Ricetta: rigatoni polpo e pecorino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pesce è un alimento spesso non gradito a tutti, ma unito alla pasta diventa un ottimo compromesso, perfetto anche per i bambini. È credenza comune che i piatti a base di pesce non vadano mai accompagnati al formaggio, eppure nella ricetta rigatoni polpo e pecorino questi due ingredienti costituiscono un connubio inscindibile. Il pecorino completa alla perfezione il gusto dolce e carnoso del polpo. Quindi se volete stupire i vostri ospiti con una ricetta insolita, golosa e sfiziosa che esalterà questo mollusco, vi consiglio di seguire i pochi e semplici passaggi che seguono.

27

Occorrente

  • 320 grammi di rigatoni
  • 800 grammi di polpo
  • 100 ml di panna fresca
  • 70 grammi di pecorino romano
  • 6-8 cucchiai di olio extravergine
  • 2 spicchi d'aglio
  • sale e pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco
37

Cuocere il polpo

La prima cosa da fare è cuocere il polpo. Iniziate pulendo il polpo molto bene sotto un getto di acqua corrente. Prendete una pentola, mettete qualche cucchiaio di olio extravergine, uno spicchio d'aglio, e lasciate soffriggere. Aggiungete il polpo dalla parte dei tentacoli e lasciate rosolare. Giratelo e sfumate con un bicchiere di vino bianco. Lasciate evaporare tutta la parte alcolica e aggiungete qualche mestolo di fumetto di pesce. Trattandosi di un polpo di 800 grammi lasciate cuocere per 45 minuti, a fuoco dolce e con il coperchio. Questo mollusco non deve cuocere troppo a lungo, altrimenti le sue carni assumono una consistenza coriacea.

47

Preparare il condimento

Trascorso il tempo necessario alla cottura del polpo togliete il pesce dalla pentola. Se fosse rimasto del liquido non buttatelo via, quello è il fondo di cottura e sarà utilissimo per preparare il sughetto per condire i rigatoni polpo e pecorino. Tagliate a rondelle i tentacoli del mollusco tenendo da parte qualche ricciolino per la decorazione. Prendete una padella mettete l'olio, l'aglio, il peperoncino e se gradite 2 foglioline di basilico. Lasciate soffriggere fino a quando l'aglio imbiondisce. Unite le rondelle di polpo e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiungete un mestolo di fondo di cottura avanzato e 100 ml di panna fresca. Spadellate ancora per pochi minuti e togliete dal fuoco.

Continua la lettura
57

Preparare la pasta

Portate ad ebollizione l'acqua per cuocere la pasta. Non esagerate con il sale perché la pasta andrà mantecata con il pecorino, formaggio sapido per eccellenza. I rigatoni sono perfetti per questa salsa perché permettono al sugo di polpo e pecorino di penetrare all'interno. Se a voi non piacciono potete scegliere un'altro formato di pasta corta. Cuocete la pasta per il tempo indicato sul pacchetto, scolatela e mantecatela con il condimento. Lasciate insaporire il tutto per un minuto circa e spegnete il fuoco. A questo punto aggiungete il pecorino romano, spadellate e servite ben calda.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di cuocere il polpo mettetelo in congelatore qualche ora, aiuterà a rendere le sue carni tenere

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla gricia con carciofi

Uno degli alimenti che difficilmente si assenta nelle nostre tavole è la pasta. Tanto che, non esiste menù che non la presenti. I modi per prepararla sono svariati e i condimenti riprendono le tradizioni antiche. Anche se a volte, vengono rivisitate...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con melanzane e cozze

La ricetta di dei rigatoni con melanzane e cozze è un primo piatto completo e colorato, squisitamente estivo. Nulla comunque vieta la sua preparazione in altri periodi. Le cozze di allevamento e le melanzane di serra sono ormai reperibili tutto l'anno....
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni alla pajata

La cucina italiana è un viaggio tra i sapori e i profumi legati alle tradizioni della terra. Alcune ricette poi, sono talmente radicate nella cultura locale di alcuni luoghi da diventarne quasi l'essenza. I rigatoni con la pajata, sono una delle preparazioni...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pomodori secchi

Per un primo facile e veloce da servire in estate l'alternativa giusta è un bel piatto di pasta; che siano fusilli, penne o rigatoni poco importa perché la portata deve essere fatta secondo il gusto preferito di chi cucina e ancor meglio seguendo le...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi

Oggi presenteremo un primo piatto ricco e nutriente. Vedremo la preparazione dei rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi. La pietanza è l'ideale per un pranzo "last minute". Oppure per una cena fra amici, in sostituzione alla solita...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con carciofi panna piselli e pancetta

Per un primo piatto capace di evocare i sentori autunnali, lasciamoci ispirare da una ricetta cremosa come i rigatoni con carciofi, panna, piselli e pancetta. Una preparazione dal gusto robusto e intenso, perfetta per portare in tavola un piatto completo...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni allo zafferano

I primi piatti di pasta sono certamente tra i preferiti dagli italiani. La stragrande maggioranza di noi, infatti, non rinuncia mai a questo alimento. Fa parte della nostra cultura e delle nostre abitudini quotidiane. La pasta è un alimento sano, capace...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni speck e pistacchi

Se cercate una ricetta facile e veloce, con pochi ingredienti magari anche svuota frigo allora seguite questa guida. Ecco la ricetta per capire come preparare un piatto di rigatoni con lo speck e i pistacchi. Potete comprare la pasta pronta o utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.