Ricetta: ragù vegetariano

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ricetta: ragù vegetariano

Che sia fatto con la soia, che sia di tofu, di legumi, o di semplici verdure, il ragù resta il sugo principale della cucina italiana e anche nella sua versione vegetariana riesce a non perdere il gusto saporito e sfizioso della tradizione. Il ragù vegetariano presenta infatti una valida alternativa al ragù classico, essendo preparato da gustosi sapori dell'orto sin dai tempi più antichi, quando la carne era un lusso per pochi. L'abbinamento di pochi ingredienti, come vedremo in seguito, darà origine ad una ricetta davvero sublime che farà gioire le papille gustative!

26

Occorrente

  • Olio EVO, cipolla, aglio, prezzemolo, basilico, carota, sedano, polpa di pomodoro, sale, alloro.
36

Occorrente

Per preparare un buon ragù vegetariano è necessario procurarsi diverse verdure e aromi, facilmente reperibili da un qualsiasi fruttivendolo o nell'orto di casa per chi ha la fortuna di averlo. Vediamo, dunque, di seguito tutto ciò che ci occorre per preparare 800 grammi di sugo. Gli ingredienti sono pochi ma deliziosi: una carota grande o due piccole, due gambi di sedano, uno spicchio d'aglio, una cipolla di medie dimensioni (meglio utilizzare una cipolla rossa), 25 grammi di basilico, 25 grammi di prezzemolo, un barattolo di pomodori a cubetti da 800 grammi, olio extravergine d'oliva, sale e una foglia d'alloro.

46

Procedimento

Iniziamo il nostro sugo preparando in un tegame un soffritto col olio extravergine d'oliva e cipolla tritata. Aggiungiamo le carote tagliate a rondelle sottili, il sedano a pezzetti piccoli, l'aglio macinato, prezzemolo e basilico tritati. Con un coperchio, tappiamo il tegame e lasciamo insaporire le nostre verdure per qualche minuto. Teniamo la fiamma bassa e, con un mestolo di legno, giriamo il tutto di tanto in tanto in modo tale che non si attacchi al fondo del tegame. Ora che le verdure sono insaporite, aggiungiamo i nostri cubetti di pomodoro e due cucchiaini scarsi di sale. Se al supermercato non troviamo i pomodori a cubetti, possiamo prendere i pomodori pelati e frullarli prima di aggiungerli alle verdure sul fuoco. Giriamo il nostro sugo di tanto in tanto, è fondamentale che nulla si attacchi o bruci. Laviamo la foglia d'alloro e, a cottura quasi ultimata, dopo circa 60 minuti, l'aggiungiamo al nostro ragù.

Continua la lettura
56

Semplicità e gusto

Il profumo che emana il nostro sugo fa venire voglia di mangiarlo col cucchiaio come fosse uno yogurt! Cerchiamo di resistere alla tentazione così da poterlo utilizzare accompagnando una buona pasta come tagliatelle o pennette rigate, ideali per la loro porosità in grado di trattenere il condimento. Come abbiamo visto, realizzarlo è davvero semplicissimo e, la sua riuscita, è assicurata. Ed ora, tutti a tavola!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un risultato ottimale, meglio prediligere verdure biologiche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: sformato di riso vegetariano

Le ricette vegetariane che si possono realizzare sono tantissime e di diverse tipologie. Ogni ricetta vegetariana ha un equilibrio di sapori che la rende unica e delicata, senza dover rinunciare al gusto intenso e deciso del piatto. Se si vuole organizzare...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù bianco

La gastronomia italiana è un tripudio di sapori e profumi legati alle tradizioni culinarie di ogni regione. Un classico del pranzo domenicale sono sicuramente i cannelloni. A rendere davvero speciale questa ricetta è il ripieno. La variante classica...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous vegetariano al curry

Quando si parla di cous cous, si fa riferimento ad una pietanza che si è diffusa solo da qualche anno in Italia. Nato in Nord Africa, si caratterizza per la presenza come elemento base della semola di grano duro. A diffondere il suo consumo anche nel...
Primi Piatti

Ricetta: Calamarata con ragù di pesce spada

La calamarata è un tipo di pasta di origine partenopea. Nelle regioni del sud Italia si usa condirla in modi diversi ma soprattutto con il pesce. In particolare la calamarata con ragù di pesce spada è una ricetta saporita e ottima per il pranzo domenicale....
Primi Piatti

Ricetta: tortello al ragù alla bolognese

Per preparare un primo in grande stile, basta scegliere la pasta e il condimento giusto. Tanto che, il tortello al ragù alla bolognese fa parte di questa lista. Infatti, viene preparato spesso durante le feste. Ma, anche la domenica quando a tavola si...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Primi Piatti

Ricetta: ragù di carne al microonde

Il ragù di carne è un classico della cucina italiana. Accompagnato alla pasta all'uovo o alla semplice pasta di grano duro fa subito festa. Per prepararlo in maniera tradizionale occorrono più di tre ore, ma in questa guida scoprirete i segreti per...
Primi Piatti

Ricetta: bavette con ragù di maiale

Il ragù, che passione! Come tutti gli italiani sanno, si tratta di un condimento per la pasta ormai celebre in tutto il mondo. Le sue tempistiche di realizzazione possono essere lunghissime se lo si vuole realizzare secondo la vecchia tradizione. Tuttavia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.