Ricetta: polpette di ricotta, pistacchi e speck

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le polpette di ricotta, pistacchi e speck sono piccole palline della grandezza di una noce perfette da servire ad un aperitivo raffinato o come antipasto in una cena elegante, anche in occasione delle feste. Potete servirle da sole, adagiate su un'alzatina o disposte in singoli pirottini di carta dei colori più adatti all'occasione, oppure accompagnarle con dei crostini di pane tostato su cui spalmare leggermente queste cremosissime polpette dalla panatura croccante.
Si tratta di una ricetta semplice, veloce e leggera, ma di sicuro effetto, per stupire anche gli ospiti più esigenti.

26

Occorrente

  • 250 gr di ricotta, 40 gr di parmigiano, 40 gr di pecorino, 100 gr di speck, 100 gr di granella di pistacchi
36

Scegliete gli ingredienti giusti

Per ottenere delle polpettine compatte e non troppo morbide è indispensabile scegliere bene la ricotta che utilizzerete. Deve essere, infatti, molto soda e compatta, come ad esempio la ricotta romana o di pecora; in alternativa, se la trovate solamente del tipo più fresco e morbido, potete lasciarla scolare per qualche ora in modo tale che perda tutto il liquido. Setacciatela poi accuratamente in una ciotola, amalgamando bene parmigiano e pecorino romano in maniera tale da formare un impasto omogeneo. Le dosi per 250 grammi di ricotta sono di circa 80 grammi di formaggi (suddivisi equamente tra i due tipi), ma potete regolarvi in base ai vostri gusti personali.

46

Formate le polpette

Tritate 100 grammi circa di speck e uniteli all'impasto di ricotta e formaggio, amalgamando bene. Formate con le mani tante palline della grandezza di una noce, passatele nella granella di pistacchi facendo attenzione a ricoprirle completamente e ponetele in frigo a riposare (disposte in singoli pirottini di carta o su un piatto o alzatina) fino al momento di servirle.

Continua la lettura
56

Variate gli ingredienti a vostro gusto

Poiché i formaggi sono piuttosto saporiti non è necessario aggiungere sale, ma potete, se vi piace, aggiungere una nota profumata con un po' di noce moscata o di pepe, se preferite.
Naturalmente, questa semplicissima ricetta può essere personalizzata al massimo: provate a sostituire lo speck con la mortadella tritata (magari al pistacchio, per richiamare la panatura esterna) o con il prosciutto.
Se preferite, potete variare anche gli ingredienti della panatura, utilizzando la frutta secca che più vi piace: granella di nocciole, mandorle a filetti, noci tritate... Osate e seguite il vostro estro creativo! Potete persino alternare le panature, creando un divertente gioco di colori tra bianco, verde e marrone.
La panatura di nocciole è inoltre perfetta se volete aggiungere anche delle palline di crema al salmone, che daranno un tocco in più alla vostra tavola.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Personalizzate la ricetta a vostro gusto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pennette con salsa al pistacchio e speck

Ecco pronta una guida, che mette a disposizione dei nostri lettori, una nuova ricetta tipica della bella Sicilia. Nello specifico cercheremo d'imparare come preparare le pennette con la salsa al pistacchio e speck, che conquisterà i palati degli ospiti....
Primi Piatti

Come fare la pasta con crema di zucca speck e pistacchi

La pasta con crema di zucca, speck e pistacchi è una portata gustosa ed invitante. È un primo dai colori e dai sapori tipici dell'autunno. È perfetto per una cena tra amici. È ottimo da portare in tavola per il pranzo della domenica. La dolcezza della...
Primi Piatti

Pennette zucchine speck e pistacchi

Le pennette alle zucchine, speck e pistacchi sono un piatto sostanzioso, ma allo stesso tempo fresco ed adatto ad ogni occasione. Ideali per un pranzo tra amici o per un pasto veloce a casa propria. Può essere considerato come piatto unico per la sua...
Carne

Come preparare le polpette di pistacchi e mortadella

Le polpette di pistacchi e mortadella sono un piatto molto economico, visto la semplicità degli ingredienti, oltre che facili da realizzare. Infatti, basteranno circa otto minuti per la cottura e per portare in tavola questa deliziosa ricetta. Le polpette...
Carne

Polpette al limone con pistacchi di Bronte

Quante volte vi siete domandati se fosse possibile cucinare qualcosa di diverso dai soliti piatti ordinari, ma ugualmente genuino e gustoso per il palato? Sappiate che tutto questo è assolutamente possibile ed esistono moltissime ricette che vi permetteranno...
Primi Piatti

Come fare le lasagne con pesto di pistacchio e speck

Tra i primi piatti più succulenti, più golosi e più richiesti, al primo posto spesso vengono posizionate le classiche lasagne. Le lasagne classiche, vengono spesso preparate utilizzando degli ingredienti base come: un buon sugo al ragù, delle foglie...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al pistacchio e speck

I piatti più elaborati e più conditi, sono quelli che si preparano solitamente quando ci si riunisce in famiglia o tra amici e si preparano delle cene e dei pranzi molto elaborati. Molte sono le ricette da poter preparare in queste occasioni, ma non...
Primi Piatti

Orecchiette di grano saraceno al sugo di pistacchi siciliani

Il mondo della cucina lo si può definire come un arte che nel corso del tempo ha saputo perfezionarsi al meglio. Preparare una pietanza è un'operazione che richiede non solo abilità tra i fornelli, ma soprattutto una passione per questo mondo. Un bravo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.