Ricetta: ravioli all’ortica

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ricetta: ravioli all’ortica

L’ortica (Urtica dioica) è una pianta spontanea diffusa in gran parte del mondo; essa è ricca di ferro, sali minerali e vitamine. In cucina ad esempio può essere una gustosa alternativa agli spinaci. In questa ricetta l’ortica fa compagnia alla ricotta. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile preparare i ravioli all'ortica. Adesso bisogna annodare i grembiuli, lavare le mani e legare i capelli per realizzare questa ricetta.

26

Occorrente

  • 300 gr di ortica lavata
  • 300 gr di ricotta di pecora (o mucca)
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 confezione di formaggio tipo Fiorello (100 gr)
  • 1 pizzico di sale
  • pepe q.b. (se gradito)
  • 300 gr di farina “00”
  • acqua q.b.
  • 1 cucchiaino di sale
36

Preparazione della sfoglia

Per preparare la sfoglia bisogna impastare 300 grammi di farina, con l'acqua ed un cucchiaino di sale per ottenere un panetto morbido. Successivamente si deve tirare la pasta col mattarello creando un ampio cerchio su cui posizionare, a distanza regolare, la quantità di un cucchiaino da caffè di ripieno fino alla metà della sfoglia. Si spennella con un po’ d’acqua lo spazio tra una quantità di ripieno e l’altra e poi si ripiega la metà della pasta rimasta vuota su quella col ripieno, facendo combaciare i lembi. Adesso bisogna togliere l’aria pigiando con le dita intorno al proto-raviolo e tagliare con un coltello o una rotellina apposita. In seguito si buttano i ravioli all’ortica in acqua bollente e si attende che si cuociono. Quindi si scolano, si condiscono e si servono in tavola ancora caldi.

46

Preparazione dell'ortica

A questo punto bisogna preparare l’ortica. La prima cosa da fare è quella di lavarla (anche se è stata comprata già pronta in busta). È opportuno utilizzare i guanti in quanto in questa fase l’ortica pizzica ancora. Successivamente si mette in una pentola in acciaio inox a fondo alto, si posiziona sul gas acceso e si aspetta che si cuoce. Dopo circa 15/20 minuti è pronta, ma bisogna aspettare che si raffredda un po’. Si deve prendere a mucchietti, strizzare tra le mani e riporla su un tagliere. Dopo aver eseguito questa operazione si tagliuzza e si versa dal tagliere in un altro recipiente.

Continua la lettura
56

Prearazione del ripieno

Ora bisogna preparare il ripieno; si devono aggiungere all’ortica 300 grammi di ricotta di pecora precedentemente scolata, 100 grammi di formaggio tipo Fiorello (in alternativa un buon mascarpone), il parmigiano reggiano, un pizzico di sale ed una spolverata di pepe. Successivamente si mescola il tutto, utilizzando i guanti (per una questione di igiene), fino a quando non si ottiene un composto uniforme con una consistenza cremosa. N. B.: la quantità di formaggio tipo Fiorello indicata va bene anche per 4/6 persone. Se vengono seguite attentamente le informazioni su ottiene un ottimo risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli al branzino

I ravioli sono una delle più famose paste ripiene della cucina italiana. Esistono numerosi metodi per preparare i ravioli oltre alla ricetta tradizionale, la quale prevede l'uso di carne o verdure; tra le varianti troviamo le ricette a base di pesce,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al vapore

Ecco pronta per tutti voi, una nuova ricetta, molto particolare e particolarmente esotica. Stiamo parlando del modo di preparare i famosi ed anche gustosi ravioli al vapore. Questo modo di cuocere i ravioli e cioè al vapore, è una valida alternativa...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al forno

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come fare la ricetta ravioli al forno. Un piatto ottimo e squisito che potrà essere come alternativa ai tortellini o ravioli classici è il timballo di ravioli al forno. Trattasi di un ricetta molto gustosa che...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli alle uova

La pasta è un alimento caratteristico delle aree mediterranee. Non è soltanto un ingrediente relativo al settore gastronomico. Ma ormai fa parte della cultura e della vita popolari, specialmente nella nostra penisola. La fantasia italiana in questo...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al salmone

Il salmone è uno dei pesci più gustosi e salutari che esistano. Ciò perché contiene gli omega 3, i cosiddetti "grassi buoni", amici del nostro organismo. In questa breve guida, vi fornirò qualche utile indicazione su come preparare i ravioli al salmone....
Primi Piatti

Ricetta: ravioli alla zucca e speck

I ravioli sono un primo piatto davvero ricco e gustoso, tanto che, a seconda della preparazione e del ripieno, possono essere consumati anche come pasto unico. L'elemento che caratterizza i ravioli è senza dubbio il ripieno, che può essere preparato...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ai carciofi

Il raviolo costituisce un piatto tipico della cucina italiana. Esistono numerose tipologie di ravioli, in base alla loro forma o al loro ripieno. Nel primo caso si distinguono i ravioli quadrati, rotondi, grandi o piccoli. Nel secondo caso si hanno ripieni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.