Ricetta: risotto cipolle e champagne

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il risotto con cipolle e champagne è una ricetta apparentemente semplice, ma che richiede molta attenzione per essere preparato, perché diversamente potrebbe non riuscirvi al meglio. È un primo piatto molto raffinato, da servire se avete a pranzo o a cena persone con cui volete fare bella figura. Si abbina perfettamente sia a piatti a base di carne che a piatti a base di pesce, quindi potrete prepararlo in ogni caso. Le cipolle assumono un sapore dolciastro quando vengono cotte e questo sapore dolciastro viene attenuato dallo champagne che viene sfumato con le cipolle stesse. Vediamo insieme come preparare la ricetta del risotto con cipolle e champagne.

26

Occorrente

  • 400 g di riso bianco
  • una cipolla e mezza
  • 2 bicchieri di champagne
  • una noce di burro
  • olio
  • sale
  • parmigiano grattugiato
36

Preparate le cipolle e lo champagne

La prima cosa da fare sarà preparare le cipolle e sfumarle con lo champagne. Bisognerà stare molto attenti a non farle bruciare, poiché è molto facile che succeda. Sbucciate la cipolla, togliendo tutte le parti più dure e tritatela finemente. Versate abbondante olio in una pentola e versatevi la cipolla all'interno. Fatela soffriggere a fiamma non troppo alta proprio per evitare che si brucino. Le cipolle dovranno soffriggere senza diventare nere, altrimenti daranno un sapore amaro al vostro risotto. Quando si saranno leggermente dorate, aggiungete i due bicchieri di champagne ed alzate la fiamma per far sfumare al meglio. Fate sobbollire per tre o quattro minuti.

46

Preparate il brodo per il vostro risotto

Mentre le cipolle e lo champagne saranno in preparazione, potrete preparare il brodo per cuocere il vostro risotto. Versate dell'acqua in una pentola ed aggiungete all'acqua mezza cipolla sbucciata. Mettete a bollire e salate l'acqua a vostro piacere.

Continua la lettura
56

Preparate il risotto

Quando il condimento per il risotto ed il brodo per la cottura dello stesso saranno in preparazione, potrete preparare il vostro risotto. Utilizzate il riso bianco (originario o arborio), versatelo nelle cipolle sfumate con lo champagne e lasciatelo tostare per qualche minuto, fino a quando non avrà assorbito tutto il liquido. Poi iniziate a versare il brodo un mestolo per volta e giratelo lentamente, facendolo cuocere a fiamma bassa. Fate riassorbire il liquido, senza tuttavia farlo seccare troppo, e alla fine del tempo di cottura indicato sulla confezione assaggiatelo per accertarvi che sia effettivamente cotto. Altrimenti fatelo cuocere ancora un po' aggiungendo ancora del brodo. Verso la fine della cottura aggiungete una noce di burro e fatelo sciogliere nel risotto. A fine cottura fatelo riposare un paio di minuti e poi servitelo accompagnandolo con del parmigiano grattugiato a tavola.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto ai fiori di zucca e cipolline

Non vi è nulla di più nutriente e gustoso di un bel risotto. Le varianti con le quali è possibile prepararlo, sono davvero moltissime. Ma se desiderate un primo piatto vegetariano, fatto da ingredienti naturali e buono per tutti i palati, vi consigliamo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto allo spumante e provola affumicata

Ecco una ricetta per i giorni di festa, semplice, ma ricercata. Inoltre se vogliamo dirla tutta come si fa a resistere al risotto, specialmente se e realizzato con spumante e provola affumicata? Naturalmente c'è chi preferisce lo champagne, altri lo...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipolle e patate

Cremosa e delicata, la vellutata è una ricetta semplice da preparare. Perfetta come piatto unico, soprattutto nei periodi più freddi dell'anno, accompagnata da croccanti crostini di pane. Una vera delizia adatta anche ai più piccoli. Le vellutate possono...
Primi Piatti

Ricetta: risotto fragole e gamberetti

I risotti sono il cavallo vincente di moltissimi chef e non solo, ma molto spesso esistono abbinamenti che risultano al quanto azzardati e altrettanto complessi. Tra i risotti più inusuali vi è quello fragole e gamberetti, solitamente preparato con...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi al sugo di cipolle

Il sugo di cipolle può sembrare particolare ma in realtà è buono e veloce da preparare. Infatti si tratta di un condimento leggero, che accostato ad un buon formaggio, può formare un ottimo primo piatto, ideale per stupire i propri commensali. La...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con asparagi e gorgonzola

La nostra cucina è una fonte perenne di ricette davvero interessanti da cucinare. Dall'antipasto al dolce, possiamo realizzare deliziose pietanze anche con ingredienti di facile reperibilità. Qualora non avessimo idee e volessimo realizzare un gustoso...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alla crema di latte

Una ricetta a mio avviso originale ed allo stesso tempo anche molto semplice da preparare è il risotto alla crema di latte. Un risotto che richiama il risotto ai quattro formaggi, ma che risulta senza dubbio più leggero e più facilmente digeribile....
Primi Piatti

Ricetta: risotto allo spumante

Il risotto è uno dei piatti più diffusi insieme alla pasta e come questa esistono tantissimi modi per prepararlo. Il segreto per un buon risotto parte dalla scelta del riso. In commercio ne esistono tantissimi tipi e molti di loro riportano sulla confezione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.