Ricetta. risotto alla zucca gialla e gorgonzola

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Preparare dei gustosi risotti è davvero facile, visto che è possibile miscelare tra loro prodotti di ogni genere ed in particolare ortaggi e formaggi. Un esempio riguarda la ricetta che ci apprestiamo a descrivere; infatti, si tratta di un gustosissimo risotto a base di zucca gialla e di gorgonzola. La preparazione è piuttosto veloce, richiede poco tempo oltre ad alcuni ingredienti e spezie. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come preparare questa gustosa ricetta.

25

Occorrente

  • Riso 400 gr.
  • Gorgonzola 150 gr.
  • Zucca gialla 300 gr.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b
  • Brodo vegetale 1dado
  • Scalogno 1
  • Parmigiano grattugiato q.b.
35

Saltare la zucca in padella

La prima operazione da fare consiste nel preparare un brodo vegetale usando i prodotti freschi tipici dell’orto, oppure in alternativa i gustosissimi dadi liofilizzati delle note case italiane da anni specializzate nel settore. Fatto ciò, si può procedere con la pulizia della zucca gialla, lavandola accuratamente ed eliminando ovviamente buccia, semi e i classici filamenti, dopodiché bisogna tagliarla a cubetti, e farla saltare in padella per circa 12 minuti a fuoco lento, e con l'aggiunta di un filo d’olio extravergine d’oliva.

45

Tostare il riso

In attesa della cottura della zucca si può preparare un trito a base di scalogno e cipolla, che in un’altra padella va fatto appassire e soffriggere per circa 4 minuti, insieme ad un filo d’olio extravergine d’oliva e del burro. Fatto ciò, nella padella si può aggiungere il riso, facendolo tostare per almeno 5 minuti e a fiamma bassa, per evitare che si bruci eccessivamente. A questo punto la cottura può proseguire aggiungendo con un mestolo il brodo vegetale preparato in precedenza, e quando il riso tenderà ad asciugarsi, se ne versa dell’altro fino a quando diventa al dente. Nel frattempo si può anche insaporire il composto aggiungendo sale e pepe a piacere, e poi a metà cottura, si può unire anche la zucca gialla tagliata a cubetti e saltata in padella.

Continua la lettura
55

Aggiungere il gorgonzola

A questo punto il risotto con la zucca gialla è pronto, per cui non resta che spegnere il fuoco e completare la ricetta, aggiungendo il gorgonzola opportunamente tagliato a cubetti, insieme a del parmigiano grattugiato. Facendo poi mantecare il tutto per altri 3 minuti circa, il risotto ormai pronto, va fatto raffreddare e servito poi in tavola. A margine di questa guida è importante sottolineare che il gorgonzola ideale è quello dolce, ma per i palati più esigenti si può usare anche quello piccante, che tra l'altro serve a mascherare il tipico sapore dolciastro che caratterizza tutte le tipologie di zucca gialla, ed accompagnando il tutto da un buon bicchiere di vino rosso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca con salsa di gorgonzola dolce

Il mondo culinario non conosce davvero confini, in esso son contenute un'infinità di ricette che svariano dagli antipasti ai dolci, in mezzo poi ci sono i primi ed i secondi piatti così come i contorni. Ogni cuoco del momento infatti sarà libero di...
Primi Piatti

Ricetta di Halloween: crema di zucca gialla e amaretti

Con l'arrivo di ottobre e soprattutto con l'arrivo di Halloween, le ricette con la zucca devono essere assolutamente inserite in ogni menu. La zucca è un ingrediente che si presta veramente a moltissime ricette prelibate, delicate e sfiziose, ma non...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al radicchio rosso e gorgonzola

Un primo da portare in tavola pieno di colore è il risotto al radicchio rosso e gorgonzola. Una ricetta davvero insolita che stupirà gli ospiti. Arricchito con il radicchio e il gorgonzola, diventa un gustoso risotto unico e appetitoso. Prepararlo...
Primi Piatti

Ricetta: Ratatouille con tofu, melanzana bianca e zucca gialla

Un numero sempre maggiore di persone osserva una dieta vegetariana o vegana. Nel primo caso, si tratta di un tipo di alimentazione che elimina la carne e altri alimenti di derivazione animale; la dieta vegana è ancora più restrittiva perché prevede...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pere e gorgonzola

Dietro un semplice risotto, possono nascondersi delle vere e proprie sorprese gastronomiche! Per stupire i nostri ospiti con una ricetta ricercata e raffinata, perché non abbinare la croccante dolcezza delle pere al sapore deciso e inconfondibile del...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai fichi e gorgonzola

Alcune ricette, nella loro semplicità, sono capaci di racchiudere sapori e profumi impossibili da non amare! Il risotto ai fichi e gorgonzola, cremoso e delicato, è un piccolo capolavoro gastronomico. Il sentore fruttato dei fichi si sposa con il gusto...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla zucca e pistacchi

E con l'arrivo dell'Autunno, in cucina inizia a spopolare la zucca. La zucca con il suo dolce sapore, rende i piatti saporiti e nello stesso tempo leggeri. Infatti è uno dei pochi ortaggi che contengono pochissime calorie. Quindi, un piatto a base di...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al gorgonzola

Il risotto al gorgonzola ha un sapore delicato ed un leggero retrogusto piccante. Il gorgonzola è caratterizzato dalla muffa di colore blu-verde che si produce attraverso l'erborinatura. È una tecnica casearia che consiste nel bucare il formaggio con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.