Ricetta: risotto alla pizzaiola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il risotto alla pizzaiola è una ricetta molto semplice da preparare e può essere preparato in sostituzione della classica pasta al forno della domenica. Gli ingredienti da utilizzare sono molto semplici e proprio per questo motivo piacerà soprattutto ai bambini. Potrete preparare questa ricetta anche nel caso in cui doveste avere degli amici dei vostri figli a pranzo o a cena, poiché di sicuro piacerà a tutti loro. Vediamo insieme come preparare la ricetta del risotto alla pizzaiola.

25

Occorrente

  • 500 gr di riso
  • 500 ml di salsa di pomodoro
  • 500 ml di latte
  • 150 gr di burro
  • 200 gr di farina
  • 300 gr di mozzarella
  • una carota
  • una cipolla
  • sedano
  • sale
  • olio
  • parmigiano
35

Preparate il brodo e la besciamella

le prime cose da fare saranno preparare la besciamella ed il brodo per la cottura del riso. Per quanto riguarda il brodo, pelate e lavate una carota, mezza cipolla ed una costina di sedano. Poi metteteli a bollire in abbondante acqua e salatela. Per quanto riguarda la besciamella, versate il burro in un pentolino e fatelo fondere, poi versatevi la farina ed il sale e girateli insieme per far formare una palletta priva di grumi. Poi aggiungetevi il latte e mescolate fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea, non troppo densa.

45

Preparate il riso

Per preparare il riso, versate un po' di olio in una padella con mezza cipolla tritata e fatela appassire, poi aggiungetevi la salsa di pomodoro e fatela cuocere per una ventina di minuti, aggiungendo qualche fogliolina di basilico fresco. Salatela e quando sarà pronta aggiungete metà della besciamella precedentemente preparata e mescolateli insieme. Una volta amalgamati, versate all'interno del sugo il riso e fatelo cuocere per il tempo di cottura indicato sulla confezione, aggiungendo di tanto in tanto un cucchiaio di brodo per non farlo asciugare.

Continua la lettura
55

Infornate il riso

Prima di infornare il riso, tagliate la mozzarella a cubetti e versatela nella pentola, girando energicamente per fare in modo che si distribuisca al meglio all'interno del risotto. Dopo di ciò versate il riso in una terrina da forno e stendetelo in maniera precisa, poi versate sulla sua superficie la restante parte della besciamella che avevate precedentemente preparato e stendetela al meglio. Successivamente spolverate del parmigiano grattugiato su tutta la superficie. Poi infornate il risotto in forno preriscaldato in modalità statica a 150 gradi e fatelo cuocere ancora per una ventina di minuti. Al termine della cottura verificate che sulla superficie del riso si sia formata una crosticina dorata grazie alla presenza del parmigiano ed eventualmente lasciatelo ancora in forno per qualche minuto. Dopodiché toglietelo dal forno e servitelo ancora caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta alla pizzaiola

I piatti della cucina tradizionale italiana sono quelli più apprezzati e graditi. Preparare una pasta semplice e veloce è una buona idea in tutte le occasioni. In questa guida vi proporremo una ricetta economica e gustosissima. Vi mostreremo come preparare...
Primi Piatti

Ricetta delle patate alla pizzaiola

Le patate alla pizzaiola sono una pietanza molto semplice, versatile ed economica. Dal gusto gradevole, simile alla pizza, incontrano anche il favore dei bambini. Particolarmente sostanziose, le patate alla pizzaiola sono ricche di carboidrati. I pomodori...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e rosmarino

Perfetto come primo piatto, specialmente serale, al risotto non si rinuncia mai. Di una versatilità estrema, si accosta indifferentemente a tutti gli ingredienti. Risotto alle verdure, ai funghi, al tartufo, ai crostacei o ai vari tipi di pesce o di...
Primi Piatti

Ricetta: risotto nocciole e spinaci

Il risotto è uno dei piatti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Ottenere un buon risotto non è facile e richiede una buona praticità in cucina. Esistono svariati tipi di risotti. In questa guida vedremo una ricetta davvero gustosissima e...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con fagioli e carne

Per un piatto nutriente e saporito, la ricetta che vi proponiamo è l'ideale: risotto con fagioli e carne. La pietanza è perfetta come primo piatto ricco o come piatto unico, poiché è davvero completa. La leggerezza del riso si abbinerà ai sostanziosi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e zafferano

Riuscire a portare in tavola un risotto ottimo e allo stesso tempo originale è possibile. Il trucco è quello di seguire semplici regole e abbinarlo bene. Pertanto, dovete scegliere alimenti che lo valorizzano e esaltino il sapore. Molti sono i modi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto mantecato con topinambur e porcini

Il risotto è una di quelle ricette salva cena perché qualsiasi ingrediente abbinato e sfumato con del vino è ottimo per la preparazione di un risotto. Con questa guida imparerete come preparare un risotto mantecato con il topinambur e i porcini. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.