Ricetta: risotto al gin-speck

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il risotto è uno dei grandi classici della tradizione culinaria italiana, preparato in moltissime varianti diverse. Per stupire il palato dei nostri commensali, perché non provare una versione raffinata e dai sentori leggermente alcolici? Il risotto al gin-speck è una ricetta semplice da preparare, ma in grado di garantirci un risultato eccezionale. Vediamo allora insieme la ricetta per preparare il risotto al gin-speck.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 4 persone:
  • 360 gr di riso
  • 300 gr di speck
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 bicchierino di gin
  • 1 scalogno
  • 60 gr di burro
  • 100 ml di panna liquida
  • sale e pepe q.b.
37

Prepariamo la base aromatica

Il primo step per preparare il nostro sfizioso risotto al gin-speck, è quello di realizzare una profumata base aromatica. Per prima cosa andiamo a preparare un delicato brodo vegetale. Nel caso volessimo dare al piatto una robustezza di sapore maggiore, possiamo optare per un brodo di carne. Nel frattempo andiamo a svelare, lavare e tritare finemente lo scalogno. Possiamo anche sostituire lo scalogno con mezza cipolla bianca. Portiamo quindi una padella capiente e antiaderente sul fuoco. Una volta calda, mettiamo a sciogliere dolcemente il burro. Quando sarà perfettamente fuso aggiungiamo lo scalogno e lasciamolo rosolare a fiamma dolce.

47

Aggiungiamo gli ingredienti

Mentre lo scalogno rosola, andiamo ad occuparci della fase successiva della nostra ricetta. Portiamo lo speck sopra un tagliere e andiamo a tagliarlo a cubetti. Per la nostra ricetta scegliamo uno speck di buona qualità. Andiamo quindi ad aggiungerlo allo scalogno e lasciamo rosolare il tutto per qualche minuto. Quando lo speck avrà preso colore, incorporiamo il riso. Facciamolo tostare mescolandolo continuamente per evitare che il riso possa attaccarsi al fondo della pentola. Grazie alla tostatura il riso assorbirà i profumi del condimento.

Continua la lettura
57

Terminiamo la cottura e serviamo

A questo punto possiamo andare a sfumare il riso con il gin. Continuiamo a mescolare fin quando la parte alcolica non sarà completamente evaporata. Andiamo ora a versare il brodo vegetale bollente nel riso. È molto importante che il brodo sia ben caldo, in questo modo la cottura del risotto risulterà perfetta. Proseguiamo la cottura a fiamma dolce, bagnando il riso ogni volta che il fondo tende ad asciugarsi eccessivamente. A cottura ultimata spegniamo il fuoco. Aggiustiamo di sale e di pepe. Per rendere cremoso il nostro risotto al gin-speck aggiungiamo la panna da cucina e mantechiamolo per qualche minuto con un cucchiaio di legno. Ora non ci resta che impiattare il nostro risotto. Guarniamo il risotto al gin-speck con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato e gustiamolo ben caldo in tutta la sua cremosa bontà!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aggiungere una nota croccante al nostro piatto, guarniamolo con una golosa granella di noci!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto al vino bianco con provola, speck e rosmarino.

In tutte le occasioni ed in qualsiasi versione, il risotto è una pietanza di sicuro successo. La sua consistenza cremosa e delicata rende questo piatto ideale sia per una cena che per un pranzo. Il risotto è una preparazione culinaria molto versatile,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al gorgonzola e speck

Il riso, alimento tipicamente orientale, si presta a numerose preparazioni, leggere e saporite. Tra le tante pietanze elaborate dalla cucina italiana si annoverano il risotto agli asparagi, ai funghi porcini, alle patate, al radicchio e molti altri. Il...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con crema di asparagi e speck

In cucina vengono preparati, durante l'arco della della giornata, moltissimi piatti. Infatti iniziando con il pasto più importante, cioè la colazione, arriviamo alla sera completando con la cena. Tra i piatti preparati sia per il pranzo che la cena,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con tartufo, speck e nocciole

Una ricetta dal gusto molto originale, ma fatta con ingredienti semplici, è il risotto con tartufo, speck e nocciole. È una ricetta che ricorda molto i sapori autunnali, soprattutto ricorda la Toscana e l'Umbria, perché è un piatto con ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con la salsiccia e speck

Il risotto è uno dei primi più gustosi e tradizionali della cucina italiana. Ne esistono di diversi tipi e conditi in svariati modi. Cucinare un risotto non è però semplicissimo e richiede molta attenzione e passione. In questa guida vedremo come...
Primi Piatti

Ricetta: risotto porri e speck profumato al traminer

Il riso è un cereale particolarmente versatile e al pari della più diffusa pasta può prestarsi a innumerevoli abbinamenti. In più ha il vantaggio di essere naturalmente privo di glutine, venendo quindi incontro alle esigenze di celiaci e intolleranti....
Primi Piatti

Ricetta risotto con radicchio e speck

Se si vuole stupire i propri commensali con una buona ricetta si può sicuramente puntare ad un grande classico: il risotto. Questo piatto presenta sempre un aspetto ed un profumo invitante, oltre ad essere uno dei migliori tipi di pasta a raccogliere...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con speck, radicchio e caciocavallo

Cercate un'idea per un primo piatto caldo, confortante, dal sapore intenso e persistente, che possa inondare la cucina di profumo e donare quel tocco di colore in più alla tavola? La ricetta del risotto con speck, radicchio e caciocavallo è proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.