Ricetta: risotto ai calamari e pomodorini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il risotto con i calamari ed i pomodorini è una ricetta abbastanza semplice da preparare e che non richiede molto tempo. Questa ricetta è l'ideale da preparare se avete una cena in casa vostra e non sapete cosa fare in poco tempo. Soprattutto con questa ricetta riuscirete a soddisfare il gusto di tutti i presenti, sia dei grandi che dei bambini. I calamari, infatti, piacciono quasi sempre a tutti, anche ai bambini che non sempre gradiscono i piatti a base di pesce. Vediamo insieme come preparare il risotto con calamari e pomodorini.

25

Occorrente

  • 400 gr di riso
  • 400 gr di calamari
  • 300 gr di pomodorini
  • Aglio
  • Olio
  • Sale
  • Prezzemolo
  • Una carota
  • Sedano
  • Una cipolla
35

Pulite i calamari

Prima di tutto dovrete preparare i calamari. Sceglieteli non troppo grandi, puliteli attentamente sia all'interno che all'esterno e poi tagliateli. Tagliate a pezzetti anche i tentacoli. Per decorare i piatti alla fine della preparazione lasciate i calamari più piccoli per intero, in un numero pari al numero di piatti che dovrete servire.

45

Preparate il condimento

In una pentola versate dell'olio di oliva ed aggiungete due spicchi di aglio sgusciato. Fateli dorare e poi toglieteli dall'olio. Aggiungete i calamari e fateli scottare. Nel frattempo lavate i pomodorini (sono preferibili i datterini, ma vanno bene anche i ciliegini o i pachino). Poi aggiungeteli ai calamari in pentola. Aggiungete il sale ed il prezzemolo tritato e fate cuocere gli ingredienti per una decina di minuti.

Continua la lettura
55

Cucinate il risotto

Dopo aver preparato il condimento per il risotto, potrete preparare il risotto stesso ed il brodo per cuocerlo. In una pentola versate dell'acqua, una carota pulita e sbucciata, una costa di sedano ed una cipolla. Mettetela a bollire. In una padella antiaderente versate dell'olio di oliva, fatelo scaldare e poi versatevi il riso. Fatelo tostare e giratelo spesso. Successivamente versate qualche cucchiaio di brodo per non farlo attaccare. Dopo cinque minuti di cottura aggiungete il condimento e mescolate il tutto. Continuate ad aggiungere brodo fino a pochi minuti prima della fine della cottura. Per fare in modo che il risotto non si attacchi giratelo molto spesso e fateli cuocere a fiamma molto bassa. Quando la cottura sarà quasi ultimata, lasciate il risotto un po' brodoso e smettete di girarlo. Poi spegnete la fiamma e ponete il coperchio sulla pentola. Lasciate riposare il risotto per circa tre o quattro mnuti, poi impiattatelo nei vari piatti e spolverate su di esso un po' di prezzemolo tritato. Se all'inizio della preparazione avete lasciato i calamari interi, potrete ricomporli con il ciuffetto di tentacoli su ciascun piatto a scopo decorativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: polpette al forno con pomodorini

La cucina italiana è una tra le più distinguibili al mondo. La sua enorme varietà di ricette e sapori sa conquistare il palato di tutti. Esiste un piatto per ogni gusto e ogni ricetta ha qualcosa di unico da offrire. Ovviamente nella cucina nostrana...
Carne

Rcetta: straccetti di vitello con rucola e pomodorini

Se hai in programma un pranzo importante oppure semplicemente una cena tra colleghi e vuoi proporre loro un piatto diverso dal solito ti trovi nel posto giusto in quanto questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un secondo piatto completo sotto il profilo...
Carne

Come preparare gli involtini di tacchino con pomodorini e acciuga

Se stiamo progettando una cenetta saporita e invitante non cerchiamo ricette complesse e pesanti. Spesso il segreto di un buon pasto risiede nella semplicità degli alimenti. Molti ingredienti genuini, presenti nelle nostre case ogni giorno, possono creare...
Carne

Ricetta: involtini di cavolo verza con bocconcini di pollo

Gli involtini di verza con bocconcini di pollo sono un antipasto o un secondo piatto ricco e gustoso, ideale da servire durante la stagione fredda. Le foglie di verza croccanti avvolgono un succulento ripieno: bocconcini di tenero pollo e il cuore della...
Carne

Ricetta: gli ossibuchi alla milanese

Questa che andrò a spiegarvi riguarda una ricetta davvero sfiziosa. Parlo degli ossibuchi alla milanese. L'ossobuco è una fetta di carne spessa almeno due dita, la quale comprende un osso in mezzo. Si tratta di ossibuchi, di prima qualità. In particolare...
Carne

Ricetta: coniglio in umido

Il coniglio in umido si tratta di una ricetta molto semplice da preparare e sicuramente gustosa. Per ottenere degli ottimi risultati, è necessario prestare il massimo dell'attenzione alla rosolatura della carne che deve essere insaporita con un trito...
Carne

Ricetta: straccetti di vitello con rucola e grana

I piatti prelibati nell'ambito culinario possono essere davvero tanti, c'è solo l'imbarazzo della scelta su quale poter optare per stupire i propri commensali oppure per fare qualcosa di diverso dal solito. Questa scelta poi diviene ancor più variegata...
Carne

Ricetta: pollo rustico con patate

Nella cucina italiana uno degli ingredienti più utilizzati soprattutto nella realizzazione dei secondi è il pollo. Infatti il pollo è poco costoso e la ua carne bianca è leggera e on pochissimi grassi. L'abbinamento più comune e quello con le patate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.