Ricetta: risotto ai porri

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando ci avanza del riso e non sappiamo come utilizzarlo, non c'è cosa migliore che preparare un bel risotto. Oggi se ne possono cucinare un'infinità di varianti con ingredienti diversi e variegati. Una ricetta facile e molto gustosa è il risotto ai porri, il quale può essere arricchito a piacimento con scorza di limone o formaggio grattugiato. In questa guida vedremo come eseguire questo piatto che può essere un'ottima scelta per accontentare anche i vegetariani.

26

Occorrente

  • 200 gr. di riso
  • 2 porri
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • panna fresca
  • Brodo vegetale
  • sale e pepe q.b.
  • olio d'oliva
36

Come preparare il brodo

Per prima cosa devi preparare il brodo vegetale. Metti una pentola d'acqua salata a bollire e quando sarà giunta a bollore, versa dentro un dado di brodo. Se invece hai più tempo a disposizione, puoi anche cucinarlo con ingredienti freschi. In questo caso lava una carota, una patata, una cipolla e mezzo gambo di sedano. Taglia le verdure a pezzi grossolani e mettile in una casseruola con un litro di acqua. Aggiungi qualche grano di pepe nero e fai cuocere a fuoco lento per un'ora. A fine cottura filtra il brodo con un colino ed aggiusta di sale secondo tuo gusto. Trasferisci il liquido in un contenitore di vetro o plastica e conservalo da parte per il momento.

46

Come preparare la base del risotto

Una volta messo da parte il brodo puoi dedicarti al risotto. Prendi due porri, lavali sotto l'acqua corrente ed elimina le foglie esterne più verdi. Queste ultime però non buttarle ma conservale in congelatore per insaporire sughi, zuppe e brodi. Adesso affetta in sottili rondelle i porri ed intanto fai scaldare un cucchiaio di olio in una padella abbastanza grande. Versa dentro i porri e fai soffriggere per 10 minuti almeno a fuoco basso. Quindi allunga il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco, mescolando di tanto in tanto per evitare che le verdure si attachino al fondo.

Continua la lettura
56

Come tostare e mantecare il risotto

Versa il riso nella padella con i porri e fallo saltare per 4-5 minuti a fuoco medio. Sfuma nuovamente con dell'altro vino bianco ed aggiungi un pizzico di sale. Quando si sarà asciugato, unisci il brodo preparato in precedenza e mescola bene. Aggiungine qualche mestolo di tanto in tanto durante la cottura. Assaggia il riso e se ti sembra al dente puoi procedere alla mantecatura cospargendolo con formaggio grattugiato o panna fresca. Continua a miscelare il risotto per renderlo più cremoso, aggiusta di sale se necessario e spolvera con del pepe nero appena macinato. Fai riposare per pochi minuti e servi il risotto nei piatti di portata. Spolvera ancora con del formaggio ed aggiungi qualche fogliolina di salvia.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • http://www.greenstyle.it/risotto-porri-ricetta-saporita-175512.html
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto porri e speck

Il risotto è uno dei piatti simbolici della tradizione italiana. Oggi vi andremo a proporre il risotto con porri e speck, un piatto squisito che piace sicuramente a tutti. I porri sono una verdura economica e disponibile sul mercato tutto l'anno. I porri,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con porri e fontina

Il risotto con porri e fontina è un goloso primo piatto tipicamente autunnale da portare in tavola quando oramai le elevate temperature estive sono solo un ricordo. È ottimo da gustare ben caldo assieme a un vino rosso corposo come ad esempio il Chianti....
Primi Piatti

Risotto porri e patate

Il risotto è un piatto molto prelibato della cucina italiana. Dal nord al sud, impiegando diverse varietà di riso che proprio nelle risaie del nostro paese (il più grande produttore d'Europa) si sono evolute e specializzate in coltivazioni differenziate...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Ricetta: crema di porri

I porri sono delle verdure comunemente utilizzati per la preparazione di condimenti per piatti a base di verdure, oppure ottimi per sughi e preparati vari. Ma da questo ingrediente si possono preparare delle deliziose ricette, basta trovare le giuste...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di orzo e porri

Se intendiamo preparare una buona minestra, non c'è niente di meglio che optare per quella a base di orzo e porri. Si tratta infatti, di una ricetta che tra l'altro è anche molto semplice da elaborare, e se ben eseguita piace sia agli adulti che ai...
Primi Piatti

Ricetta: lasagnette con porri

Le lasagnette sono un formato di pasta simile a quello delle tagliatelle, con la differenza che però le prime sono di poco più sottili. Essendo un tipo di pasta lunga è possibile cucinarle sia col sugo che in bianco. Si possono preparare in tanti modi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.