Ricetta: ravioli alle patate dolci

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se intendete preparare in casa dei ravioli dal gusto diverso dal solito e con un ingrediente particolare, potete optare per una ricetta che prevede l'uso di patate dolci. Si tratta infatti, di un'elaborazione semplice ma che richiede un minimo di accortezza per renderla raffinata e gustosa. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per ottimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • 400 g di farina 00, 250 g di zucca, 200 g di patate dolci, 5 uova, 50 g di zucchero, salvia, sale, cannella (facoltativa)
36

Lessare le patate

Per prima cosa, prendete una pentola dai bordi molto alti e riempitela d'acqua fredda. Ponete nell'acqua le patate dolci, portate ad ebollizione e lessatele fino a quando non saranno belle morbide. Eseguite la stessa operazione anche con la zucca, ma in un tegame diverso. Cuocendo le verdure insieme, infatti, i sapori si mescolerebbero troppo e il risultato finale del piatto sarebbe compromesso. Ad operazione finita, passate sia le patate che la zucca nel passa-verdure, in modo da creare una sorta di purea. Prendete poi una pirofila, fate sciogliere all'interno 20 grammi di burro. Poi versateci il purè e fatelo insaporire per cinque minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo prendete due uova, fatele cuocere in acqua fino a farle diventare sode e sgusciatele.

46

Preparare l'impasto

A questo punto potete dedicarvi alla preparazione dell'impasto, per cui prendete una pirofila, versateci all'interno la farina, un pizzico di sale e tre uova. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo. Successivamente fatelo riposare per 20 minuti, coprendolo con un canovaccio umido. Trascorso il tempo indicato, prendete l'impasto e dividetelo a metà. Con un mattarello, stendete ogni singola metà, ma cercate di ottenere due sfoglie abbastanza simili come forma e spessore. A questo punto potete distribuire la farcitura, aiutatevi con un cucchiaio e sistemate a distanza regolare dei piccoli mucchietti di ripieno. Quando avrete terminato, sistemate la seconda sfoglia sopra alla prima e premete con le dita tra gli spazi in modo da richiudere i ravioli.

Continua la lettura
56

Farcire i ravioli

Per ottenere 2 sfoglie sottili bisogna prendete metà impasto, formare 2 palline regolari e appiattirle con le mani per conferigli una forma a disco. Assottigliate l'impasto con il mattarello: partite dal centro, stendendo la pasta in tutti i sensi e girandola più volte, in modo che diventi rotonda e di spessore omogeneo. A questo punto le patate le potete usare per farcire i ravioli, che poi alla fine fate lessare per circa 5 minuti, ovvero il tempo necessario affinché salgano a galla. Quando ciò avviene li scolate e preparare le porzioni condendo ogni singolo piatto con del sugo a piacere che può essere di pomodoro, oppure anche (consigliato) con del formaggio fuso.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo gradite spolverizzate i ravioli con del parmigiato grattugiato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli di patate e salsiccia

Nella guida che vi state accingendo a leggere, troverete il procedimento per la preparazione di una ricetta molto interessante: i ravioli di patate e salsicce. Nei passi che comporranno questa guida, vedremo in maniera molto chiara tutti i punti specifici,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con salmone affumicato e crema di patate

Per un buon pranzo domenicale, la pasta ripiena è senza dubbio un'ottima scelta. Ravioli, tortelli e cappelletti fanno tutti parte di questa grande tradizione. La pasta ripiena può soddisfare tutti i gusti, offrendo tantissime combinazioni tra i sapori....
Primi Piatti

Ravioli con ripieno di provola e patate

La pasta fresca con ripieno di vario genere è una delle pietanze tipiche della tradizione gastronomica italiana. Se volete preparare dei ravioli diversi dal solito, provateli con un ripieno di provola e patate. L'abbinamento di provola e patate è un...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di patate e mortadella

I ravioli sono soltanto alcuni tra i tanti tipi di pasta fresca fatta in casa. La loro bontà è resa tale grazie ai diversi metodi di farcitura, e tra questi, ne esistono alcuni poco conosciuti, ma ugualmente gustosi. Parliamo infatti, di patate e mortadella...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con castagne e patate

Ci sono dei frutti che sembrano voler nascondere la loro bontà: uno di questi è sicuramente la castagna, un frutto dolce racchiuso da un riccio spinoso che deve essere rimosso per gustare appieno questo piccolo regalo dell'autunno. Le castagne sono...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di patate e carciofi

I ravioli con patate e carciofi sono ideali sia per chi mangia normalmente che per i soggetti vegetariani, e prepararli non è affatto complicato; infatti, basta soltanto elaborare la sfoglia a mano o a macchina e poi farcirla con i due suddetti ortaggi....
Primi Piatti

Zuppa di patate dolci e gamberetti

Le bancarelle autunnali sono gremite di tuberi oblunghi o panciuti dalla buccia rosso-aranciata, talvolta bianca o marrone. Sono le cosiddette patate dolci, anche conosciute come patate americane, o batate. La loro consistenza ricorda le patate comuni,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.