Ricetta: ravioli ripieni di zucca, speck e provola

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I ravioli ripieni di zucca, speck e provola sono una ricetta molto originale, ma allo stesso tempo costituita da ingredienti molto semplici. Sono un primo piatto dal sapore e dal profumo tipicamente autunnale, vista soprattutto la presenza della zucca, che è tipica di questa stagione. La presenza dello speck e della provola, invece, rende il piatto abbastanza pesante e non light, quindi anche per questo motivo può essere considerato un piatto autunnale. Questo primo piatto può essere considerato anche come piatto unico, vista la presenza di un formaggio e di un alimento affettato, mentre se doveste servirlo insieme ad un secondo piatto la scelta giusta è ovviamente quella di abbinarlo ad un secondo piatto a base di carne. Vediamo insieme come preparare la ricetta dei ravioli ripieni di zucca, speck e provola.

25

Occorrente

  • 500 gr di farina
  • 4 uova
  • un goccio di latte
  • sale
  • 400 gr di zucca pulita
  • 200 gr di speck
  • 200 gr di provola
  • olio
35

Preparate l'impasto per i ravioli

Versate la farina su una spianatoia da cucina, create al suo centro una fontanella e rompetevi le uova. Aggiungete il sale ed iniziate a sbattere le uova con una forchetta, inglobando a mano a mano la farina. Quando non riuscirete più ad inglobare la farina, iniziate ad impastare con le mani fino a quando non otterrete un panetto liscio ed omogeneo. Se dovesse risultare eccessivamente duro, versatevi un goccio di latte ed amalgamate il tutto. Poi incartate il panetto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare mentre preparerete gli altri ingredienti.

45

Preparate il ripieno per i ravioli

Per preparare il ripieno, pulite e mondate la zucca, poi tagliatela a pezzi molto piccoli. Versate dell'olio in una padella ed aggiungetevi la zucca, salandola e facendola soffriggere per circa un quarto d'ora. Nel frattempo tagliate lo speck a striscioline e la provola a cubetti e versateli in un piatto. Quando la zucca si sarà cotta, lasciatela raffreddare e poi unitela con lo speck e con la provola.

Continua la lettura
55

Preparate i ravioli

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, potrete preparare i ravioli. Stendete la pasta con la macchinetta apposita, ottenendo una sfoglia sottile. Poi tagliate i ravioli della forma che preferite, tondeggiante o quadrata e riempite ciascuno di essi con un cucchiaio di ripieno. Poi richiudetelo a metà e decoratene i bordi con una forchetta. Quando avrete preparato tutti i ravioli infarinateli per evitare che si attacchino tra loro. Per quanto riguarda il condimento degli stessi, potrete preparare dei sughi bianchi, ad esempio a base di burro e salvia o semplicemente con della panna da cucina. Se invece preferite un sugo rosso, l'ideale è un sugo a base di pomodori freschi con del basilico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: ravioli alla zucca e speck

I ravioli sono un primo piatto davvero ricco e gustoso, tanto che, a seconda della preparazione e del ripieno, possono essere consumati anche come pasto unico. L'elemento che caratterizza i ravioli è senza dubbio il ripieno, che può essere preparato...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni di asparagi e zucca

Che sia festa o una semplice domenica, i ravioli sono il tipico piatto che accontenta chiunque e fa fare sicuramente un'ottima figura. Sono passati anni dai ricordi di ciascuno di noi, dei ravioli tipici della nonna, accuratamente fatti in casa per l'intera...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli ripieni di zucca al ragù

I ravioli ripieni di zucca al ragù sono una ricetta molto semplice ed allo stesso tempo originale che ha un sapore tipicamente autunnale. Sono abbastanza semplici da preparare ma richiedono un po' di tempo, quindi serve abbastanza pazienza. Vanno abbinati...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli scamorza e speck

I ravioli sono da sempre considerati un piatto caratteristico dell'Italia centrale. Sono perfetti da servire con una noce di burro ed una spolverata di formaggio grattugiato, oppure serviti con il brodo. La ricetta che vi proponiamo qui di seguito è...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al vino bianco con provola, speck e rosmarino.

In tutte le occasioni ed in qualsiasi versione, il risotto è una pietanza di sicuro successo. La sua consistenza cremosa e delicata rende questo piatto ideale sia per una cena che per un pranzo. Il risotto è una preparazione culinaria molto versatile,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di provola e funghi

Ecco un’interessante e veramente speciale ricetta, mediante la quale poter essere in grado di mettere in tavola un piatto che sia unico nel sapore e possiamo anche dire del tutto completo. Proprio così perché il nostro piatto di ravioli di provola...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli formaggio, radicchio e speck

Preparare la pasta in casa oltre che essere un modo per mangiare sano e senza conservanti, è anche un ottimo passatempo per chi coltiva l'hobby dell'arte culinaria. Se infatti intendete cimentarvi nella preparazione di una ricetta a base di ravioli,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di ricotta, speck e asparagi

La cucina italiana offre numerosi piatti. Tra questi, i primi hanno una grande importanza e ci permettono di variare le nostre ricette e i nostri menù. E si tratta della ricetta dei ravioli di ricotta, speck e asparagi. Un piatto gustoso a base di ingredienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.