Ricetta: risotto carciofi e stracchino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete amici a cena e volete stupirli con un primo piatto gustoso e delicato, questa ricetta fa proprio al caso vostro: il risotto ai carciofi e con lo stracchino. Si tratta di un primo piatto che sicuramente esalta molto il gusto unico dei carciofi, che viene però abbinato ad un formaggio delicato, il quale rende il tutto più goloso e cremoso. Questa ricetta farà impazzire sia i grandi sia i più piccini. Vediamo insieme come procedere passo dopo passo per realizzarla.

27

Occorrente

  • riso, stracchino, carciofi freschi, prezzemolo, una cipolla, sale, pepe, parmigiano grattugiato, un limone, vino bianco da tavola
37

Per prima cosa lavate per bene, sotto abbondante acqua corrente, i carciofi e con l'aiuto di un coltello abbastanza affilato eliminate le foglie esterne, più dure, senza però buttarle. Separate quindi i cuori dei carciofi, notoriamente più teneri, dal resto, compresi i gambi. Prendete una coppetta di medie dimensioni e dopo aver ridotto a pezzetti le parti più tenere, ponete a bagno con acqua tiepida e limone. Intanto con l'aiuto di un mixer da cucina o di un frullatore, frullate i gambi e le porzioni più dure insieme alla quasi totalità dello stracchino, in modo da ottenere una vera e propria crema di carciofi.

47

Prendete una pentola con fondo antiaderente abbastanza grande e fate soffriggere per due o tre minuti una cipolla tagliata a fettine molto sottili. Aggiungete quindi i carciofi ben scolati, facendoli così cuocere a fiamma vivace. Lavate del prezzemolo e dopo averlo tritato finemente aggiungetelo in cottura insieme ad un bel bicchiere di vino bianco. Mescolate di tanto in tanto in modo che i carciofi non si brucino.

Continua la lettura
57

Quando l'acqua di cottura sarà tutta evaporata, aggiungete il riso e fatelo tostare per circa due minuti. Aggiungete due bicchieri di vino, rigorosamente bianco, e la crema di carciofi, facendo così cuocere il tutto per circa un quarto d'ora con il coperchio. Mescolate di tanto in tanto per amalgamare bene il tutto ed evitare che il riso aderisca alla pentola.

67

Quando il tempo di cottura del riso da voi scelto sarà terminato, scoperchiate la pentola e continuate a far cuocere il risotto finché tutta l'acqua di cottura non sarà evaporata. Anche in questa fase ricordatevi di mescolare per bene il tutto con un mestolo in legno. Appena il risotto sarà pronto, abbassate la fiamma, aggiungete lo stracchino rimanente e mescolate ancora.

77

Servite il risotto con abbondante parmigiano reggiano grattugiato, un po' di pepe e accompagnatelo con un vino bianco dal sapore secco e deciso. Per la scelta del vino ricordate inoltre di evitare vini fruttati o frizzantini che coprirebbero troppo il gusto del vostro piatto. Come piccola variante potete anche grattugiare della scorza di limone in cottura per esaltare il gusto dei carciofi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto con cuori di carciofo e stracchino

I carciofi sono degli ortaggi che si prestano bene a tantissime ricette: possono essere preparati come secondi piatti facendoli ad esempio ripieni, oppure come contorno nei secondi. Questo tipo di ortaggio si presta bene anche nei primi, in particolar...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con salsiccia e stracchino

La ricetta del risotto con salsiccia e crema di stracchino è semplicissima da preparare e perfetta per scaldarsi e coccolare il palato in una giornata particolarmente fredda. Il sapore intenso della salsiccia, insieme alla cremosità irresistibile dello...
Primi Piatti

Ricetta: risotto al melograno e stracchino

Il frutto del melograno è una bacca dalla buccia coriacea e rotonda. I semi interni al frutto sono rossi, traslucidi e brillanti, circondati da una pellicina piuttosto amarognola. Ma il succo che se ne estrae ha un sapore fresco ed abbastanza dolce....
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e zafferano

Riuscire a portare in tavola un risotto ottimo e allo stesso tempo originale è possibile. Il trucco è quello di seguire semplici regole e abbinarlo bene. Pertanto, dovete scegliere alimenti che lo valorizzano e esaltino il sapore. Molti sono i modi...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai carciofi e bocconcini di manzo

La proposta gastronomica di oggi è una ricetta saporita per una pietanza davvero completa. La presenza di carne e verdure insieme al riso costituisce infatti un piatto unico. Sarà perfetto per una cena, da accompagnare soltanto con un gustoso antipasto...
Primi Piatti

Ricetta: risotto carciofi zafferano e pecorino

Ogni volta che invitiamo amici e parenti per un pranzo o una cena, cerchiamo sempre di preparare qualcosa di particolare e che lasci tutti quanti a bocca aperta. Su internet, ormai, è possibile reperire moltissime ricette adatte ad ogni palato, ma se...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con stracchino e prosciutto

Se non vi stancate mai di provare delle nuove ricette e desiderate sperimentare un accostamento di sapori leggermente insolito, vi consiglio vivamente di provare a mantecare il vostro risotto con dello stracchino (come sostituto del classico burro o della...
Primi Piatti

Ricerra: risotto allo stracchino

Quotidianamente ci capita di assaggiare, insieme a un po' di pane caldo o appena comprato, dell'ottimo stracchino, acquistato direttamente nei caseifici o nelle salumerie. Molto spesso però anche i supermercati normali vendono un particolare tipo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.