Ricetta: rigatoni con zucca e pangrattato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Una ricetta facile facile per rendere quelli che potrebbero sembrare dei comunissimi rigatoni conditi con la zucca un primo piatto gustoso e particolare. Non parliamo di una pasta servita con una crema molto fluida di zucca come viene fatto solitamente con questo condimento, ma un piatto reso croccante dal pangrattato, che conferisce una gratinatura leggera. Il tutto è bilanciato dalla consistenza morbida della zucca, che dà vita ad una variante interessante che conquisterà senza dubbio il vostro palato. Vediamo insieme come preparare questo piatto gustosissimo!

28

Occorrente

  • 400 gr di polpa di zucca
  • sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • pepe q.b.
  • 15 gr di semini di zucca
  • 1 scalogno piccolo
  • 350 gr di rigatoni
  • 40 gr di pangrattato
  • foglioline di basilico q.b.
38

Per prima cosa, pulite la zucca: tagliatela a metà ed eliminate i filamenti fibrosi nella parte centrale scavando con un cucchiaio; nel caso trovaste delle difficoltà nel pulire l'ortaggio, procedete aiutandovi con un coltello, stando attenti a non tagliar via anche una parte della polpa. Ricordate di conservare i semini (che ci occorreranno in seguito), poi ricavate delle fette ed eliminate la buccia, quindi tagliate la zucca a cubetti. La grandezza dei dadini di zucca non è importante, ma fate sì che siano circa della stessa dimensione, in modo che la cottura degli stessi sia omogenea.

48

A questo punto, mettete a soffriggere la zucca in una padella, riscaldando con un filo di olio extravergine d'oliva. Intanto, cuocete i rigatoni in una pentola con dell'acqua salata; a cottura ultimata, scolate la pasta e mantenete un po' di acqua di cottura, dato che potrà servire in seguito. Quindi, pulite e sminuzzate finemente uno scalogno, fatelo soffriggere in un'altra padella a fuoco lento mescolando spesso fino a farlo appassire.

Continua la lettura
58

Unite zucca e scalogno e fate insaporire; se la zucca dovesse seccarsi durante la cottura, aggiungete uno o due mestoli di acqua di cottura della pasta. Una volta che la zucca si sarà ammorbidita (ci vorranno circa 15 minuti), aggiustate di sale e pepe.

68

In una pentola con bordo alto, mettete a scaldare appena due cucchiai di olio extravergine d'oliva e versateci il pangrattato per farlo dorare. Aggiungete anche i semi di zucca che avete tenuto da parte e fate cuocere per qualche minuto a fuoco lento.

78

Versate la pasta nella padella con la zucca cotta e fate amalgamare bene, aggiungete qualche fogliolina di basilico lavata e sminuzzata per donare al piatto una nota di freschezza. Unite infine il pangrattato e i semini di zucca tostati, mescolate e lasciate insaporire.
Servite i rigatoni su un bel piatto ampio e colorato, decorando con qualche fogliolina di basilico.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preferite una soluzione più cremosa? Utilizzate il frullatore ad immersione per sminuzzare la zucca già ammorbidita in cottura.
  • Perché non aggiungere al condimento anche qualche pinolo appena tostato in padella? Squisito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: maccheroni al pangrattato

Una delle ricette più antiche della tradizione italiana è quella dei maccheroni al pangrattato. L'idea è nata da una famiglia povera che in casa aveva solo farina e pane raffermo. Attivando l'ingegno è stato ottenuto un piatto ricco e saporito che...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla gricia con carciofi

Uno degli alimenti che difficilmente si assenta nelle nostre tavole è la pasta. Tanto che, non esiste menù che non la presenti. I modi per prepararla sono svariati e i condimenti riprendono le tradizioni antiche. Anche se a volte, vengono rivisitate...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pomodori secchi

Per un primo facile e veloce da servire in estate l'alternativa giusta è un bel piatto di pasta; che siano fusilli, penne o rigatoni poco importa perché la portata deve essere fatta secondo il gusto preferito di chi cucina e ancor meglio seguendo le...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni croccanti alla paprika

La cucina in questi ultimi anni ha subito una rapida evoluzione, facendo scoprire ingredienti nuovi, sempre più sofisticati nella forma e nel gusto. Sono nate scuole di pensiero, accostamenti bizzarri e ricette super stellate, ma i piatti semplici conservano...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi

Oggi presenteremo un primo piatto ricco e nutriente. Vedremo la preparazione dei rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi. La pietanza è l'ideale per un pranzo "last minute". Oppure per una cena fra amici, in sostituzione alla solita...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con carciofi panna piselli e pancetta

Per un primo piatto capace di evocare i sentori autunnali, lasciamoci ispirare da una ricetta cremosa come i rigatoni con carciofi, panna, piselli e pancetta. Una preparazione dal gusto robusto e intenso, perfetta per portare in tavola un piatto completo...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni allo zafferano

I primi piatti di pasta sono certamente tra i preferiti dagli italiani. La stragrande maggioranza di noi, infatti, non rinuncia mai a questo alimento. Fa parte della nostra cultura e delle nostre abitudini quotidiane. La pasta è un alimento sano, capace...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla pajata

La cucina italiana è un viaggio tra i sapori e i profumi legati alle tradizioni della terra. Alcune ricette poi, sono talmente radicate nella cultura locale di alcuni luoghi da diventarne quasi l'essenza. I rigatoni con la pajata, sono una delle preparazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.