Ricetta: polenta ai formaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In commercio ne esistono di due tipi che si contraddistinguono in base alla grossezza della farina. La farina più fine o fioretto, è indicata per dolci o biscotti mentre l'altra è per polente condite con vari sughi. Il mais si abbina bene ad una serie di numerosi intingoli come quelli a base di cacciagione, salsicce, funghi. Ogni regione d'Italia propone una sua ricetta tipica come la Toscana, vi dice niente la polenta con il cinghiale e quella con funghi e salsiccia? Ma questa sera vi voglio dare una mia versione più delicata che piacerà anche ai bambini. Questa ricetta: polenta ai formaggi, è un piatto assai gustoso e nutriente. Può essere servito sia freddo che caldo. La farina di mais è composta da mais coltivato, che viene successivamente essiccato e macinato.

26

Occorrente

  • INGREDIENTI (POLENTA): 1 litro di acqua, 230 gr di farina di mais, sale.
  • INGREDIENTI (FARCITURA): 25 gr di burro, 400 gr di besciamella, 50 gr di parmigiano grattugiato, 125 gr di stracchino, sale e pepe.
  • INGREDIENTI (BESCIAMELLA): 25 gr di farina, 400 ml di latte, una noce di burro, un pizzico di noce moscata grattugiata, sale q.b.
36

Accendere il forno

Nel frattempo accendete il forno a 200 gradi e cospargete di burro e besciamella il fondo di una pirofila, quindi ricoprite il fondo della pirofila con le fettine preparate in precedenza. Ora cospargetele di fiocchetti di burro, parmigiano reggiano e stracchino. Ripete questo procedimento per altre 2 volte. Sull'ultimo strato versate oltre che ai soliti ingredienti, la besciamella, un pizzico di sale ed uno di pepe. Infine infornate per 30 minuti circa o fino a quando la superficie sarà diventata dorata.

46

Preparazione della salsa

La salsa la possiamo fare con le nostre mani o comprare nelle buste da 500 ml nei vari supermercati. Quelle industriali hanno però un alto tasso di grassi che renderà indigesta la preparazione perciò eccovi la soluzione. Per prima cosa stemperate in poco latte, 25 grammi di farina ed un pizzico di sale, facendo attenzione a non formare grumi. Quindi versatelo in 400 ml di latte in ebollizione, portandola a fine cottura, girandola in continuazione. Alla fine unite una noce di burro e pizzico di noce moscata grattugiata.

Continua la lettura
56

Preparazione della base della ricetta

Ora procediamo con la preparazione della base della ricetta. Per prima cosa portate ad ebollizione un litro d'acqua salata in una pentola dai bordi alti e dal fondo spesso, quindi versate lentamente la farina di mais, facendola cadere come fossa una pioggia evitando di fare grumi. In seguito tramite l'utilizzo di un mestolo di legno girate ripetutamente la polenta fino a che sarà diventata soda ed assaggiandola un pochino non si sentirà più i granelli della farina sotto la lingua. Il tempo di cottura è di circa 50 minuti, se volete fare prima in commercio esiste la farina precotta che prepara la polenta in pochissimi minuti. Una volta cotta, versatela su un piano come ad esempio un tagliere di legno. Quindi fatela raffreddare fino a che sarà dura e si staccherà come fosse un budino A questo punto tagliatela in fette non troppo sottili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la polenta in teglia ai quattro formaggi

Le fredde e uggiose giornate invernali hanno bisogno di essere riscaldate, anche a tavola! Per gustare una ricetta ricca di sapore e perfetta per ritrovare il piacere di un momento di tepore, perché non preparare una deliziosa polenta? Una ricetta semplice...
Primi Piatti

Ricetta lombarda: polenta concia

La polenta concia è una ricetta tipica delle regioni del Nord Italia, dalla Valle d'Aosta al Veneto. Ogni area geografia ha una sua variante tradizionale, che si distingue non tanto per il metodo di cottura, quanto per il tipo di formaggio adoperato....
Primi Piatti

Ricetta: polenta ai funghi porcini

La polenta è un'antica ricetta di tradizione contadina che vede l'utilizzo massiccio di cereali, mais o segale. È molto apprezzata e consumata in Italia, specie al nord, ma anche oltre le Alpi ha avuto un discreto successo. Oltre alla versione base,...
Primi Piatti

Ricetta: polenta con gorgonzola

La polenta è una ricetta tipica della tradizione italiana. La polenta è un composto a base di farina di cereali. Sin dall'antichità veniva utilizzata la farina di mais per riprodurre questo piatto povero e gustoso. Oggi, ci sono molte rivisitazioni...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di polenta

Se vi è avanzata della polenta e non sapete cosa farci, vi propongo una ricetta semplice per gustare la polenta in modo diverso. Gli gnocchi di polenta sono una variante che non ha nulla da invidiare a quelli classici. In poco tempo e pochissima fatica,...
Primi Piatti

Ricetta. polenta con fagioli

Oggi la nostra ricetta verterà su una pietanza il cui solo nome riporta a memorie lontane di desco familiare pieno di calore intimo: la polenta. Piatto di tradizioni antiche, prettamente del settentrione della nostra penisola, la polenta è ormai famosa...
Primi Piatti

Ricetta: polenta alla fontina

La polenta è un piatto tipico del Nord e del Centro Italia a base di farina di cereali. In passato la polenta veniva definito un piatto povero. Oggi invece, viene utilizzata per realizzare piatti ricchi. La polenta non manca sulle tavole degli Italiani...
Primi Piatti

Ricetta: garganelli ai formaggi

Riuscire a far contenti tutti a tavola, non è difficile. Basta soltanto preparare un primo delizioso. Tra i più richiesti c'è la pasta ai formaggi. Questa si può adattare con molti formati, ma un genere che si abbina in modo eccezionale sono i garganelli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.