Ricetta: pomodori ripieni di uova e acciughe

Tramite: O2O 27/06/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'arrivo della bella stagione, diamo libero sfogo alla fantasia per preparare dei piatti gustosi ma leggeri al punto giusto. Che dire dei pomodori! Non c'è ricetta estiva che non preveda questo versatile ortaggio che, oltre ad insaporire il contesto, saprà dare quella giusta dose di colore. La ricetta che tratteremo oggi sono i pomodori ripieni di uova e acciughe: un connubio che ben si abbina al gusto dolce del pomodoro.

26

Occorrente

  • 3 uova
  • 3 pomodori maturi
  • 200 g. olive verdi denocciolate
  • 6 acciughe sott'olio
  • 50 g. pane grattugiato
  • 50 g. formaggio grana grattugiato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio extra di oliva q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • 50 g. origano
  • 1/2 bicchiere vino bianco secco
  • sale e pepe q.b.
36

Cuocete le uova

Come prima cosa prendete un pentolino, mettete al suo interno le uova con l'acqua quasi fino al bordo e lasciate cuocere per circa venti minuti, fino a quando non diventeranno dure. Intanto che le uova cuociono fate aromatizzare l'olio con uno spicchio di aglio. Prendete quindi lo spicchio d'aglio, tagliatelo a metà e riponetelo all'interno di una ciotolina colma di olio extravergine d'oliva. L'olio andrà ad estrarre i principi attivi dell'aglio. Successivamente prendete i pomodori e tagliate con la punta di un coltello i piccioli e riduceteli a metà. Estraete poi tutta la polpa interna, compresi i semi, e riponetela all'interno di una ciotola di medie dimensioni. Dopo che avrete scavato tutti i pomodori, avrete così ottenuto sei metà perfettamente pulite, pronte per essere riempite con il ripieno.

46

Tagliate la polpa di pomodoro

Intanto con il coltello tagliate in piccoli pezzetti tutta la polpa che avete precedentemente raccolto, eliminando se necessario i pezzetti più duri. Adesso versate in una ciotola circa 50 g di pane grattugiato, 50 g di formaggio grattugiato e le olive tritate. In alternativa, se non preferite masticare le olive, potete ridurle in poltiglia utilizzando un mixer. Prendete il prezzemolo e sminuzzatelo: darà sapore e colore all'impasto. Aggiungete abbondante origano, la polpa di pomodoro, mezzo bicchiere di vino bianco e 2 cucchiai di olio aromatizzato. A vostro piacimento potrete anche sminuzzare l'aglio e aggiungerlo all'impasto.

Continua la lettura
56

Disponete i pomodori

Successivamente estraete le uova dal pentolino, togliete la buccia che le ricopre e tagliatele a dadini, dopo aggiungetele all'impasto. A questo punto, con un cucchiaio, amalgamate tutti gli ingredienti e se l'impasto dovesse risultare solido, aggiungete un po' di vino, finché non avrete raggiunto la giusta cremosità. Aggiustate di pepe e di sale e continuate a mescolare con un cucchiaio. Prendete una pirofila, disponete i pomodori al suo interno, salateli e pepateli in superficie, aggiungendo un filo di olio per ognuno di essi. Riempiteli con la farcitura precedentemente preparata e unite un'acciuga per ogni pomodoro. Nel frattempo fate riscaldare il forno a una temperatura di 180°C. Quando esso sarà caldo mettete la pirofila in forno e lasciate cuocere la pietanza per 25-30 minuti, poi servite ai vostri ospiti.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendete il prezzemolo e sminuzzatelo: darà sapore e colore all'impasto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i pomodori ripieni di tonno e quinoa

I pomodori ripieni di tonno e quinoa è una ricetta fresca, un antipasto preferito nelle stagioni primaverili ed estive; ma ovviamente può essere realizzata in qualsiasi periodo dell'anno.Esso è inoltre un piatto leggero, adatto quindi anche a chi sta...
Antipasti

Come preparare i pomodori ripieni alla provenzale

I pomodori ripieni alla provenzale sono adatti in qualsiasi stagione, anche se vengono preparati spesso in estate quando c'è abbondanza di pomodori essendo il loro periodo di raccolta. Comunque sia vengono serviti con altre verdure ripiene o insalata...
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate con acciughe e provola

I grandi primi vengono sempre preceduti da antipasti appetitosi. Spesso, per fare questi deliziosi manicaretti vengono usate le patate. Queste sono degli straordinari tuberi economici e vengono apprezzati per il loro apporto nutritivo. Inoltre, si prestano...
Antipasti

Ricetta: polpette di spinaci, mandorle e acciughe

Tra le ricette classiche e intramontabili della cucina italiana, alle polpette spetta certamente un posto d'onore! Golose e sfiziose, sono un must se cotte lentamente nel sugo. Eppure, le polpette si prestano a rivisitazioni interessanti e originali....
Antipasti

Ricetta: spiedini alle acciughe, olive e mozzarella

Non si conoscono con esattezza le modalità di invenzione degli spiedini. Sicuramente il sistema di cottura allo spiedo dei cibi è uno dei più antichi. Solitamente gli spiedini si utilizzano per arrostire carni, pesci e verdure. Inserendo gli alimenti...
Antipasti

Ricetta: frittata vegana con cipolle e pomodori

Solitamente la frittata di uova è vegetariana, perché si accompagna in modo fantastico alle verdure. Ma per chi rispetta lo stile vegano, in cucina si può preparare una frittata tutta green. La ricetta descritta qui di seguito non presenta infatti...
Antipasti

Ricetta: peperoni ripieni al tonno

I peperoni ripieni sono una ricetta prelibata e perfetta da servire come piatto unico, magari accompagnata da croccanti patate al forno. Anche se la ricetta classica li vede farciti con della carne, possiamo rivisitarli in modo goloso e originale. La...
Antipasti

Ricetta: pomodori farciti al pesto

Con la stagione estiva subentrano tante ricette culinarie che durante l'inverno sono state un po' depositate. Le motivazioni possono riguardare la scarsa presenza di ingredienti di stagione ma gioca anche il fattore di temperature: è normale che in estate...