Ricetta: riso venere con code di mazzancolle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Ricetta: riso venere con code di mazzancolle
15

Introduzione

La nostra penisola è famosa in tutto il mondo soprattutto per merito della dieta mediterranea e per le sue bontà culinarie. La cucina italiana, infatti, è in grado di offrire una vastissima scelta di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali possono variare a seconda delle regioni e delle città. Nella seguente guida vedremo in particolare come eseguire la ricetta del riso venere con le code di mazzancolle.

25

Occorrente

  • 16 mazzancolle
  • 100 gr di passata di pomodoro
  • 1 scalogno
  • 1 cipolla
  • 320 grammi di riso venere
  • olio, burro, sale q,b
35

Preparazione del brodo

Laviamo e puliamo i gamberi, togliendo le teste e il carapace. Teniamo i gamberi da parte e con gli scarti ricavati prepariamo un fumetto di crostacei, che fungerà da ingrediente molto utile per insaporire il riso. Per preparare il brodo profumato ai crostacei, facciamo imbiondire mezza cipolla e uno spicchio d'aglio in un po' di burro e olio, aggiungiamo le teste e i carapaci e lasciamoli rosolare, salandoli leggermente e schiacciando il composto con una forchetta per recuperare l'aroma ed il sapore. Sfumiamo con mezzo bicchiere di vino, uniamo un litro d'acqua e insaporiamo il tutto con un ciuffo di prezzemolo e alcuni grani di pepe. Lasciamo bollire il brodo per circa un'ora e filtriamo il brodo ottenuto con un colino. Se non si possiede il vino bianco o nero, si può utilizzare della vernaccia o addirittura della birra, possibilmente non sgasata.

45

Cottura

Mettiamo il riso a bollire in acqua salata e lasciamo cuocere per 20 minuti, nel frattempo, in un tegame abbastanza capiente, prepariamo la base per la pietanza: facciamo rosolare uno scalogno in un poco d'olio extravergine, uniamo le code di mazzancolle preparate e pulite precedentemente e facciamole insaporire. Versiamo la passata di pomodoro e aggiungiamo il fumetto di pesce, lasciando restringere il sughetto fino ad ottenere una consistenza piuttosto blanda, il tutto è chiaramente da realizzare a fuoco estremamente lento in modo da lasciare il tempo di assorbire anche le sostanze che danno sapore.

Continua la lettura
55

Condimento

A cottura ultimata, scoliamo il riso e versiamolo nel sugo preparato, lasciamo insaporire per 5-6 minuti a fiamma bassa e, prima di disporlo nei piatti, terminiamo con una manciata di erba cipollina e aneto tritati finemente. In alternativa, possiamo servire il riso e il condimento separatamente preparando degli sformatini di riso bagnando dei piccoli recipienti e riempiendoli di riso. Una volta arrivato il momento di servire la pietanza, ribaltiamo su ogni singolo piatto le formine e guarniamo con il sughetto di mazzancolle un po' più ristretto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: riso Venere e gamberetti

Il riso venere è un riso dall'aspetto stravagante e dal gusto appagante. Infatti questa tipologia di riso, diversamente da altri, ha un bellissimo color nero e un gusto ricco al palato. Oltre ad essere bello alla vista, questo riso, è anche molto sano...
Primi Piatti

Ricetta: riso venere al sugo di ostriche e gamberetti

In questa guida, illustrerò una ricetta molto appetitosa: il riso venere con sugo di ostriche e gamberetti. Il riso venere è un riso integrale che ha origini italiane, ed è caratterizzato dal colore nero dei chicchi. Esso è molto ricco di ferro, antiossidanti...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di tacchino e riso venere

Durante il periodo estivo si cercano sempre piatti freschi, semplici e facili da preparare. Le solite portate pesanti sono poco idonee in questa stagione. Vi sono numerosi piatti che possono tornare utili ed in questa guida vedremo la ricetta di un piatto...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai frutti di mare

Il riso venere è già di per se una prelibatezza, ma se poi viene cucinato con deliziosi frutti di mare diventa un piatto davvero spettacolare. La sua preparazione è davvero semplice, ma il risultato finale è sempre di grande effetto. Il colore nero...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai gamberi

In questa ricetta andrete a vedere come preparare il riso venere ai gamberi. Come già saprete, il riso venere contiene molte caratteristiche che fanno bene al corpo e alla mente. Inoltre, i gamberi, ricchi di omega 3, conferiscono la buona riuscita di...
Primi Piatti

Come cucinare il riso venere

Il riso venere è una varietà di riso proveniente dalla Cina, particolarmente apprezzato per il suo sapore, il suo profumo ma soprattutto per il suo caratteristico colore scuro che lo rende un ingrediente unico per la preparazione di piatti dalle variegate...
Primi Piatti

Ricette: riso venere al cocco e uvetta

Per tutti gli amanti della cucina sperimentale, vi proponiamo una ricetta semplice da realizzare: il riso Venere al cocco e uvetta. Questo tipo di riso è integrale, è stato creato in Italia vent'anni fa ed è un incrocio tra il riso nero asiatico e...
Primi Piatti

Riso venere con gamberetti e zucchine

Il riso venere è un cereale di colore scuro e dalla forma tondeggiante; inoltre, è un riso integrale ed è un prodotto italiano. Una delle sue particolarità è che il suo profumo è assimilabile a quello del pane appena sfornato. Esso è nero per la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.