Ricetta: risotto ai lamponi e timo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il risotto è un piatto eccezionale che consente di trovare mille accostamenti: grazie alla sua buona capacità di apprendere gli ingredienti con cui viene preparato ed al suo rilascio di amido che consente allo stesso tempo di amalgamare i sapori, questo tipo di pasta può essere adoperata per innumerevoli ricette. I lamponi, d'altra parte, sono una tipologia di frutti di bosco dal sapore forte, utilizzati molto nei dolci, ma anche nella frutta ed in alcuni tipi di bevande. Se si vuole stupire i propri commensali con un piatto nuovo e completamente innovativo in questa guida vedremo una ricetta che per quanto insolita ha un sapore davvero eccezionale, cioè un risotto ai lamponi e timo. Ebbene per insaporire e rafforzare ancora di più i sapori bisogna aggiungere quest'ottima erba aromatica, quindi vediamo come preparare questo piatto.

27

Occorrente

  • 400 gr di riso
  • 1/2 cipolla
  • 220 gr di lamponi
  • Brodo vegetale
  • Vino bianco
  • Formaggio
  • Timo
  • Pepe nero
  • Olio extravergine d'oliva
37

Iniziare con la preparazione del brodo, quindi in un tegame mettere circa un litro e mezzo di acqua e quasi due dadi di brodo vegetale. Mentre si prepara pulire accuratamente i lamponi, utilizzando un panno umido per evitare che si rovinano. Per il timo invece l'ideale è procurarsi dei rametti, così da essere ben fresco per rilasciare un buon profumo. Quindi lavarlo, lasciare che sgoccioli e tritarlo, magari utilizzando anche il mixer per ottenere una vera e propria spezia per aromatizzare.

47

Quindi in un tegame, lasciare soffriggere un po' di cipolla e versare il riso. Mescolare ripetutamente affinché sia ben tostato e sfumare con il vino bianco. Una volta tostato aggiungere il brodo caldo mescolando ripetutamente sino a quando non sono ben amalgamati i sapori. Al quasi termine della cottura aggiungere anche i lamponi, quindi mescolare ripetutamente in modo tale da ottenere un colore ben rosa. Il lampone si scioglierà subito senza alcun bisogno di tagliarlo, ma chiaramente se si vuole aggiungere qualche lampone intero per la decorazione finale bisogna lasciarlo da parte.

Continua la lettura
57

A cottura ultimata aggiungere il timo, pepe nero e del formaggio fresco. Come formaggio la scelta varia dalle tipologie spalmabili a quelle più dense da fare sciogliere con il calore del riso. Ad esmepio per il primo caso si può utilizzare il philadelphia mentre nel secondo caso può andar bene anche la provola. Questo dipende dai propri gusti e dal fatto se si vuole qualcosa di prevalentemente cremoso o qualcosa di filante. Quindi una volta che è ben cotto ed amalgamato distribuire le varie porzioni nei piatti ed aggiungere qualche lampone come decorazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come formaggio si può utilizzare anche la provola affumicata
  • Per una maggiore freschezza si può aggiungere a fine cottura una spolverata di prezzemolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tortellini con burro e timo

Ci sono ricette che nella loro semplicità sanno rievocare il profumo di casa e con pochi ingredienti, e un pizzico d'amore, possono portare in tavola delle preparazioni indimenticabili. I tortellini, ad esempio, sono un vero simbolo dell'italianità...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle erbette aromatiche

Il risotto alle erbette aromatiche rappresenta un piatto dal sapore delicato, facile e veloce da preparare. Questa ricetta consente di utilizzare le erbe aromatiche, in passato largamente impiegate in cucina, prima della loro sostituzione con il sale....
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e rosmarino

Perfetto come primo piatto, specialmente serale, al risotto non si rinuncia mai. Di una versatilità estrema, si accosta indifferentemente a tutti gli ingredienti. Risotto alle verdure, ai funghi, al tartufo, ai crostacei o ai vari tipi di pesce o di...
Primi Piatti

Ricetta: risotto nocciole e spinaci

Il risotto è uno dei piatti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Ottenere un buon risotto non è facile e richiede una buona praticità in cucina. Esistono svariati tipi di risotti. In questa guida vedremo una ricetta davvero gustosissima e...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con fagioli e carne

Per un piatto nutriente e saporito, la ricetta che vi proponiamo è l'ideale: risotto con fagioli e carne. La pietanza è perfetta come primo piatto ricco o come piatto unico, poiché è davvero completa. La leggerezza del riso si abbinerà ai sostanziosi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e zafferano

Riuscire a portare in tavola un risotto ottimo e allo stesso tempo originale è possibile. Il trucco è quello di seguire semplici regole e abbinarlo bene. Pertanto, dovete scegliere alimenti che lo valorizzano e esaltino il sapore. Molti sono i modi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto mantecato con topinambur e porcini

Il risotto è una di quelle ricette salva cena perché qualsiasi ingrediente abbinato e sfumato con del vino è ottimo per la preparazione di un risotto. Con questa guida imparerete come preparare un risotto mantecato con il topinambur e i porcini. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.