Ricetta: riso Basmati allo yogurt

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il basmati è una varietà di riso che proviene dall'India, ha dei chicchi lunghi e stretti che con la cottura si allungano ulteriormente ma a differenza di altre varietà questi tengo bene la cottura e non si appiccicano. Ha un gusto delicato e profumato e molto spesso viene impiegato per numerosi ricette perché rende ogni piatto un vero successo. In questa guida spiegherò come preparare una ricetta insolita e dal gusto esotico: riso basmati allo yogurt che sorprenderà voi stessi e i vostri ospiti.

26

Occorrente

  • 300 g di riso basmati .
  • 250 gr di yogurt bianco al naturale
  • olio di oliva q.b.
  • senape nera
  • mandorle tritate
  • curry
  • zenzero
  • 2 peperoncini verdi freschi
  • prezzemolo tritato
  • 2 uova
36

Lavare con cura

Cominciamo adesso a vedere come si prepara questa ricetta originale ed al tempo stesso squisita. Mettiamo il riso in una bacinella piena d'acqua e lo laviamo accuratamente, cambiando l'acqua fino a che non diventa limpida. In seguito lo versiamo in una grossa pentola e l'acqua deve essere il doppio del suo volume; poi saliamo quanto basta e portiamo ad ebollizione. Mettiamo un coperchio, abbassiamo il fuoco e lasciamo cuocere per almeno un quarto d'ora mescolando con un mestolo di legno. Quando l'acqua è del tutto assorbita togliamo la pentola dal fuoco e lasciamo riposare per 10 minuti.

46

Amalgamare bene

A questo punto prendiamo lo yogurt e aggiungiamolo con delicatezza al riso amalgamando il tutto con cura. In un'altra pentola mettiamo l'olio; quando è caldo al punto giusto accorpiamo i semi di senape nera e le mandorle tritate. Adesso tostiamo leggermente gli ingredienti; versiamo un po' di curry e aggiungiamo anche il riso. Quindi mantechiamo per l'ultima volta per portare a termine la cottura. Laviamo e puliamo i peperoncini verdi e dopo averli privati dei semi li tagliamo a pezzi molto piccoli. Ora tritiamo, utilizzando, una mezzaluna, il prezzemolo e l'erba salvia e poi grattugiamo lo zenzero. Se si gradisce il gusto pungente dell'aglio a questo punto si può aggiungere uno spicchio tagliato a lamelle.

Continua la lettura
56

Aggiungere gli ingredienti

A questo punto prendere il riso che abbiamo messo da parte e aggiungerlo agli altri ingredienti e cioè allo zenzero ed i peperoncini crudi, poi mischiamo. Dopo questa operazione trasferiamo il tutto su un grosso piatto di portata e cospargiamo di erbe tritate per rendere la ricetta più gustosa. Facciamo bollire le uova, poi quando sono diventate fredde togliamo il guscio e le tagliamo a fette sottili; queste ultime le utilizziamo per decorare lateralmente il piatto. Questa è una pietanza che deve essere servita a temperatura ambiente; inoltre va conservata in frigorifero. Per un effetto più elegante basta usare dei coppapasta tondi e servire il riso in piatti singoli, il risultato è garantito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come speziare il riso basmati

Le ricette a base di riso basmati sono numerosissime anche se sono poco conosciute. Può essere un ottimo sostituto al classico chicco di riso (come, per esempio, il riso roma o l'arborio). Molte volte, però, non si hanno idee su come utilizzare o come...
Primi Piatti

Riso basmati con cocco e curcuma

Il riso basmati con cocco e curcuma è una ricetta dai sapori orientali ed è molto particolare. Non a tutti, infatti, potrebbe piacere, ma se avete ospiti dovrete accertarvi che mangino una ricetta dai sapori così, per modo di dire, strani. Questa ricetta...
Primi Piatti

5 ricette veloci con il riso basmati

Il riso basmati è una varietà proveniente dall'India e dal Pakistan. Per le sue caratteristiche organolettiche e per l'eccellente qualità, si utilizza in ogni parte del mondo. I suoi chicchi, lunghi e sottili, con la cottura sprigionano un aroma di...
Primi Piatti

Come preparare il riso basmati con peperoni

Nella cucina italiana, tra le preparazioni culinarie maggiormente apprezzate dai consumatori rientrano sicuramente i primi piatti. Gli ingredienti che si possono adoperare in questi casi risultano numerosi, tra cui il sugo o la crema al salmone. Come...
Primi Piatti

5 condimenti per riso basmati

Ad alcune persone mette timore il fatto di cucinare il riso Basmati, per le sue complicità nella cottura. Ma la verità è, che è così semplice come cuocere la classica pasta. Tutto quello che serve è una buona marca. Un semplice piatto di riso basmati...
Primi Piatti

Consigli per mantenere al dente il riso basmati

Se vogliamo mantenerci in forma e diminuire i carboidrati ingeriti senza rinunciare al gusto possiamo optare per il riso. Il riso è un alimento completo ma leggero, che si presta ad innumerevoli preparazioni. Esistono molti tipi di riso, ognuna con caratteristiche...
Primi Piatti

Riso basmati, cavolo cappuccio e carote

Un buon piatto di riso con verdure è ideale per scaldare una fredda e piovosa giornata autunnale. Leggero, nutriente e saporito il riso basmati con cavolo cappuccio e carote è una pietanza particolarmente apprezzata dai vegetariani e vegani, ma non...
Primi Piatti

Riso basmati con lenticchie rosse al curry

Il riso basmati con lenticchie rosse al curry è un piatto tradizionale indiano, dal sapore molto simile al Dahl (una zuppa di lenticchie rosse) che è adatto sia a persone vegetariana/vegane che non! Questa ricetta consente di racchiudere la comodità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.