Ricetta: risotto con cinghiale e mirtilli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per la preparazione di una speciale ricetta ed anche diversa dal solito, la selvaggina è un ingrediente ottimo e fondamentale. Tale tipo di carne ha un gusto forte, deciso e viene apprezzata da tantissime persone. Per tal motivo, vi vorrei insegnare una ricetta per la preparazione del risotto con mirtilli e cinghiale. Andiamo quindi subito a scoprire come si prepara questa ricetta con tutti i suoi segreti. Il sapore di tale piatto è veramente particolare, e potrà essere preparato in modo tranquillo anche da persone che sono meno esperte in cucina. Quando inoltre sarà presentato in tavola garantisce l'apprezzamento di tutti i commensali. Buona lettura e buona preparazione!

25

Occorrente

  • brodo vegetale "acqua, sedano, carota, cipolla, pomodoro e sale"
  • riso "preferibilmente del tipo carnaroli"
  • carne macinata di cinghiale "500 gr."
  • mirtilli neri freschi 250 gr.
  • rosmarino, pepe e burro
  • vino rosso di buona qualità
35

Preparate subito il brodo per cuocere quindi il risotto

Prima di tutto dovrete preparare un brodo buono per cuocere il risotto. Il nostro consiglio è quello di preparare un brodo che sia vegetale prodotto in casa, facendo in modo che non appesantisca in modo eccessivo il gusto del piatto, in quanto ha già un sapore molto deciso. Prendete una pentola e mettete un litro d'acqua ed una presa di sale, poi fate cuocere perciò un gambo di sedano, una carota, una cipolla ed un paio di pomodori per 30/40 minuti circa. Una volta che il brodo sarà pronto potrete cominciare la preparazione della ricetta veramente. Ora predente una padella che sia abbastanza capiente e che abbia bordi alti, fate tostare il riso con una noce di burro. Mescolate ogni tanto il riso in modo da evitare che lo stesso di attacchi alla padella e, quando sono passati 5 minuti circa, dovrete sfumarlo con un bicchiere di vino rosso. Mantecate fino a quando il vino sarà evaporato tutto quanto. Vi raccomandiamo di usare, se preferite, del riso "Superfino" come il tipo Carnaroli o l'Arborio. Così facendo vi assicurerà risultati ottimi grazie al fatto che tale qualità di riso non scuoce, e tanto meno si scalda durante la cottura. Dovrete tenere ben presente, anche che la qualità "Superfino", conserva tutti i principi nutritivi e, conferisce a tale piatto, di conseguenza, un gusto selettivo.

45

Procedura per aggiungere il macinato di cinghiale nella padella con il riso

A questo punto dovrete aggiungere perciò il macinato di cinghiale, dentro alla padella con il riso, poi fatelo aggiungere al riso mescolando con tanta cura. Internamente alla padella dovrete versare un mestolo di brodo. Ricordate che se scegliete per la carne di cinghiale surgelata, la potrete trovare facilmente nei supermercati principali, poi la dovrete fare scongelare, per otto ore minimo, messa in frigorifero prima di lavorarla. Il brodo dovrà essere completamente assorbito dal riso, fino a cottura completa dello stesso. La quantità di brodo chiaramente dovrà essere proporzionata alla quantità e qualità di riso che state cuocendo. Dovrete aggiungere circa una decina di mestoli per mezzo chilo di riso. Una volta che il riso sarà arrivato a metà della sua cottura, dovrete aggiungere un paio di manciate di mirtilli neri immerso nel risotto.

Continua la lettura
55

Vi spieghiamo l'ultima preparazione del risotto

A questo punto dovrete aggiungere il rosmarino fresco, tagliato in modo fine, poi portate a fine cottura il risotto. Assaggiate come è venuta la preparazione, poi spegnete il fornello sotto la padella una volta che vi sembrerà leggermente duro. Ora dovrete coprire tutto quanto con un canovaccio, poi dovrete lasciare riposare per 5 minuti minimo. Quando questo tempo sarà passato, mettete nel risotto con una noce di burro e del parmigiano grattugiato, oppure alternativamente, potrete aggiungere del pecorino romano. Adesso potrete servire il vostro risotto in un piatto con una macinata di pepe nero leggero fresco, e decorate tutto quanto con dei mirtilli neri freschi. Accompagnate infine il vostro risotto con buon bicchiere di vino rosso fresco e con il sapore corposo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto con funghi porcini e mirtilli in fiore di zucca

Spesso quando abbiamo ospiti, si rischia sempre di portare in tavola le solite ricette. Se l'appuntamento è per pranzo di sicuro un primo piatto non può mancare e se vogliamo stupire i nostri amici dobbiamo puntare sull'originalità, senza però trascurare...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai mirtilli

Se avete un pranzo o una cena con gli amici e volete deliziarli con qualcosa dal sapore professionale, allora la ricetta che fa al caso vostro è il risotto ai mirtilli. Il risotto ai mirtilli è un primo piatto davvero raffinato, bello da guardare e...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con porcini e mirtilli

Preparare un risotto è molto semplice, basta avere fantasia nell'abbinare gli ingredienti giusti, scegliere le materie prime di ottima qualità e seguire qualche consiglio per ottenere un primo davvero delizioso. Facile da preparare richiede anche pazienza,...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli di cinghiale

Preparare i ravioli di cinghiale richiede tempo ed impegno, ma il risultato vi darà sicuramente delle grandi soddisfazioni. Seguendo i passi della ricetta potrete realizzare un piatto gustoso, dal sapore deciso e dal profumo avvolgente. Vediamo allora,...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale e porcini

Vi sono piatti culinari che vengono tramandati da generazioni: sono quelli preparati dai chi vive nelle montagne dove la caccia e la raccolta dei funghi è una normale tradizione. Il cinghiale è un animale molto apprezzato nella preparazione di ottimi...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne al cinghiale

Le lasagne sono uno dei piatti più apprezzati da noi italiani, ma non solo. Sono diventate famose in tutto il mondo e vengono in qualche modo imitate. Si possono fare differenti versioni delle lasagne, una di queste è con la carne di cinghiale. Il cinghiale...
Primi Piatti

Ricetta: pappaderdelle al cinghiale

Le pappardelle al cinghiale sono una gustosa pietanza che si può servire in tutte le occasioni. Le pappardelle sono originarie della Toscana, in particolare della provincia di Grosseto. Questa pietanza si prepara partendo dal tritato di polpa di cinghiale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.