Ricetta: ravioli di mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: ravioli di mandorle
18

Introduzione

I ravioli di mandorle sono un dolce di Carnevale tipico della Sardegna (vengono chiamati culurgionis de mendula) sfizioso e intrigante, amato dai bambini, semplice da realizzare e in grado di stupire anche il commensale più esigente. In questa guida verrà spiegato, con semplici passi, come realizzare la ricetta.

28

Occorrente

  • 250 g di farina tipo 00
  • 250 g di farina di semola
  • 100 g di strutto
  • 400 g di mandorle o di farina di mandorle
  • 150 g di zucchero
  • 1 uovo
  • rum o acqua di fiori d'arancio
  • olio per friggere
  • zucchero a velo
38

La prima cosa da fare per iniziare la preparazione della ricetta è quella di setacciare la farina tipo "0" e la farina di semola (può essere utilizzata anche solo la farina tipo 0), aggiungere il sale, 3 cucchiai di zucchero e le uova e incominciare ad impastare. Incorporare successivamente lo strutto, e il vino. È possibile, a questo punto, aggiungere anche dell'acquavite per rendere i ravioli più saporiti. Una volta ottenuta la caratteristica palla dall'impasto, farla riposare per almeno 30 minuti, coperta da un panno.

48

A questo punto preparare il ripieno sminuzzando le mandorle con il coltello o con il tritatutto (a pezzettini non troppo sottili). Per chi ha poco tempo, al posto delle mandorle può essere usata direttamente la farina di mandorle. Dopo averle messe in un pentolino, aggiungere il rum, lo zucchero, la vanillina, il succo di limone e un cucchiaio di acqua tiepida e far amalgamare bene gli ingredienti che costituiranno il ripieno. È possibile anche preparare prima lo sciroppo e, solamente dopo che lo si è fatto bollire e addensare sul fuoco fino a far evaporare il liquido, aggiungere le mandorle sminuzzate. Per chi non ama particolarmente il rum, in sostituzione può essere utilizzata l'acqua di fiori d'arancio.

Continua la lettura
58

Riprendere in mano la pasta fatta riposare e stenderla fino ad ottenere due foglie sottilissime, di circa 3 mm, tagliarle a quadrati della grandezza preferita e mettere sopra ad ogni quadratino una piccola parte del ripieno preparato, senza esagerare. Ricoprire con l'altra sfoglia chiudendo bene i bordi per non rischiare di far aprire i fagottini durante la cottura. Scaldare una padella con dell'olio e, quando sarà ben caldo, friggere i ravioli. Una volta scolati e fatti raffreddare sul piatto di portata, aggiungere dello zucchero a velo a piacere.

68

Per chi preferisce avere un dolce più leggero, è possibile cuocere i ravioli in forno anziché friggerli. In questo caso, i ravioli devono essere posti su una teglia da forno e cotti a 170° per pochi minuti. Infine, per rendere questo piatto un vero piacere per gli occhi, è consigliato preparare una glassa da mettere sopra ai ravioli, mescolando dello zucchero con acqua e con acqua ai fiori d'arancio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando iniziate a friggere i ravioli, mettetene in padella un pò per volta per evitare di sfreddare l'olio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli di patate con salsa di zucchine

I ravioli di patate con salsa di zucchine è una ricetta vegetariana veramente deliziosa e rappresenta un modo per far mangiare la verdura anche ai bambini che non l'adorano; la seguente pietanza ha bisogno all'incirca di un'ora di preparazione e di cinquanta...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al branzino

I ravioli sono una delle più famose paste ripiene della cucina italiana. Esistono numerosi metodi per preparare i ravioli oltre alla ricetta tradizionale, la quale prevede l'uso di carne o verdure; tra le varianti troviamo le ricette a base di pesce,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al vapore

Ecco pronta per tutti voi, una nuova ricetta, molto particolare e particolarmente esotica. Stiamo parlando del modo di preparare i famosi ed anche gustosi ravioli al vapore. Questo modo di cuocere i ravioli e cioè al vapore, è una valida alternativa...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al forno

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come fare la ricetta ravioli al forno. Un piatto ottimo e squisito che potrà essere come alternativa ai tortellini o ravioli classici è il timballo di ravioli al forno. Trattasi di un ricetta molto gustosa che...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al burro con ripieno di cotechino

Oggi mi rivolgo agli amanti della cucina e a coloro che amano sperimentare piatti sempre nuovi. Vi propongo la ricetta dei ravioli al burro con ripieno di cotechino. Un piatto appetitoso che soddisfa tutta la famiglia, un'ottima idea da presentare anche...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli alle uova

La pasta è un alimento caratteristico delle aree mediterranee. Non è soltanto un ingrediente relativo al settore gastronomico. Ma ormai fa parte della cultura e della vita popolari, specialmente nella nostra penisola. La fantasia italiana in questo...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli scamorza e speck

I ravioli sono da sempre considerati un piatto caratteristico dell'Italia centrale. Sono perfetti da servire con una noce di burro ed una spolverata di formaggio grattugiato, oppure serviti con il brodo. La ricetta che vi proponiamo qui di seguito è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.