Ricetta: Polpette di scarola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se siamo alle prime armi con il mondo della cucina e stiamo cercando piano piano di riuscire a cucinare pietanze sempre differenti, un buon modo per iniziare è sicuramente quello di ricercare su internet, fra le moltissime ricette esistenti, quelle relative ai piatti che abbiamo intenzione di assaporare. Su queste guide potremo trovare tutte le operazioni che dovremo eseguire per poter ottenere in maniera molto semplice la pietanza da noi scelta. Questo ci permetterà di imparare un poco alla volta tutte le varie tecniche da applicare in cucina ed in pochissimo tempo riusciremo a diventare dei bravissimi cuochi. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente delle gustosissimi polpette di scarola.

25

Occorrente

  • un cespo di scarola
  • 50 gr di olive nere
  • sale, peperoncino, aglio olio q.b.
  • un uovo
  • mollica di pane
  • pangrattato
  • variante: noci, formaggio morbido
35

Preparazione dell'impasto

Per preparare le polpette di scarola, pulire per prima cosa la verdura, eliminando le foglie più dure e lavandola sotto l'acqua corrente abbondantemente. A questo punto, metterla in uno scolapasta, per far perdere l'acqua in eccesso. Nel frattempo, riempire una pentola d'acqua, salare e portare ad ebollizione. Immergere delicatamente la scarola e sobbollire per 7 o 8 minuti senza coperchio. Trascorso il tempo indicato, rimuovere la scarola dall'acqua e strizzarla leggermente con il fondo del mestolo. Quindi, versare un filo d'olio in una padella e rosolare la verdura con aglio, peperoncino ed olive denocciolate.

45

Cottura delle polpette

Cuocere per circa 15 minuti ed aggiungere qualche mestolo d'acqua calda, se necessario. Lasciare intiepidire e poi passare al frullatore. Versare il composto ben amalgamato in una scodella. Quindi, aggiungere le uova, il parmigiano, il pangrattato e la mollica di pane. Mescolare ed aggiustare eventualmente di sale. A questo punto, formare le polpette e passarle nel pangrattato. Scaldare l'olio in padella e pertanto immergere le polpette di scarola con molta attenzione. Farle dorare e disporle successivamente su un vassoio con carta da forno. In tal senso, si eliminerà l'unto in eccesso.

Continua la lettura
55

Varianti delle polpette di scarola

La variante a queste deliziose polpette di scarola prevede l'aggiunta di formaggio morbido (scamorza, fior di latte, mozzarella, galbanino o sottilette). Le crocchette acquisiranno un gusto in più, particolarmente apprezzato dai piccoli. Pertanto, seguire i passaggi precedenti e al momento di chiudere le polpette, inserire del formaggio. Sigillare, poi, accuratamente per non farlo fuoriuscire in cottura. In alternativa, cuocere le polpette al forno, quindi, dopo aver lessato la scarola, saltarla semplicemente nell'olio caldo, poi tagliuzzarla e sistemare in una ciotola. Infine aggiungere noci tritate grossolanamente, il pane ammollato nel latte, un uovo, sale e pepe, impastare e formare le polpette. Mettere in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Polpette di melanzane e tonno

Le polpette di melanzane e tonno sono un piatto gustosissimo. La panatura esterna le rende intensamente croccanti. Il ripieno è un connubio carico di aromi e sapidità. Il gusto intenso della melanzana si accompagna sorprendentemente con la delicatezza...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Ricetta: struffoli al caramello e cioccolato bianco

Tipici della cucina napoletana, gli struffoli sono ormai un must del periodo natalizio. La forma più classica di questo dolce è quella sferica. Allo sguardo sembra quasi di avere a che fare con delle polpette dolci. Ma appena si assaporano, ci si accorge...
Dolci

Ricetta: torta di noci e caffè

Quando si hanno degli ospiti a cena una buona idea è quella di preparare una torta che stuzzichi il palato degli invitati. Di seguito approfondiremo la preparazione della ricetta della torta di noci e caffè. Il sapore di questa torta ricorda molto quello...
Dolci

Ricetta: muffin al cioccolato bianco

In questa guida vi spiegherò in tre semplici passi come eseguire una ricetta a dir poco fantastica e golosa: muffin al cioccolato bianco. Si tratta di una ricetta ottima per la merenda, un pasto delicato e genuino. Quindi basta perderci in frivole chiacchiere...
Dolci

Ricetta: baci di dama alla nutella

Se siete amanti dei dolci non potete rinunciare alla ricetta di oggi. I baci di dama sono un dolce di origine piemontese. Il nome deriva dalla forma assunta da questo dolce. Infatti le due cupolette di pasta ricordano da vicino due labbra che baciano....
Dolci

Ricetta: biscotti al vino

Per preparare i biscotti al vino potete procedere sia con la ricetta veloce che con la ricetta lunga. Volete improvvisare un dolcetto rapido per una cena all'ultimo secondo o dovete fare un figurone per stupire gli ospiti a fine cena? A voi la scelta!...
Dolci

Clafoutis di more: la ricetta

Con questa ricetta lascerete senza parole familiari e amici. La dolcezza della frutta si sposa alla perfezione con la panna, che darà carattere all'insieme. Il gusto del clafoutis di more è unico e in grado di accontentare tutti i palati. La preparazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.