Ricetta: pollo con crema di funghi e melagrana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Come mai vediamo così poco spesso la melagrana nelle nostre ricette? È un frutto dalle innumerevoli proprietà benefiche  e il suo colore rosso rubino conquista subito lo sguardo: sarà così difficile abbinarlo? Noi diciamo di no: la ricetta che vi proponiamo oggi è un secondo leggero, semplice e per niente scontato che, siamo sicuri, stupirà anche l'ospite più esigente. La ricetta del pollo con crema di funghi e melagrana è un piatto cremoso, particolare e molto adatto alla stagione, dato che la melagrana raggiunge la sua maturazione proprio nel mese di Dicembre. È molto semplice da preparare, vediamo insieme come si fa!

28

Occorrente

  • 4 sovracosce di pollo
  • 70 gr di funghi secchi
  • 1 melagrana circa
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
38

Prima di tutto, prendete una padella antiaderente con i bordi abbastanza alti e lasciate scaldare appena un filo di olio extravergine d'oliva a fiamma molto dolce, poi aggiungete le sovracosce di pollo e fatele rosolare su entrambi i lati finché non saranno dorate.

48

Nel frattempo, mettete i funghi secchi in una ciotola con due o tre bicchieri di acqua tiepida e fateli riprendere. Durante la cottura del pollo, aggiungete qualche cucchiaio dell'acqua dei funghi, poi coprite la padella e lasciate cuocere, stando ben attenti a non far asciugare mai completamente il pollo. Aggiungete dunque i cucchiai di acqua che ritenete necessari, fino ad ultimare la cottura del pollo. Dovreste impiegare un quarto d'ora o, se le sovracosce sono particolarmente spesse, anche venti minuti.

Continua la lettura
58

Con un frullatore a immersione, ricavate una crema di funghi, unendo anche la parte di acqua che non avete usato per la cottura del pollo. Se fosse troppo densa aggiungete altra acqua, ma attenzione a non esagerare! Se invece dovesse essere troppo liquida, potete farla restringere in padella.

68

Versate la crema così ottenuta nella padella antiaderente con le sovracosce di pollo, aggiustate di sale e fate cuocere sempre a fuoco dolce per qualche minuto, in modo tale da far insaporire la carne bianca e, semmai, far restringere appena la salsa.

78

Intanto, eliminate la buccia della melagrana e dividetela in parti, sgranate i semi e conservateli. Quando la cottura del pollo sarà ultimata, servitelo su un piatto ampio e versatevi sopra la salsa di funghi; donate al piatto un irresistibile nota di colore disponendo i chicchi della melagrana intorno e sopra alla pietanza. Vi consigliamo di accompagnare il piatto con un calice di un vino bianco fruttato e profumato.  

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando dovete scegliere la melagrana, optate per una che abbia la buccia molto rossa: sarà matura al punto giusto!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il gelato alla melagrana

L'alimento che simboleggia meglio l'estate è certamente il gelato, uno squisito dessert perfetto anche durante l'inverno. Nella stagione estiva si può comunque assaporare di più, in quanto contrasta il caldo e disseta. Il gelato si possibile realizzarlo...
Analcolici

Come preparare un cocktail alla melagrana

Durante l'estate, per combattere le temperature elevate ed il caldo afoso, non c'è niente di meglio che gustare un fresco e delizioso cocktail. Esso può essere preparato con tantissimi ingredienti differenti che variano a seconda dei gusti personali....
Analcolici

Come ottenere il succo di melagrana senza estrattore

Coltivare l'orto non è soltanto una passione. Disporre a proprio piacimento di un pezzetto di terra su cui seminare e sperimentare, è un gesto di evasione dalla quotidianità, uno spazio in cui riconoscersi liberi e diretti produttori di materie prime....
Dolci

Ricetta: semifreddo alla melagrana

D'estate è sempre piacevole accompagnare ad una cena abbondante un rinfrescante semifreddo. Il semifreddo è un dolce molto apprezzato in quanto soddisfa le papille gustative e favorisce una corretta digestione. Naturalmente può essere preparato impiegando...
Primi Piatti

Ricetta: risotto in crema di porri e melagrana

Tutti sappiamo che la melagrana ha moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo: per questo, in passato veniva utilizzata nei modi più disparati (se ti incuriosisce la storia, visita il link che trovi in questo articolo), eppure non si vede...
Primi Piatti

Risotto alla melagrana e crema di formaggio

Uno dei piatti più incredibili da preparare per una cena o per un pranzo, soprattutto nelle stagioni invernali, è sicuramente il risotto. Il risotto è un piatto davvero prelibato che può essere adatto da presentare in moltissime occasioni. Gli ingredienti...
Antipasti

Insalata autunnale di farro con chicchi di melagrana e semi di zucca

Per un pranzo all'insegna della leggerezza, le insalate al farro sono l'ideale. Le proprietà di questo cereale ed il senso di sazietà che offre sono ormai noti. In particolare la zuppa autunnale di farro con chicchi di melagrana e semi di zucca si rivela...
Antipasti

Insalata di cachi e melagrana

È giunto ottobre e fruttivendoli e supermercati espongono due dei frutti più buoni dei mesi autunnali: i cachi e i melograni. Ottimi come spuntino o per concludere un pranzo o una cena, entrambi hanno proprietà salutari eccellenti: antiossidanti, polifenoli,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.