Ricetta: polpo alla tunisina

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: polpo alla tunisina
16

Introduzione

Il polpo è uno dei molluschi più utilizzati in cucina, per merito delle sue proprietà, per il prezzo contenuto e per la sua massiccia presenza soprattutto nel Mar Mediterraneo. Il polpo, infatti, è presente sui banchi di pescherie e supermercati praticamente in tutti i mesi dell'anno; per questo motivo, i modi per cucinarlo e prepararlo sono veramente tantissimi e variano a seconda delle stagioni e delle zone. Nella seguente guida verrà illustrata la ricetta del polpo alla tunisina.

26

Occorrente

  • per il brodo: 2 bustine di zafferano ed un cucchiaino di peperoncino. 1 polpo da 1 kg - 500 g di pomodori maturi e ben sodi - 1 cipolla - 1 gambo di sedano - olio extra vergine d'oliva quanto basta - un ciuffetto di basilico fresco.
36

Preparare il brodo

Prima di cimentarsi nell'esecuzione di questa portata è necessario preparare il brodo che servirà per donare al piatto il suo caratteristico sapore. Far scaldare un litro di acqua ed aggiungere lo zafferano ed il peperoncino rosso in pasta o in polvere e lasciare in infusione per un paio di ore. Pulire e lavare il polpo, in seguito batterlo con cura prima di cucinarlo per rendere più morbido e meno gommoso il suo corpo. Questa azione può anche essere eseguita dal vostro pescivendolo di fiducia. Far bollire, in una grossa pentola, dell'acqua ed immergere il mollusco per 5 minuti abbondanti. Scolare e tagliare a fette regolari ogni sua parte. A parte preparare un trito finissimo con la cipolla ed il sedano. Sciacquare bene i pomodori, dopo averli sbollentati, pelarli perfettamente, privarli dei semi e affettarli in pezzi molto piccoli.

46

Cuocere gli ingredienti

Versare l'olio in una grossa padella antiaderente e aggiungervi per primo i pezzi di sedano e cipolla, quando saranno leggermente rosolati e tostati annettere i pomodori tritati. Quando questi avranno perso buona parte dell'acqua di vegetazione, bagnare con un mestolo abbondante del brodo speziato preparato in precedenza lasciando sfumare.

Continua la lettura
56

Unire il polpo

Accorpare il polpo e proseguire la cottura per almeno 35 minuti a fiamma moderata. Allungare ancora con il composto e mescolare con molta cura. Non far mai asciugare del tutto il liquido e se necessario continuare a bagnare. L'effetto finale dovrà essere quello di una zuppa molto densa. A fine cottura aggiungere qualche foglia di basilico spezzato, aspettare qualche minuto per permettere ai sapori di fondersi insieme e levare dal fuoco. Preparare delle bruschette di pane che serviranno per essere intinte nel delizioso brodetto ottenuto. Travasare la pietanza in un piatto di portata, meglio se di terracotta e decorare il sottopiatto con il pane. Riporlo al centro della tavola per lasciare che ogni commensale si serva da solo e riesca ad assaporare tutto il gusto e la forte sapidità di questo tipico piatto del Nord-Africa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il pollo alla tunisina è davv ero particolare, ma allo stesso tempo, semplice da preparare!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le linguine al ragù di polpo

Anche se stiamo seguendo una dieta possiamo aver voglia di mangiare un bel piatto di pasta. Perché non provare a preparare le linguine al ragù di polpo? Soprattutto in Puglia la piovra si cucina in vari modi. Non confondiamo questo genere di mollusco...
Pesce

Come preparare il polpo in pentola a pressione

Se avete appena acquistato un polpo fresco al mercato oppure in un negozio di surgelati, ed intendete cucinarlo con l’utilizzo della pentola a pressione, ci sono alcune importanti cose da sapere per evitare di commettere degli errori. In riferimento...
Antipasti

Come preparare l'aspic di polpo e patate

L’aspic di polpo e patate richiede una lunga preparazione. Tuttavia potete cucinarlo il giorno precedente e conservarlo in frigorifero coperto con della pellicola trasparente per evitare che assorba altri odori. Questo aspic può essere servito sia...
Antipasti

Ricetta: insalata di polpo con sedano e noci

In estate è preferibile preparare dei piatti freddi. Sono tanti i piatti che si possono cucinare con anticipo, in modo tale che al momento del pranzo o della cena, sono già pronti. Al momento del pasto, basta mettere la pietanza a tavola e gustarla....
Pesce

Ricetta: polpo al limone

il polpo è uno dei pesci maggiormente utilizzati in cucina anche perché può essere preparato in diversi modi: al sugo, in bianco, con il limone, bollito, brasato o in brodo. Quest'ultimo è particolarmente rinomato a Napoli, mentre il sugo è ottimo...
Pesce

Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che,...
Consigli di Cucina

Come preparare il carpaccio di polpo

Quante volte in un bel ristorante di pesce, magari sul mare e durante un tramonto romantico, avete gustato ottimi antipasti tra cui i pregiati carpacci di pesce? I ristoranti di un certo livello propongono spesso i carpacci nei loro menù: carpaccio di...
Antipasti

Come preparare le coppe di sfoglia con insalata di polpo piccante

Durante l'estate, è sempre piacevole gustare un ottimo pesce fresco che può essere abbinato con un ottima bevanda alcolica o analcolica. Il pesce d'estate può essere gustato in vari modi e può essere abbinato con vari ingredienti, per poter realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.