Ricetta : ravioli di prugne e mandorle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I ravioli sono un piatto tipico della cucina italiana, realizzabile con i più svariati ingredienti. La ricetta che vi proponiamo oggi consiste in un primo piatto in cui la frutta prende il sopravvento: i ravioli di prugne e mandorle. Ad amalgamare il tutto e ad unire questi due frutti tendenzialmente dolci, non può mancare la ricotta. Questo piatto è molto originale e adatto ai palati più fini o per chi ha voglia di sperimentare qualcosa di nuovo. Vediamo dunque qui di seguito come preparare questa deliziosa ricetta.

26

Occorrente

  • farina
  • uova
  • olio
  • burro
  • composta di prugne
  • ricotta
  • mandorle
36

Realizzare l'impasto per i ravioli

Per prima cosa vediamo come realizzare l'impasto per i ravioli: per la pasta, disponete la farina sulla spianatoia, fatevi un incavo nel mezzo, mettetevi dentro le uova, una presa di sale, l'acqua e impastate tutto prima con una forchetta e poi con le mani, finché otterrete una pasta liscia e omogenea, che lascerete riposare per 15 minuti nel frigorifero, coperta con un tovagliolo. Dopo averlo lasciato riposare, sempre sul piano di legno infarinato, lavoratelo con il mattarello in modo tale da ottenere una sfoglia sottilissima e dallo spessore uniforme e non eccessivo.

46

Tostare le mandorle

Prendete una padella di medie dimensioni e versate un filo d'olio: fate così tostare le mandorle per circa 5 minuti, salandole. Le mandorle devono essere state precedentemente pulite, sbucciate (tenendole a bagno in acqua) e divise a metà. Nella stessa padella versate la composta di prugne, preferibilmente fatta in casa con prugne rosse, non gialle. Mescolate il tutto in modo tale da distribuire le mandorle in modo uniforme nella confettura. Aggiungete metà della ricotta e lasciate cuocere per un minuto, mescolando. Lasciate raffreddare questo impasto. Quando avrà raggiunto la temperatura ambiente, versatelo in una coppetta dove avrete posto la parte restante di ricotta e mescolate.

Continua la lettura
56

Cuocere i ravioli e amalgamare gli ingredienti

Con l'aiuto di una rotella dentata realizzate i ravioli, ritagliando dei quadratini della grandezza di 8 cm per lato. Mettete nel centro di ogni quadrato un cucchiaio dell'impasto preparato in precedenza; frullate in una tazza un albume, spennellate con questo i bordi dei quadrati e ripiegateli, formando dei triangoli. Coprite il tutto e lasciate riposare per mezz'ora. Fate bollire in una grande casseruola abbondante acqua, immergetevi i ravioli, lasciandoli cuocere per 15 minuti. Toglieteli poi dalla pentola e disponeteli in un piatto da portata ben riscaldato. Fate fondere il burro in una padella, buttatevi dentro il pangrattato e lasciatelo tostare per 3 minuti. Versate poi il miscuglio sui ravioli e serviteli subito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli di patate con salsa di zucchine

I ravioli di patate con salsa di zucchine è una ricetta vegetariana veramente deliziosa e rappresenta un modo per far mangiare la verdura anche ai bambini che non l'adorano; la seguente pietanza ha bisogno all'incirca di un'ora di preparazione e di cinquanta...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al branzino

I ravioli sono una delle più famose paste ripiene della cucina italiana. Esistono numerosi metodi per preparare i ravioli oltre alla ricetta tradizionale, la quale prevede l'uso di carne o verdure; tra le varianti troviamo le ricette a base di pesce,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al vapore

Ecco pronta per tutti voi, una nuova ricetta, molto particolare e particolarmente esotica. Stiamo parlando del modo di preparare i famosi ed anche gustosi ravioli al vapore. Questo modo di cuocere i ravioli e cioè al vapore, è una valida alternativa...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al forno

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come fare la ricetta ravioli al forno. Un piatto ottimo e squisito che potrà essere come alternativa ai tortellini o ravioli classici è il timballo di ravioli al forno. Trattasi di un ricetta molto gustosa che...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al burro con ripieno di cotechino

Oggi mi rivolgo agli amanti della cucina e a coloro che amano sperimentare piatti sempre nuovi. Vi propongo la ricetta dei ravioli al burro con ripieno di cotechino. Un piatto appetitoso che soddisfa tutta la famiglia, un'ottima idea da presentare anche...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con gamberi e zucchine

Quando non sapete cosa cucinare, ma avreste voglia di preparare qualcosa che piaccia di sicuro anche ai vostri bambini, potete salvarvi con questa ricetta: i ravioli con i gamberi e le zucchine. È un piatto molto semplice da preparare, che tuttavia richiede...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli alle uova

La pasta è un alimento caratteristico delle aree mediterranee. Non è soltanto un ingrediente relativo al settore gastronomico. Ma ormai fa parte della cultura e della vita popolari, specialmente nella nostra penisola. La fantasia italiana in questo...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli scamorza e speck

I ravioli sono da sempre considerati un piatto caratteristico dell'Italia centrale. Sono perfetti da servire con una noce di burro ed una spolverata di formaggio grattugiato, oppure serviti con il brodo. La ricetta che vi proponiamo qui di seguito è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.