Ricetta: ravioli di carnevale alla marmellata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I ravioli di carnevale alla marmellata sono un tipico dolce carnevalesco. Di facile realizzazione, questa ricetta è l'ideale per soddisfare i gusti di tutta la famiglia. Si preparano inizialmente come dei veri e proprio ravioli, successivamente però verranno fritti e farciti, in questo caso con della marmellata ma a seconda delle vostre preferenze è possibile anche con crema pasticciera o al cioccolato. Dopodiché verranno coperti di zucchero a velo e a piacere potranno essere decorati con del miele o delle codette di zucchero colorate. Infine potranno essere servite tiepide o fredde.

25

Occorrente

  • Burro: 50 gr
  • Latte: 100 ml
  • 1 Limone
  • Zucchero: 60 gr
  • Sale q.b.
  • 1 Baccello di vaniglia
  • 1 Uovo
  • Farina 00: 300 gr
35

Per prima cosa preparate l'impasto necessario per realizzare i ravioli. In una ciotola molto capiente versate: farina, burro, zucchero, uovo, della vaniglia, zucchero, un pizzico di sale e la scorza di limone. Mescolate il tutto a mano, o aiutandovi con una planetaria. In entrambi i casi dovrete arrivare ad avere un composto compatto ed omogeneo. Successivamente coprite l'impasto con della pellicola trasparente e lasciate riposare al fresco per almeno una mezz'ora.

45

Ora dividete l'impasto in parti più piccole da almeno 150 grammi circa ciascuna. Pressatele per renderle più schiacciate, dopodiché passatele nell'apposita macchina per pasta. Nel caso non la abbiate si può fare tranquillamente anche con un mattarello. Ripetete la procedura fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di circa 1 millimetro. Disponete ordinatamente le varie sfoglie sul tavolo e su ognuna di esse posizionate con un cucchiaino dei mucchietti di ripieno a distanza di pochi centimetri fra di loro. Se avete a disposizione una sac-à-poche utilizzatela, in questa maniera sarete molto più precisi nel dosare la marmellata. Infine ripiegate la sfoglia su se stessa, fate aderire bene lungo i bordi e lungo lo spazio che separa un mucchietto dall'altro. Pressate la pasta intorno al ripieno per eliminare eventuale aria e successivamente separate i ravioli con una rotella tagliapasta.

Continua la lettura
55

A questo punto mettete a scaldare dell'olio. Quando sarà abbastanza caldo ponete i ravioli a friggere. A seconda di quanto è grande la padella decidete quanti ravioli di volta in volta mettere a friggere, l'importante è che non vengano a sovrapporsi fra di loro. Friggeteli su entrambi i lati e toglieteli appena saranno dorati. Scolateli attentamente e metteteli a riposare su della carta assorbente, che eliminerà eventuale olio in eccesso. Una volta asciutti aggiungete una spolverata di zucchero a velo e servite appena saranno tiepidi.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: pesche di carnevale

Così chiamate per il loro colore rosato, le pesche di carnevale sono dei dolcetti tipici che possono essere farciti con crema, cioccolato o marmellata. Facilmente reperibili nell'angolo del dolce di tutti i supermercati d’Italia, all'interno di questa...
Dolci

Ricetta: crostata di marmellata e mandorle

Ecco una rivisitazione della classica ricetta della crostata alla marmellata, arricchita con le mandorle, che conferirà quel tocco di innovazione alla vostra ricetta più consueta. Per fare una buona crostata serve una buona frolla. Se non volete realizzarla...
Dolci

Ricetta: fagottini alle mele e marmellata

I fagottini farciti con le mele e la marmellata rappresentano una ricetta semplice e gustosa, oltre che molto veloce da preparare. Si tratta di un dolce adatto per tutte le stagioni e apprezzato sia dai bambini che dagli anziani. Inoltre sono perfetti...
Dolci

Ricetta: marmellata di pere

Le pere sono frutti deliziosi e zuccherini, tipici della stagione autunnale ma anche invernale. Ottime da gustare fresche, da mature diventano ideali per una golosa marmellata. Puoi spalmare la confettura sul pane per la prima colazione o una nutriente...
Dolci

Ricetta: marmellata ai frutti di bosco

In questo articolo vogliamo proporre ai nostri appassionati lettori, una nuova ricetta, per imparare a fare la buonissima marmellata ai frutti di bosco, con le proprie mani e nella propria cucina. Quando parliamo di frutti di bosco pensiamo a fragoline,...
Dolci

Ricetta: marmellata di gelsi neri

La marmellata rappresenta uno degli alimenti più diffusi ed amati dalla maggior parte delle persone. Essa infatti è apprezzata sia dagli adulti che dai più piccoli e può essere utilizzata nei modi più svariati. Oltre ai gusti più classici esiste...
Dolci

Ricetta: marmellata di banane

Preparare la marmellata in casa è come portare l'estate in cucina e riempirla con un'esplosione di colori e di profumi della natura. Possiamo, infatti, sbizzarrirci a preparare conserve utilizzando diversi frutti: fragole, mele, pere, pesche, ecc. In...
Dolci

Ricetta: biscotti al burro con marmellata

Siete in cerca di un'idea semplice, ma allo stesso tempo gustosa per la colazione? Vorreste non trovarvi impreparati quando vengono degli ospiti ed avere qualcosa di buono da offrire? La ricetta dei biscotti al burro con marmellata può fare per voi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.