicati andranno bene per la preparazione di due pizze di medie dimensioni, naturalmente possiamo variare la tipologia di verdure in base ai nostri gusti. Vediamo quindi il procedimento.

25

Occorrente

  • farina tipo 0 350gr
  • acqua 200 ml
  • sale 1 cucchiaino
  • olio di oliva 3 cucchiai
  • lievito di birra fresco 25gr
  • passata di pomodoro
  • 2 mozzarelle
  • 1 zucchina, 1 peperone, 1 melanzana
  • spinaci freschi o surgelati
  • funghi e mais in scatola
  • origano
35

Cominciamo naturalmente dalla preparazione della pasta. Prendiamo una ciotola abbastanza capiente e versiamoci all’interno la farina 0, la più indicata per la pizza. Sciogliamo il lievito di birra in 100 ml di acqua tiepida e, separatamente, facciamo la stessa cosa con il sale nei restanti 100 ml di acqua. Versiamo il composto con il lievito nella farina e cominciamo ad impastare. Gradualmente, aggiungiamo anche la miscela di acqua e sale, un poco alla volta facendola assorbire bene. Infine, aggiungiamo anche l’olio. Continuiamo a lavorare l’impasto finché questo non sarà morbido ed elastico. Poniamo il tutto in un contenitore pulito, copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare per almeno un’ora a temperatura ambiente.

45

Procediamo quindi con la preparazione delle verdure. Laviamo accuratamente melanzane, zucchine e peperoni e tagliamoli a fette lunghe e non troppo spesse. Grigliamo le verdure a fuoco medio per alcuni minuti, girandole di tanto in tanto, facendo attenzione a non bruciarle. Per rendere i peperoni più digeribili possiamo togliere la buccia. Prepariamo anche gli spinaci, che siano freschi o surgelati andranno in ogni caso ripassati in padella con un po’ di olio e sale prima di essere aggiunti alla pizza. Tagliamo i pomodori a fette abbastanza sottili, scoliamo i funghi dall’olio e sciacquiamo il mais confezionato. Nel frattempo l’impasto sarà lievitato quindi dividiamolo in due pagnotte più piccole e procediamo alla preparazione della pizza.

Continua la lettura
55

Stendiamo la pasta direttamente sulla carta da forno, aiutandoci con un mattarello infarinato, e poniamola nella teglia. Se preferiamo una pizza più soffice ed alta, fatta questa operazione, facciamo lievitare ancora per una ventina di minuti. Distribuiamo la passata di pomodoro (la quantità varia in base ai propri gusti), tagliamo le mozzarelle a cubetti molto sottili e spargiamole sulla superficie di tutta la pizza. Distribuiamo quindi le verdure, cominciando con quelle grigliate ed ultimando con pomodori, mais e funghi. Completiamo il tutto con una spolverata di origano. Inforniamo a 220° per circa 25 minuti e le nostre pizze sono pronte per essere gustate!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: pizza bianca alla cipolla

La pizza bianca con le cipolle ha origini genovesi. La sua preparazione è molto semplice e prevede l'utilizzo di pochi ingredienti economici. La pizza bianca può essere consumata già a colazione, come "rompi digiuno" nella mattinata o come aperitivo-antipasto,...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza fredda con zucchine, pomodorini e scaglie di grana

La pizza è un piatto salato costituito da un impasto di farina ed acqua, che viene spianato e successivamente condito, in base al proprio gusto. Infatti esistono tantissime varietà di pizza, dalla pizza margherita, ovvero quella "classica", alla capricciosa...
Pizze e Focacce

Ricetta per una pizza sottile e croccante

La pizza è il prodotto gastronomico italiano per eccellenza, l'orgoglio del nostro Paese. La ricetta, originaria della Campania, nel corso degli anni è stata reinterpretata e rivisitata in mille modi, da regione a regione. La pizza Napoletana generalmente...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con speck e scarola

Una ricetta che si può preparare quando non si sa cosa cucinare e che sicuramente soddisferà i gusti di tutti è la pizza rustica con scarola e speck. È ideale da preparare soprattutto quando ci sono degli ospiti a cena e si ha difficoltà a decidere...
Pizze e Focacce

Ricetta: quiche vegetariana alla cipolla

La quiche è una torta salata, tipica dell'arte culinaria francese, che prevede come ingrediente di base la pasta brisée, farcita, in genere, con un composto a base di carne o verdura, cui si aggiungono uova e la cosiddetta crème fraiche o panna acida....
Pizze e Focacce

Ricetta: come preparare la pizza calabrese

Quando non si ha la minima idea di cosa mangiare, cosa c'è di meglio di una bella pizza fumante fatta in casa? Ebbene si, la pizza calabrese rappresenta, come la pasta, uno degli alimenti tipici della cucina italiana che ci rendono famosi in tutto il...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza fritta farcita

Senza dubbio la pizza è il piatto italiano più conosciuto al mondo! Generalmente la cottura può realizzarsi in forno a legna oppure nel forno elettrico ma, molti non sanno che la pizza può essere anche fritta e, generosamente farcita. La ricetta che...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con tonno e cipolle

La tradizione culinaria italiana è particolarmente ricca di ricette, prelibate e gustose. Le pietanze che la compongono sono tra le più invidiate e replicate in tutto il mondo. Nella guida che segue, a tal proposito. Vi sarà spiegato come preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.